web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > > Un veicolo molto particolare: MAN TGS 33.500 6×6 con cippatrice

Ruote Industriali

Un veicolo molto particolare: MAN TGS 33.500 6×6 con cippatrice

Scritto da

Federica Lugaresi

il 30 Aprile 2019

Trasformare alberi malati e pericolanti in biomasse per produrre energia. Questa la mission di Almaverde Energia che ha scelto un MAN TGS 33.500 per il trasporto della tecnologica cippatrice

Il MAN TGS 33.500 è il primo camion del parco di macchine di Almaverde Energia, un’azienda che produce e commercializza biomasse legnose per centrali termiche ed elettriche. Una scelta dettata dall’esigenza di poter gestire direttamente gli interventi e la cippatura dei materiali, senza dipendere sempre da conto terzisti.


La scelta di questo veicolo particolare, un MAN TGS 33.500 6×6, è stata fatta in base alla particolare conformazione della cabina che, partendo dal modello LX a tetto alto, è stata modificata direttamente in Germania dalla Toni Maurer Fahrzeugbau per creare un passaggio diretto tra la postazione di guida e quella di comando della cippatrice e della gru, che è una Palfinger Epsilon M80F con pinza Cranab CE250. Si tratta

di un veicolo che oltre alla esclusiva conformazione della cabina ha il terminale di scarico che è stato spostato in alto per evitare di sollevare polvere. Direttamente comandata dall’interno cabina, la macchina operatrice è messa in condizioni di operare con poche rapide manovre: si abbassa l’uncino che serve per rompere i ceppi più voluminosi e il “tapis roulant” che porta la legna verso le lame per la tritatura, quindi si alza il condotto che riversa il cippato nel rimorchio posizionato accanto al MAN TGS.

Oltre alla predisposizione per un allestimento così complesso, il MAN TGS 33.500 6×6 è stato scelto per la sua capacità di muoversi su terreni friabili e sconnessi dove restare bloccati è molto facile. Non solo sterrati, ma anche nel sottobosco quando si devono raggiungere gli alberi segnalati come pericolosi perché malati o dall’equilibrio compromesso da forti venti.


Il motore del MAN TGS 33.500 è il collaudato D2676, sei cilindri in linea Euro 6c da 12,4 litri per 500 cv (368 kW) di potenza e una coppia di 2.550 Nm da 930 a 1.350 giri/min. Il cambio è manuale ZF 16S253 a 16 rapporti e due retromarce dotato di ripartitore di coppia con posizione di folle e doppia presa di forza, con la principale collegata alla cippatrice.


Condividi questo articolo

L’edizione limitata per i 50 anni del V8 Scania

1,290
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto