web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > > La Stella investe a Wörth 70 milioni di euro nello sviluppo dei truck di oggi e di domani

Ruote Industriali

La Stella investe a Wörth 70 milioni di euro nello sviluppo dei truck di oggi e di domani

Scritto da

A. Trapani

il 21 Gennaio 2020

Galleria Fotografica

Dopo un anno e mezzo di lavori di ampliamento, viene ufficialmente inaugurato il nuovo Centro di Ricerca e Sviluppo nella sede di Wörth.

 

Mercedes-Benz Trucks ha posto un’importante pietra miliare e l’evento è stato festeggiato insieme a numerosi ospiti.


A un anno e mezzo dall’inizio ufficiale dei lavori di ampliamento, il nuovo Centro di Ricerca e Sviluppo del Palatinato meridionale è stato inaugurato da Stefan Buchner, Membro del Board di Daimler Truck AG, Responsabile del marchio Mercedes-Benz Trucks e per le regioni Europa ed America Latina, e da Thomas Zwick, Presidente del Consiglio di fabbrica dello stabilimento Mercedes-Benz Wörth; hanno partecipato all’evento anche la signora Malu Dreyer, Ministro Presidente della Renania-Palatinato e Volker Wissing, Ministro dell’economia e dei trasporti del Land.


Nel centro di competenza destinato allo sviluppo dei truck sono stati investiti circa 50 milioni di euro: una parte dell’investimento è stata destinata ad un nuovo padiglione che ospita i banchi di prova per i test sui singoli sistemi e sui veicoli complessivi, mentre un’altra quota è confluita nella realizzazione di un edificio riservato ad uffici e officina. Ulteriori 20 milioni di euro sono confluiti in un modernissimo banco di prova a rulli per truck, che consentirà a Mercedes-Benz Trucks di eseguire approfonditi test in tempo reale. L’impianto è un ulteriore elemento essenziale del Mercedes-Benz Truck Testing Campus ed è stato messo in funzione nel 2019.


Stefan Buchner: “Le nuove possibilità offerte dal Centro di Ricerca e Sviluppo integrano perfettamente le attività della nostra produzione di truck nella sede di Wörth. Con il raggruppamento degli obiettivi di sviluppo, il più grande stabilimento Mercedes-Benz Trucks acquisisce ulteriore importanza ed offre nella regione del Palatinato meridionale posti di lavoro interessanti e sicuri anche a lungo termine”. Uwe Baake, Responsabile Product Development di Mercedes-Benz Trucks aggiunge: “Il nostro nuovo banco di prova a rulli per truck è uno dei più moderni di tutta Europa. Grazie alla sua precisa simulazione della guida reale, per catene cinematiche sia convenzionali che alternative, abbiamo trasferito i test e le misurazioni dalla strada al padiglione dei test, offrendo così un importante contributo alla sostenibilità ed evitando un inutile impiego delle strade pubbliche”. Malu Dreyer: “Il governo della Renania-Palatinato è ben consapevole dell’importanza dell’industria automobilistica per l’economia della regione. Questo settore è cresciuto fino a diventare una delle industrie più importanti del Land. Per me e per il mio governo del Land è certo: insieme alle Case costruttrici ed ai cluster di ricerca, vogliamo fare in modo che l’industria dei veicoli industriali operante nel nostro Land si affermi come leader nella rivoluzione digitale”.


Volker Wissing aggiunge: “La Renania-Palatinato sta diventando progressivamente il punto di riferimento per i nuovi sviluppi dell’industria automobilistica. Che si tratti di guida autonoma, nuove modalità di propulsione o superfici all’avanguardia per l’effettuazione dei test – il Land Renania-Palatinato vanta la leadership nel campo delle innovazioni. Gli investimenti effettuati dalle aziende dimostrano che la Renania-Palatinato offre condizioni eccellenti per l’apertura di nuovi stabilimenti. Possiamo guardare al futuro con ottimismo. Il lavoro di sviluppo che viene svolto in questa regione assicurerà alla Renania-Palatinato un ruolo di primo piano nel settore automobilistico anche nel lungo periodo”.


Con la messa in esercizio del Centro di Ricerca e Sviluppo ampliato, a Wörth verranno stabilmente creati oltre 100 interessanti posti di lavoro supplementari. La maggior parte dei posti di lavoro offerti a Wörth sarà rappresentata da nuove figure. Offriamo quindi interessanti possibilità di lavoro, perché nel nostro stabilimento impieghiamo tecnologie non solo ultramoderne, ma perfino avveniristiche”, afferma Thomas Zwick. “I nuovi posti di lavoro sono molto interessanti anche da altri punti di vista: la concezione dei nuovi spazi tiene conto delle attività individuali delle colleghe e dei colleghi e pone al centro le esigenze della persona derivanti dalle sue specifiche attività. È stato attentamente preso in considerazione anche l’aspetto ‘ergonomia della postazione di lavoro’”.


Condividi questo articolo

Scania Italia

1,463
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto