Volvo FH LNG

Le 1000 mission del nuovo Volkswagen Crafter

Sostenibili e Connessi - Convegno TForma

web-tv

Sei qui: Home > Sezione NOTIZIARIO > Ultim'ora > Emergenza neve

Ultim'ora

Emergenza neve

Scritto da

Luca Barassi

il 21 dicembre 2009

Continua anche oggi l’ondata di gelo che sta interessando l’Italia. Condizioni atmosferiche che stanno mettendo a dura prova il sistema dei trasporti. Per ridurre al minimo i disagi sulla propria rete stradale, l’Anas ha predisposto un piano neve che è stato applicato su allerta della Protezione Civile. Attualmente, spiega l’Anas, non si registrano particolari problemi sulla rete di oltre 25 mila chilometri di strade e autostrade statali. Al lavoro ci sono 1500 uomini e 900 mezzi, tra spargisale, lame e turbine spazzaneve e mezzi di soccorso.
Come si legge sul sito
Anas, nel solo Veneto sono stati sparsi oltre 8mila quintali di sale e in Emilia-Romagna, dove si è registrato un picco di nevicate e gelate, nella giornata di sabato sono stati movimentati su strada 550 uomini. Al momento la situazione sulla rete Anas è tranquilla e non si registrano particolari disagi, se non alcuni rallentamenti per nebbia in Lombardia sulla statale 341. Nevica, sempre in Lombardia, sulla statale 36, ma senza disagi per gli utenti. In Veneto, a causa delle temperature molto basse, si sconsiglia di mettersi in viaggio nelle ore notturne se non per casi eccezionali. In Emilia-Romagna rallentamenti per ghiaccio sulla statale 309 e sulla statale 16. Rallentamenti per neve e ghiaccio anche in Toscana sulla statale 73 e 73bis, sulla 127, sulla 67 e sulla 63. In Abruzzo rallentamenti per nevischio sulla statale 17. Nelle Marche ghiaccio sulla statale 77 e sulla statale 73bis. Anche sul tratto umbro della 73bis si registra ghiaccio su strada. Nella morsa del gelo anche Sicilia e Sardegna con rallentamenti per ghiaccio sulla statale sarda 127 e sulla statale siciliana 116 dove il traffico è rallentato per neve. In Calabria nevicate sulla statale 108bis, sulla 177 e sulla 660. Nevicate in Basilicata sulla statale 92. L’allarme maltempo continuerà nei prossimi giorni. Il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso infatti ieri un avviso di avverse condizioni meteorologiche che prevede dalla mattina di oggi, lunedì 21 dicembre, nevicate fino a quote di pianura sulle regioni settentrionali e a quote collinari su quelle del centro. Nelle regioni settentrionali del Paese, inoltre, le temperature si manterranno molto basse, favorendo così estese gelate. I venti forti meridionali, che arriveranno ad assumere anche carattere di burrasca, interesseranno, dalla mattina di domani, le regioni centro-meridionali e le isole maggiori. Ai venti saranno associate mareggiate sulle coste esposte. L’Anas ricorda che in caso di nevicata in corso è sempre obbligatorio, su tutta la rete, il transito con catene montate o pneumatici da neve, raccomanda agli automobilisti prudenza nella guida e ricorda che l’informazione sulla viabilità e sul traffico è assicurata attraverso il sito Anas www.stradeanas.it e tramite il numero unico “Pronto Anas” 841.148.

Da www.stradafacendo.tgcom.it

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Acitoinox, acciaio per il tuo camion

1,420
prezzo medio gasolio

Workshop Temperatura Controllata