BT SHOW - PT 3 - TRASPORTARE OGGI E INARRESTABILI

Scania Leader nel Trasporto Sostenibile

MAN TGE telaio cabina frigorifero LAMBERET

web-tv

Sei qui: Home > Sezione NOTIZIARIO > Autotrasporto > TirHotel: nasce catena aree sosta per Tir

Autotrasporto

TirHotel: nasce catena aree sosta per Tir

Scritto da

Luca Barassi

il 30 novembre 2011

5 aree di 40.000 mq ciascuna lungo i principali snodi della dorsale Nord – Sud Italia nei prossimi 4 anni. Dedicati alla sosta degli automezzi, assistenza non stop al veicolo e una pompa “bianca” per carburante fortemente scontato ma anche trattoria, market, aree relax e camere, tintoria, internet wi-fi e infomobilità


Al via TirHotel, il progetto che prevede la realizzazione, lungo i principali snodi della dorsale Nord – Sud Italia, di una catena di aree di sosta e ristoro per gli autotrasportatori. IRGENRE, solida realtà nel mercato dello Sviluppo e della Gestione Immobiliare per il settore commerciale e non, ideatrice e promotrice del progetto e FAI Service, società di Conftrasporto che associa e offre servizi a oltre 7.000 società di autotrasporto e circa 85.000 autotreni, hanno infatti siglato un accordo per la gestione del progetto.


L’accordo tra IRGENRE, guidata da Corrado e Paolo Negri e FAI Service, presieduta da Primo Santini (in precedenza da Fabrizio Palenzona) affida a una newco, partecipata al 55% da Fai Service e al 45% da IRGENRE, la gestione di queste strutture: aree di 35.000 – 40.000 metri quadri attrezzate con circa un centinaio di stalli per la sosta degli automezzi e una serie di servizi al trasportatore, come ristoranti, market, aree relax e camere, tintoria, internet wi-fi e ovviamente una pompa “bianca” per avere carburante fortemente scontato anche per gli automobilisti oltre all’assistenza non stop al veicolo e servizi di infomobilità.


Acquisto e realizzazione delle aree sono invece in capo alla sola IRGENRE che, con la controllata TirHotel, è attualmente impegnata nella realizzazione della prima area, che inaugurerà a fine 2012, in prossimità del casello di Santa Maria Capua Vetere (CE) (A1 Napoli – Milano) e, al tempo stesso, nel reperimento dei terreni per lo sviluppo delle due prossime tappe: rispettivamente nei pressi dello svincolo Bologna – Modena e di quello di Valdichiana. Il business plan prevede la consegna di queste due nuove tappe nell’arco dei prossimi 4 anni.


La catena di queste speciali aree di sosta – che prevedono un investimento di circa 5 milioni di Euro ciascuna, oltre l’acquisto dei suoli – nasce in risposta al progressivo irrigidimento delle norme del codice della strada e conseguenti pause imposte agli autotrasportatori proponendosi come uno spazio dedicato al riposo e relax, in assoluta sicurezza (all’interno dei TirHotel è assicurato, infatti, anche un servizio di sorveglianza per autoarticolati e relativi carichi). Il contributo di FAI Service, attiva dal 1986 nei servizi agli autotrasportatori, sarà quello di garantire monitoraggio e anticipazione delle esigenze di questa categoria di utenti che l’associazione conosce e serve, con la sua offerta di servizi specifici, da molti anni.


Commenta Corrado Negri, Amministratore di IRGENRE: “Il progetto di TirHotel nasce per riempire un vuoto di offerta. Finora all’utenza degli autotrasportatori non era ancora stato dedicato nulla di specifico e gli spazi, ad oggi disponibili, erano limitati e inadeguati. Forti della nostra esperienza nel settore retail, che ci viene da oltre venti anni nello sviluppo dei maggiori centri commerciali del Sud Italia, ci siamo resi conto che i tempi erano maturi per iniziare a offrire servizi specifici e dedicati a una categoria di professionisti la cui attività, specialmente in Italia, riveste una fondamentale importanza”.


Aggiunge Primo Santini, Amministratore di FAI Service: “Questo importante progetto si inserisce in una serie di iniziative che vedono FAI Service protagonista insieme agli autotrasportatori. Da sempre il nostro unico obiettivo è offrire servizi e prodotti adeguati alle esigenze delle aziende di autotrasporto e, a partire dal 1997, a Villanova d’Asti con l’inaugurazione della prima area di servizio interamente dedicata agli autotrasportatori e proseguendo con l’apertura nel 2008 dell’Autoparco di Brescia, il più grande autoparco d’Europa, arriviamo a questi importanti tre progetti che permettono di consolidare lo sviluppo di aree di servizio ideate, concepite e realizzate per gli autotrasportatori”.


Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Scopri il nuovo TGE. Non è un VAN, è un MAN.

1,290
prezzo medio gasolio

Il Convegno a Ecomondo