web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > > Volkswagen Veicoli Commerciali ha presentato il nuovo Bulli T6.1

Ruote commerciali

Volkswagen Veicoli Commerciali ha presentato il nuovo Bulli T6.1

Scritto da

Federica Lugaresi

il 29 Agosto 2019

Dal primo Bulli di settant’ anni fa ne sono stati venduti 12 milioni. Oggi arriva la versione rinnovata di questo veicolo iconico

Il veicolo dalla geniale combinazione di spazio sfruttabile e design, sempre sulla cresta dell’onda, ha un grande appeal ancora oggi. Lo storico pulmino dei surfisti californiani e dei figli dei fiori è stato infatti rifatto da Volkswagen Veicoli Commerciali che lo ha completamente rinnovato, inserendo tutta la tecnologia attuale.


Il Bulli da oggi è connesso: la plancia ridisegnata e rinnovata ospita il “Digital Cockpit”, una strumentazione che rende per la prima volta la postazione di guida digitalizzata, in abbinamento al sistema di infotainment (MIB2 e MIB3) collegato con una unità di Online Connectivity in cui è integrata una eSIM. Con un semplice “Hei Volkswagen” il T6.1 si attiva per soddisfare le richieste del conducente che per es., invece di inserire la destinazione tramite la tastiera, può attivare il comando vocale senza quindi distrarsi dalla strada.


Anche il volante è stato rinnovato. Ora si presenta più piccolo e maneggevole. Esternamente si nota una calandra decisamente più grande ed un frontale più aggressivo e graffiante, caratterizzato da nuovi fari a LED che conferiscono maggiore personalità, pur non snaturandone il DNA.


Ma è l’introduzione dello sterzo elettromeccanico – che può essere attivato alla bisogna riducendo così i consumi – che comporta il salto di qualità. Da questo momento infatti si possono utilizzare i numerosi servizi di assistenza alla guida: il “Lane Assist” per il mantenimento della corsia  tramite una telecamera che legge la linea di demarcazione della corsia di marcia; il “Park Assist” –  per la prima volta a bordo del T6.1 -che effettua le manovre di entrata ed uscita dal parcheggio in modalità completamente autonoma; e l’importante “Trailer Assist” che alleggerisce pienamente il conducente nella manovra di retromarcia, assumendo il controllo dello sterzo quando è presente un rimorchio (ricordiamo che tutti i modelli del T6 sono progettati per attività di traino con peso rimorchiabile sino a 2.500 Kg N.d.R.).


Le telecamere perimetrali fanno del nuovo Bulli un veicolo di certo più sicuro, consentendo, per es., di individuare pedoni, ciclisti o veicoli che compaiono all’improvviso nelle manovre di fuoriuscita da un parcheggio; ma anche di leggere la segnaletica stradale evitando di superare i limiti di velocità.


Stiamo parlando di van dal cuore green: sostenibilità e consumi ridotti per i motopropulsori tutti TDI 2.0 (turbodiesel a iniezione diretta) che rispondono alla nuovissima normativa sui gas di scarico Euro6 d.


Per l’Italia sono disponibili le motorizzazioni nelle classi di potenza 110 CV (81 kW), 150 CV (110 kW), e 199 CV (146 kW). A partire dai 150 CV è possibile abbinare la trazione integrale 4MOTION. Il 2.0 eroga i 110 CV e va a sostituire i motori TDI da 102 CV e 114 CV finora utilizzati. Sia il 150 CV che il 199 CV vengono ripresi dalla precedente generazione in quanto già allora entrambi rispondenti alla norma Euro 6d. Il TDI da 150 Cv può essere ordinato con un cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti (DSG). La versione top di gamma da 199 CV è proposta con cambio automatico di serie. Anche sul Bulli 6.1 viene utilizzato il catalizzatore SCR che, iniettando l’additivo AdBlue nei gas di scarico, trasforma gli NOx in azoto a acqua. Per fare ciò, oltre al normale serbatoio da 70 litri, il veicolo è dotato di un serbatoio separato per AdBlue da 13 litri. Con un pieno l’autonomia è di circa 5.500 km.


Il Bulli è da sempre un veicolo trasversale: tempo libero, famiglia, lavoro, trasporto. E questo forse è da sempre il segreto del suo successo. Tante sono le versioni proposte e ciascuna soddisfa e risponde alle esigenze più diverse. Quattro sono i modelli di accesso: Multivan 6.1, Caravelle 6.1, Transporter 6.1 e California 6.1.


In Italia l’intera gamma T6.1 sarà disponibile nelle concessionarie da fine novembre, ma in prevendita  dal mese di ottobre. Prezzi a partire da 25.840 euro + Iva


Condividi questo articolo

L’edizione limitata per i 50 anni del V8 Scania

1,290
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto