BT SHOW - PT 2 - INARRESTABILI E TRASPORTARE OGGI

Il nuovo DAF LF

web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > Ruote commerciali > Nuovo Trafic: in arrivo questa estate

Ruote commerciali

Nuovo Trafic: in arrivo questa estate

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 11 aprile 2014

Renault rinnoverà Trafic la prossima estate. Progettato come un vero e proprio “ufficio mobile”, l’abitacolo integra una serie completa di dispositivi che semplificano la vita dei professionisti, dai supporti per telefoni e tablet digitali allo spazio dedicato al PC portatile e al tavolino scrittoio formato A4 asportabile. Con consumi a partire da 5,7 l/100 km, la nuova gamma di motorizzazioni coniuga sobrietà e performance (fino a 340 Nm di coppia e 140 cv di potenza), permettendo ai professionisti di ridurre i consumi, in media, di 1 l/100 km rispetto a Trafic II, pari a un risparmio di 1000 € in 3 anni. Lo spazio di carico non è da meno e propone la migliore lunghezza nel mercato, con 4,15 m su L2, preservando le dimensioni e le forme “cubiche” già apprezzate dai clienti su Trafic II.
Con la produzione di Nuovo Trafic a Sandouville, Renault porta a tre il numero di siti industriali situati in Francia per la produzione di tutta la gamma dei suoi veicoli commerciali, n° 1 in Europa.

Ecco alcune anticipazioni:

Nuovo Trafic è caratterizzato da un design dinamico e robusto, con un frontale che rispecchia pienamente la nuova identità del marchio. Il design dell’abitacolo cambia radicalmente: progettato all’insegna della praticità e del comfort, riprende i temi stilistici dell’auto, assicurando un look seducente e di qualità ed integrando inoltre 14 vani portaoggetti per riporre facilmente gli oggetti quotidiani utilizzati dai professionisti.

Il più importante volume di carico del mercato
Con un volume di oltre 90 litri, Nuovo Renault Trafic offre il maggior volume portaoggetti del mercato. I 14 vani, di forme e dimensioni diverse, che variano da 0,2 a 54 litri, sono stati specificamente progettati per alloggiare gli oggetti quotidiani dei clienti professionali, come bottiglie d’acqua, lattine, bicchieri, telefono, tablet digitale, quaderni, penne, caschi da cantiere, stivali, ecc. Completamente integrati nell’abitacolo, la loro posizione è stata studiata per garantire la massima ergonomia.

Nel vano di carico, due botole posizionate nella paratia e sotto la panchetta consentono di proporre la più importante lunghezza di carico del mercato, con 4,15 m su L2. Sempre a vantaggio di una maggiore praticità, il furgone presenta nuovi allestimenti, come un portapacchi interno, che consente di organizzare al meglio lo spazio di carico.

La lunghezza di carico più importante del mercato
 
Nuovo Trafic è l’unico furgone della categoria in grado di trasportare con le porte chiuse, oggetti di lunghezza fino a 3,75 m su L1 e a 4,15 m su L2 grazie a due sportelli. Il primo sportello, che si trova nella parte inferiore della paratia, consente di guadagnare 41 cm di lunghezza di carico, mentre il secondo, situato sotto il sedile passeggero, offre 80 cm di lunghezza supplementare.
Lo sportello situato nella paratia presenta un’apertura di 510 mm di larghezza e 228 mm di altezza. Esso viene mantenuto in posizione aperta da due magneti, e può addirittura essere totalmente rimosso per facilitare ulteriormente le operazioni di carico. Un intelligente meccanismo di cinematica della seduta del sedile passeggero consente di liberare lo spazio sotto la panchetta.

Un carico utile fino a 8,6 m3 (L2H2)
Con due lunghezze, due altezze e versioni furgone, telaio doppia cabina, pianale cabinato o trasporto persone, Nuovo Renault Trafic propone fino a 270 versioni, con un volume di carico per le versioni furgone compreso tra 5,2 e 8,6 m3. Complessivamente più lungo di 210 mm rispetto a Trafic II, Nuovo Trafic (grazie anche alla sua forma regolare con poca inclinazione sulle fiancate) offre un carico utile supplementare di 200 litri su H1 e di 300 litri su H2. Fin dalla versione L1, è possibile caricare tre europallet (o 11 pannelli di BA13).

NUOVE MOTORIZZAZIONI, PERFORMANTI ED ECONOMICHE
Gli ingegneri motoristi di Renault hanno dotato Nuovo Trafic di una nuova gamma di motorizzazioni che beneficia di tecnologie che provengono in parte dall’esperienza e dai successi di Renault in Formula 1. Queste diverse motorizzazioni, adattate alle specifiche esigenze dei clienti professionali, coniugano sobrietà e flessibilità. In versione Twin Turbo, il consumo passa sotto la soglia dei 6 l / 100 km*, per toccare il record di 149 g CO2 / km.

Quattro motorizzazioni e due varianti per una proposta adatta a tutti gli utilizzi
Due motorizzazioni con turbo singolo a geometria variabile consentono un guadagno medio di 1 l/100 km rispetto alla gamma di propulsori di Trafic II.

1.  dCi 90 (260 Nm). Un propulsore efficiente, accessibile e perfettamente adatto all’utilizzo in città.

2.  dCi 115 (300 Nm). Un propulsore con un supplemento di potenza e di coppia, più versatile, adatto a un utilizzo misto, in città e su strada, per trasportare facilmente carichi elevati. Propone un equilibrio ideale tra dinamismo e sobrietà, con consumi ridotti a 6,5 l / 100 km.

Dotati della tecnologia Twin Turbo (due turbocompressori), i propulsori guadagnano potenza, ripresa ed economia di esercizio, scendendo sotto la soglia dei 6 l/100 km. Le riprese sono franche e le accelerazioni efficaci, anche con il furgone carico.

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

DAF CF/XF E' TRUCK OF THE YEAR 2018

1,366
prezzo medio gasolio

corsi di formazione