BT SHOW - PT 2 - INARRESTABILI E TRASPORTARE OGGI

Il nuovo DAF LF

web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > Ruote commerciali > Immatricolazioni commerciali: bene l’Italia

Ruote commerciali

Immatricolazioni commerciali: bene l’Italia

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 2 ottobre 2014

Nei primi otto mesi del 2014 le immatricolazioni di veicoli commerciali in Italia sono aumentate del 15,1% rispetto allo stesso periodo del 2013. L’aumento italiano è maggiore di quello fatto registrare mediamente nei paesi dell’Unione Europea (+9,1%). Prendendo in considerazione, invece, i maggiori paesi europei, la crescita italiana è seconda solo a quella spagnola (+33,9%) e precede il dato del Regno Unito (+12,8%), della Germania (+7,5%) e della Francia (-1%). Questi dati sono stati diffusi a livello europeo da Acea (l’Associazione dei Costruttori Automobilistici Europei) e sono resi noti nel nostro Paese dal Centro Ricerche Continental Autocarro.
Anche considerando i diversi segmenti del mercato dei veicoli commerciali si conferma che gli aumenti delle immatricolazioni fatti registrare in Italia sono maggiori di quelli registrati mediamente in Europa. Le immatricolazioni di veicoli commerciali leggeri (e quindi fino a 3,5 t di PTT) sono cresciute in Italia del 16,9%, contro una media europea dell’11,1%. Le immatricolazioni di veicoli commerciali medi (oltre 3,5 t di PTT) sono aumentate del 3,4% nel nostro Paese, mentre in Europa vi è stata una diminuzione dello 0,4%. Nel comparto dei veicoli commerciali pesanti (oltre 16 t di PTT) l’aumento italiano è stato del 12,8%, contro una media europea del 3%.

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

DAF CF/XF E' TRUCK OF THE YEAR 2018

1,366
prezzo medio gasolio

corsi di formazione