web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > > IVECO BUS e Costa d’Avorio per un trasporto sostenibile

IVECO BUS e Costa d’Avorio per un trasporto sostenibile

Scritto da

A. Trapani

il 7 Gennaio 2019

Le chiavi dei primi 26 autobus Crealis Euro VI ad alto livello di servizi (Bust Rapid Transit) alimentati a gas naturale sono state consegnate al CEO di SOTRA, Meité Bouaké, in presenza di Piette Lahutte, Brand President IVECO, e Sylvain Blaise, Vice President IVECO responsabile del settore autobus e pullman. Questi veicoli, i primi di sempre a gas naturale in Africa e prodotti da IVECO BUS, brand di CNH Industrial, sono stati accolti con grande entusiasmo dalla popolazione di Abidjan.

 

Impegnato sin dal 2016 in un significativo programma di rinnovamento della propria flotta di trasporti pubblici, lo scorso gennaio il Governo ha firmato un contratto per la fornitura di 450 veicoli IVECO BUS, inclusi 50 autobus articolati Crealis ad alto livello di servizi a gas naturale, che saranno forniti entro la fine dell’anno.


Nel corso della cerimonia, che si è svolta nei locali della SOTRA a Abidjan, il Primo Ministro ha sottolineato l’impegno del Governo verso una mobilità sostenibile e l’intenzione politica di continuare a investire nella rete di trasporti pubblici del paese. Questi autobus Crealis ad alto livello di servizi e gas naturale compresso offrono significativi benefici in termini di riduzione delle emissioni inquinanti e acustiche: emissioni di particolato prossime allo zero, 60% di riduzione di NOx e 15% di riduzione di CO2, nonché livelli di rumore dimezzati, che risultano in un’operatività straordinariamente silenziosa. Il Governo della Costa d’Avorio sta pertanto facilitando l’ente dei trasporti di Abidjan nella sua opera per il miglioramento della qualità ​dell’aria e la lotta contro il riscaldamento globale, al pari di molte città europee. Inoltre, i veicoli alimentati a gas naturale offrono la perfetta soluzione tecnica al problema della qualità variabile dei carburanti in Africa.


Inoltre, la scelta attiva del Governo in favore del gas naturale conferma che è una valida soluzione per la Costa d’Avorio e una reale opportunità per le vaste riserve di energia del Paese. Questi veicoli a CNG, che soddisfano i più recenti standard ambientali Euro VI, sono inoltre compatibili al 100% con i biogas ottenuti per metanazione di cibo e scarti agricoli. La biometanazione supporta così l’industria del riciclo e del recupero energetico dagli scarti agricoli: un’altra grande opportunità per la Costa d’Avorio. ​


Amadou Gon Coulibaly, Primo Ministro del Paese, ha dichiarato: «L’acquisto di questi veicoli è una prima assoluta per l’Africa, nonché un passaggio chiave nella nostra volontà di migliorare i servizi di trasporto e la qualità della vita degli utilizzatori di mezzi pubblici in Abidjan. Per assicurare continuità a questo primo slancio, il Governo ivoriano ha deciso di mettere in atto un Piano di Sviluppo e Finanziamento per una rete di trasporti pubblici a livello nazionale, insieme al suo leale partner IVECO BUS, standard di riferimento del settore per i veicoli a gas naturale».


Pensata per strade principali molto trafficate, la versione del Crealis da 18 metri offre un’alta capienza di passeggeri nonché una disposizione degli interni estremamente moderna e brillante. Disponibile in un’ampia gamma di propulsioni alternative, il Crealis ha inoltre ottenuto numerosi premi fra cui il “Busworld Comfort Label 2017”, l’“Innovation Award 2018” e il “Sustainable Bus of the Year 2019”.​​


 


Condividi questo articolo

1,290
prezzo medio gasolio

Registrati gratis al convegno