BT SHOW - PT 3 - TRASPORTARE OGGI E INARRESTABILI

Scania Leader nel Trasporto Sostenibile

MAN TGE telaio cabina frigorifero LAMBERET

web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > Ruote ecologiche > Mobilità elettrica: in arrivo “Green Up”

Ruote ecologiche

Mobilità elettrica: in arrivo “Green Up”

Scritto da

Luca Barassi

il 27 gennaio 2011

La diffusione dell'auto elettrica avanza a grandi passi verso gli automobilisti. Attualmente il futuro dell'auto sembra essere orientato verso l'alimentazione elettrica che sostituirà o affiancherà quella tradizionale legata ai combustibili fossili. A confermare questo trend c'è anche uno studio realizzato da GfK Eurisko per conto di Renault Italia dove è evidenziato come i nostro consumatori già considerino realtà l'arrivo sul mercato dei veicoli elettrici. Sul campione intervistato per il sondaggio, il 22 % dei giovani, il 27% degli adulti e il 25% delle piccole e medie imprese ritiene che la sua prossima auto “avrà probabilmente un motore elettrico o ibrido”. Interessante anche il quadro emerso sulle possibilità di ricaricare le auto: il 38% degli adulti desidera avere colonnine di ricarica nel box privato e il 24% nel condominio in cui abita, il '52% vuole le colonnine di ricarica nei parcheggi pubblici o nei centri commerciali, mentre il 65% degli adulti e delle Pmi si aspetta che le istituzioni pubbliche favoriscano lo sviluppo un'adeguata rete delle centraline di ricarica.


Non solo auto elettriche quindi ma anche gli imprescindibili servizi di supporto, è questo quanto chiedono i futuri automobilisti “elettrici”. E' naturale quindi che l'attenzione si sposti sulle strutture di supporto ai veicoli elettrici e la BTicino, società del gruppo Legrand specialista delle infrastrutture elettriche e digitali dell'edificio fornisce una risposta alle esigenze del mercato. L'azienda ha così progettato e realizzato “Green'Up”, una linea di colonnine di ricarica che può essere utilizzata per le singole abitazioni, per i parcheggi aziendali, per gli spazi privati e per quelli pubblici.


Secondo i vertici della BTicino: “Questa nuova offerta si inserisce organicamente nel programma di soluzioni, che pone la sostenibilità al centro del suo modello di sviluppo. Risultato della consolidata cultura della ricerca e dell'innovazione di BTicino, “Green'Up” è in grado di coniugare anche qualità estetica e rispetto per l'ambiente. Green'Up consentirà ai consumatori di ricaricare i veicoli elettrici o ibridi ricaricabili in sicurezza a casa propria, secondo i propri piani tariffari, e permetterà di pagare i consumi effettuati, in modo semplificato, direttamente presso i parcheggi pubblici o i centri commerciali”.


Studiate nei dettagli anche le soluzioni per semplificare al massimo le operazioni relative al pagamento del “pieno” di elettricità: “Il pagamento dei consumi è semplice ed economico: nelle abitazioni private, la colonnina potrà essere collegata ad un contattore temporizzato, così da consentire la ricarica automatica notturna e beneficiare della fascia oraria più conveniente, evitando così la ricarica durante le ore diurne che risultano più onerose. Il pagamento dei consumi sarà effettuato direttamente sulla bolletta del fornitore dell'energia. Nel caso di appartamenti in affitto o residence, ogni colonnina potrà essere connessa ad un contatore di energia, situato nel quadro elettrico dei servizi generali dell'edificio o direttamente sulla colonnina stessa, per misurare il consumo individuale e assicurare la fatturazione ai singoli affittuari. Nei parcheggi pubblici o nelle zone di sosta stradali, il pagamento avverrà direttamente alla cassa automatica o parchimetro che aggiungeranno al prezzo della sosta una cifra standard, di importo molto limitato, per la ricarica. Una sbarra d'ingresso o un cartello indicatore isoleranno i veicoli elettrici dagli altri veicoli consentendo la differenziazione tariffaria. In questo modo non sarà necessario sostituire i dispositivi per il pagamento della sosta”.


Da Repubblica.it (m.r.)


Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Scopri il nuovo TGE. Non è un VAN, è un MAN.

1,290
prezzo medio gasolio

Il Convegno a Ecomondo