web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > > È JUMPY IL PRIMO CITROEN ELETTRICO

Ruote commerciali

È JUMPY IL PRIMO CITROEN ELETTRICO

Scritto da

Luca Barassi

il 4 Novembre 2019

Anche il marchio del Gruppo PSA ha deciso di affrontare in modo determinato l’avventura delle propulsioni elettriche anche nel segmento dei veicoli commerciali. Nel 2020 Jumpy aprirà la strada all’elettrificazione della gamma.

In linea con la firma della Marca «Inspired by Pro», Citroën Jumpy, lanciato nel 2016, e venduto in oltre 135.000 esemplari, ha recentemente beneficiato di un upgrade di gamma per soddisfare le aspettative dei clienti professionisti. Citroën Jumpy coniuga robustezza e grande capacità di carico, e propone una gamma calibrata, a seconda dei Paesi, con 5 versioni, 3 delle quali completamente nuove (Worker, Driver e CityVan) specifiche per 3 tipi di utilizzo: il cantiere (con sospensioni rialzate, schermo di protezione, carico utile maggiorato, Grip Control), le consegne (con aiuti alla guida destinati al comfort e alla sicurezza) o la città (con una versione più agile e pratica).  Tutte queste versioni rendono Citroën Jumpy il partner indispensabile per una clientela di professionisti dalle esigenze più diversificate.


È giunto ora il momento di completare la gamma anche con la versione elettrica.


Citroën completerà nel 2020 la sua gamma con un’offerta 100% elettrica del suo furgone compatto, per fornire ai professionisti soluzioni concrete di mobilità in ambiente urbano ma anche in zone rurali, grazie a un’autonomia che garantisca la maggior parte degli spostamenti.  Questa versione 100% elettrica di Jumpy, senza compromessi sulle prestazioni, è destinata a una clientela alla ricerca di comfort e serenità di guida. Offre a ogni imprenditore un nuovo modo di gestire la propria attività, veicolando un’immagine positiva nel totale rispetto dell’ambiente.


Basata sulla piattaforma multi energia EMP2 di Groupe PSA, questa versione elettrica di Jumpy sarà proposta con


2 livelli di autonomia, per una nuova dimensione di comfort e grande serenità per il professionista che lo utilizza.



  • Serenità di autonomia, a garanzia delle attività quotidiane della maggior parte dei professionisti:

    • 200 km su ciclo WLTP, con batteria da 50 kWh

    • 300 km su ciclo WLTP, con batteria da 75 kWh



  • Comfort: assenza di vibrazioni, rumori e grande fluidità di movimento;

  • Piacere di guida in modalità elettrica, con una coppia immediatamente disponibile senza dover cambiare marcia;

  • Serenità d’uso: libertà di accedere alle zone a traffico limitato con soglie di emissioni di CO2 che permettano a ogni artigiano e/o addetto alle consegne di restare sempre vicino ai suoi clienti;

  • Volume di carico utile identico alle versioni termiche;

  • Costi di utilizzo ridotti


Dal 2020, Jumpy diventerà il nuovo riferimento dei furgoni compatti nel mercato dell’elettrico.


Condividi questo articolo

1,463
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto