web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > > MAN eTGE: protagonista a Parigi del trasporto e della distribuzione urbana

Ruote ecologiche

MAN eTGE: protagonista a Parigi del trasporto e della distribuzione urbana

Scritto da

A. Trapani

il 8 Ottobre 2019

Galleria Fotografica

DHL Express France, GEODIS e SNCF Réseau scelgono il furgone elettrico MAN eTGE per gestire le proprie quotidiane attività rispettando l’ambiente.

MAN eTGE rappresenta l’innovazione della mobilità a Parigi. Quest’anno è stato impiegato, per svolgere le quotidiane attività, da tre grandi aziende francesi, tutte operanti nel settore della logistica e dei trasporti. DHL Express France, impiega questi veicoli per trasportare e consegnare pacchi all’interno del 9° distretto della capitale francese. Il furgone elettrico è stato inserito nella flotta DistriGreen di DHL Express France che, nel 2018, ha aperto la sua struttura a Porte d’Aubervilliers.


Nelle stazioni Gare de Lyon e Gare de l’Est, la società SNCF, gestore della rete ferroviaria francese, impiega il veicolo MAN eTGE per trasportare i propri tecnici e le attrezzature necessarie alla manutenzione dei binari tra l’officina e i vari cantieri. Il fornitore di servizi logistici GEODIS utilizza il furgone MAN da 3,5 tonnellate a zero emissioni per gestire le consegne nel centro di Parigi. Il MAN eTGE, silenzioso e alimentato a batteria, è ideale per muoversi nei centri urbani, dove riesce ad evidenziare tutti i suoi positivi vantaggi: zero emissioni, zero rumore e possibilità di gestire brevi consegne nelle ore diurne per poi essere ricaricato nelle ore notturne.


Il carico utile è di ben 950 kg, con un volume di carico di 10,7 m3. Il motore sincrono a magneti permanenti eroga una potenza di 100 kW. In condizioni operative urbane, il MAN eTGE raggiunge una autonomia tra 120 e 140 km.


La consegna e l’utilizzo di veicoli elettrici da parte di queste importanti aziende del trasporto e della logistica francese, rappresenta un primo importante passo verso l’importante obiettivo, a lungo termine, di portare i trasporti ad avere emissioni di CO2 pari a zero. DHL Express France, ad esempio, si è prefissata l’obiettivo di gestire il 70% di tutti i trasporti nel primo e nell’ultimo miglio con emissioni zero entro il 2025. Nel 2017, il gruppo DHL Deutsche Post ha fissato l’obiettivo di ridurre a zero le proprie emissioni di CO2 entro il 2050.


Philippe Prétat, amministratore delegato di DHL Express France, spiega: “In DHL abbiamo cercato a lungo le migliori soluzioni per ridurre il nostro impatto ambientale. Ci siamo prefissati l’obiettivo di raddoppiare la nostra “flotta verde”, per arrivare ad avere, entro la fine del 2020, più di 100 veicoli elettrici in circolazione”.


MAN eTGE supporta anche la strategia di SNCF Réseau di promozione della tecnologia clean drive. Il piano prevede che le operazioni logistiche e le operazioni di distribuzione nelle aree urbane vengano servite interamente da furgoni elettrici.


Per la società globale di trasporti e logistica GEODIS, che già gestiva la seconda flotta di veicoli elettrici più grande del paese, MAN eTGE è il veicolo l’ideale per le consegne su brevi distanze. Olivier Mélot, direttore generale Operations & Express di GEODIS, commenta così il nuovo veicolo che si è aggiunto alla flotta: “Il nuovo furgone migliorerà la nostra flotta elettrica. Ci aiuterà a rispettare il nostro impegno per una logistica più pulita. Facciamo affidamento su metodi di distribuzione sostenibili quando sviluppiamo le nostre soluzioni logistiche per il trasporto urbano”.


Condividi questo articolo

1,537
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto