web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > > Logtainer Srl punta sul trasporto su “gomma” con MAN TGX 18.510

Logtainer Srl punta sul trasporto su “gomma” con MAN TGX 18.510

Scritto da

Valeria Di Rosa

il 15 Settembre 2020

Relativamente giovane ma molto dinamica, Logtainer Srl ha bruciato le tappe e si pone traguardi ancora più ambiziosi. Dalla scelta “full rail” delle origini ha rimodulato la sua intermodalità con una flotta di 30 trattori tra cui 10 MAN TGX 18.510

Logtainer Srl è stata fondata nel 1997 con un obiettivo ben preciso: diventare un operatore logistico innovativo, capace di collegare in modo capillare, efficiente e sostenibile i principali porti italiani e le maggiori aree produttive del paese. Per farlo ha puntato in maniera decisa sul trasporto intermodale con l’offerta di circa 70 treni settimanali su base “round trip”. Obiettivo centrato se si pensa che oggi Logtainer collega tutti i principali porti del Tirreno: da Vado Ligure a Genova, da La Spezia a Livorno, con un riferimento operativo anche a Napoli. In Logtainer il comune denominatore è la lungimiranza e una attenzione costante al futuro e alle nuove opportunità offerte dal consolidamento dei nuovi porti italiani e dallo sviluppo di nuovi mercati, sia in Italia sia all’estero.

La sede legale della società è a Milano, ma la sede principale è a Genova, mentre le filiali logistiche sono quattro e si trovano a Rubiera (Reggio Emilia), Limito di Pioltello (Milano), La Spezia e nell’Interporto di Padova. L’Amministratore Delegato è Guido Nicolini mentre a ricoprire il ruolo di Direttore Generale troviamo Paolo Montanari.

“All’inizio della nostra attività la scelta del vettore ferroviario era prioritaria – spiega Montanari -, ma con il passare degli anni e volendo rispondere al meglio alle richieste dei nostri clienti ci siamo resi conto che l’integrazione gomma-rotaia era imprescindibile. Per questo abbiamo allestito una flotta di proprietà che conta ora, con i 10 MAN TGX, 30 trattori stradali e 34 semirimorchi. I nostri trasporti su gomma si concentrano soprattutto su servizi ad alto valore aggiunto, come merci di pregio, container refrigerati, merci pericolose e in codice CER (trasporto rifiuti). Tutti sono eseguiti con veicoli moderni e a basso impatto ambientale; inoltre nei nostri terminal è possibile effettuare sdoganamenti, stoccaggio e riparazione dei container. In particolare sulla tratta da La Spezia a Rubiera abbiamo attivato un corridoio doganale che si sta imponendo come una modalità semplificata, veloce ed economica, di gestione dei container in import”.

“I primi MAN li abbiamo acquistati nel 2008 e, dopo un’esperienza molto positiva, abbiamo rinnovato la fiducia alla casa di Monaco con un nuovo ordine nel 2015 e oggi con questi 10 MAN TGX 18.510 – prosegue Montanari -. Oltre alle riconosciute doti di affidabilità e comfort dei veicoli, molto apprezzate dagli autisti, abbiamo sempre dato grande importanza al rapporto diretto con la casa e al suo servizio di assistenza, infatti tutti i veicoli sono coperti da contratti di manutenzione programmata e, operando in tutto il Nord Italia, facciamo riferimento al professionale network di officine MAN”.

Il MAN TGX 18.510 è apprezzato per la sua capacità di unire un motore potente a consumi di livello assoluto, come hanno dimostrato i test e le testimonianze di numerosi autotrasportatori. Il trattore scelto dalla Logtainer è il tradizionale 4×2 con cabina medio-alta XLX, che garantisce all’autista un buon comfort grazie a un’eccellente volumetria interna anche nella zona notte. Il motore è il collaudato e affidabile MAN D26 euro 6d, sei cilindri in linea di 12,4 litri e 510 cv di potenza per una coppia di 2600 Nm, unito al cambio automatizzato MAN Tipmatic dotato di retarder. Le sospensioni sono a balestra quelle anteriori e pneumatiche le posteriori, il rapporto al ponte è i=2,53.

Grande attenzione è stata riservata alla sicurezza: i veicoli sono dotati del programma elettronico di stabilità ESP, assistente alla frenata MAN BrakeMatic e alla frenata d’emergenza EBA, Tempomat con regolazione automatica della distanza (ACC) con funzione Stop&go e il cruise control MAN EfficientCruise per ottimizzare i consumi. La configurazione prevede tutti gli spoiler per un’aerodinamica ottimizzata. Uno sguardo anche ai programmi futuri: “Se devo individuare le tendenze dei prossimi anni della logistica e dei trasporti – conclude Montanari -, indicherei la digitalizzazione e aziende di dimensioni sempre maggiori. È un processo inarrestabile: i committenti sono sempre più grandi e internazionali ed è inevitabile, se si vuole garantire loro le risposte che si aspettano in termini di servizio, che le strutture logistiche debbano crescere di pari passo. Anche dedicarsi alle piccole nicchie può funzionare per qualche anno ma poi, quando inevitabilmente la domanda cresce, è necessario essere strutturati e proattivi se si vuole essere sempre all’altezza delle richieste del cliente. Ecco perché i programmi futuri della Logtainer si possono riassumere in crescita dell’azienda per linee interne ed esterne, lancio sul mercato di nuovi prodotti intermodali e incremento della flotta”.

Condividi questo articolo

Citroën Gamma PRO: sa fare tutto, proprio come te

1,463
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto