web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > > Il nuovo Mercedes-Benz Actros

Ruote Industriali

Il nuovo Mercedes-Benz Actros

Scritto da

Luca Barassi

il 20 Settembre 2011

Nessun altro autocarro era mai stato sottoposto a prove tanto accurate prima dell'avvio della produzione in serie quanto il nuovo Mercedes-Benz Actros, primo veicolo della Casa chiamato a soddisfare in ogni fase del processo di sviluppo e progettazione la promessa di qualità Mercedes-Benz “Trucks you can trust”.


I tratti fondamentali del progetto di sviluppo erano già stati stabiliti dieci anni fa. Per cinque anni Mercedes-Benz ha sviluppato e collaudato parallelamente i singoli componenti e il veicolo nel suo complesso. Durante quest'arco di tempo, il nuovo Actros ha percorso circa 20 milioni di chilometri su strada, comprese intensive prove di guida presso i Clienti. Il nuovo campione di risparmio nei consumi nel settore del trasporto di linea ha trascorso quasi 3.000 ore nella galleria del vento, oltre ai severi test sui banchi prova, al collaudo su strade dissestate e ad altre sperimentazioni estreme.


Nuovo da cima a fondo
La storia del nuovo Actros è iniziata letteralmente su un foglio di carta bianca: designer, progettisti, esperti di marketing e tutti i soggetti coinvolti nella progettazione e nello sviluppo hanno scelto un approccio del tutto inedito.
Il nuovo Actros non doveva essere un'evoluzione del suo collaudato e apprezzato predecessore, ma qualcosa di innovativo che rappresentasse una soluzione perfetta e avveniristica per le imprese e gli autisti. Il livello di qualità globale doveva essere garantito sin dal primo veicolo consegnato.
I progettisti hanno integrato nel progetto del nuovo Actros tecniche del settore dell'elettronica, sistemi di assistenza alla guida, nuovi motori e cambi evoluti, tecniche di produzione, nuovi materiali e design innovativo.
Innovazioni auspicabili e realizzabili, aspettative dei Clienti, condizioni imposte dalle nuove leggi e dalle norme antinquinamento: i team impegnati nello sviluppo e nella progettazione dell'autocarro hanno dovuto mettere insieme, analizzare e tradurre nella pratica tutti questi aspetti.
I progettisti Mercedes-Benz hanno lavorato instancabilmente affinché il nuovo Actros rispondesse a tutte queste esigenze. Il programma di collaudo ha previsto innumerevoli prove al banco di motori, cambi, componenti della catena cinematica, autotelaio e cabina. Per la prova su strada, il veicolo ha dovuto affrontare, tra l'altro, le salite della Sierra Nevada nella calura soffocante di questa regione spagnola e le piste gelate situate oltre il Circolo Polare Artico, nella città finlandese di Rovaniemi.
Il nuovo Actros ha dovuto ripetutamente dimostrare di essere pronto per la produzione in serie, superando test intensivi con i nuovi motori Euro VI, caratterizzati dalla sofisticata tecnica di depurazione dei gas di scarico e dal raffinato sistema di gestione termica. Hanno dovuto dare prova delle loro capacità anche il cambio automatico Mercedes PowerShift 3, che nella versione Euro VI concorre a ridurre i consumi di carburante fino al 4%, il nuovo sistema di riscaldamento e climatizzazione e gli evoluti sistemi di assistenza alla guida e di sicurezza.


Condividi questo articolo

1,290
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto