web-tv

Sei qui: Home > Sezione NOTIZIARIO > > Continental lancia il nuovo sistema turn assist per i veicoli commerciali

Ultim'ora

Continental lancia il nuovo sistema turn assist per i veicoli commerciali

Scritto da

Valeria Di Rosa

il 30 Giugno 2020

RightViu di Continental è un radar-based turn assist system in grado di rilevare ciclisti e pedoni. Il nuovo sistema potrà essere installato sui veicoli commerciali in modo rapido e semplice.

La società tecnologica Continental ha sviluppato un radar-based turn assist system che gli operatori della flotta possono facilmente utilizzare a bordo dei propri veicoli commerciali. RightViu ha ricevuto il General Operating Permit (GOP) e soddisfa quindi una condizione indispensabile per godere del sostegno finanziario pubblico. RightViu può essere ordinato da rivenditori specializzati a partire dall’estate 2020. Continental è, al momento, l’unico fornitore a fare affidamento su una soluzione esclusivamente basata su radar che rileva ciclisti e pedoni.


“Aumentare la sicurezza dei ciclisti e dei pedoni è un’importante responsabilità sociale”, afferma Gilles Mabire, Head of the Commercial Vehicles & Services Business Unit di Continental. “Gli incidenti nei quali vengono coinvolti mezzi pesanti sono particolarmente rilevanti perché sono spesso gravi. Noi di Continental siamo pienamente consapevoli della nostra responsabilità, in linea con la nostra strategia Vision zero, e stiamo quindi portando sul mercato un sistema sofisticato con la nostra soluzione basata su radar.”


Rilevamento affidabile, tecnologia collaudata


“Crediamo che la nostra soluzione sia ideale per rilevare i ciclisti in un angolo cieco, distinguerli da altri oggetti ed evitare incidenti gravi. A differenza dei sistemi basati su telecamere o a ultrasuoni, il sistema di sensori è in grado di rilevare se si tratta davvero di un ciclista o di un pedone”, afferma Georg Kliewer, Head of aftermarket products for special vehicles di Continental. “Il pacchetto, inoltre, è molto facile da installare.”


Continental sviluppa una soluzione basata su radar per veicoli commerciali leggeri


RightViu può essere montato rapidamente e facilmente a bordo dei veicoli e non richiede un display in cabina. Il radar è installato sul supporto dello specchietto retrovisore, quindi non devono essere effettuati fori nella carrozzeria del veicolo. Il sistema utilizza l’autobus CAN esistente nel veicolo. L’unico requisito è che il radar deve essere installato a un’altezza di almeno due metri in modo che abbia il giusto raggio di rilevamento, questa condizione può essere soddisfatta da quasi tutti gli autobus e camion pesanti. Gli sviluppatori di Continental stanno attualmente lavorando a una soluzione per veicoli commerciali leggeri che sarà, anch’essa, basata su radar.


Il radar garantisce una rilevazione particolarmente affidabile di altri utenti della strada accanto al veicolo. L’area monitorata è di quattro metri a lato del mezzo e fino a 14 metri nella parte anteriore, quindi RightViu supera anche l’area richiesta dal BMVI. Il software VRU (Vulnerable Road User) valuta le informazioni dei sensori radar. Se un ciclista si trova all’interno dell’area di copertura, l’autista viene avvisato acusticamente e visivamente. Per la sua tecnologia radar, Continental utilizza la tecnologia di produzione automobilistica su larga scala e il know-how dei suoi esperti per i sistemi di assistenza alla guida come apparecchiature originali. L’azienda sta anche lavorando allo sviluppo di una soluzione di apparecchiature originali, tecnicamente più complessa, che utilizza l’intelligenza artificiale.


Distrazione minima – Informazioni necessarie per gli autisti


La strategia di allerta segue il principio secondo il quale Continental cerca di alleggerire e ridurre al minimo indispensabile il flusso di informazioni in cabina per l’autista, al fine di e fornire sempre i dettagli giusti al momento opportuno. “Abbiamo deliberatamente deciso di non inserire display aggiuntivi. Gli autisti ricevono un chiaro segnale di avviso che porta a fare attenzione rispetto a una situazione pericolosa in modo che il rischio di una possibile collisione possa essere rilevato in tempo”, spiega Georg Kliewer. “Le informazioni aggiuntive sulla posizione della persona, fornite sull’immagine di visualizzazione, sono spesso irrilevanti in questo momento.” Qualora venisse comunque richiesto un display aggiuntivo, Continental può fornirlo.


Condividi questo articolo

Scania Italia

1,463
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto