web-tv

Sei qui: Home > Sezione NOTIZIARIO > > ALIS, il futuro è nel segno del green

ALIS, il futuro è nel segno del green

Scritto da

Ferruccio Venturoli

il 21 Maggio 2019

Grande evento ALIS a Roma sotto il segno della ecosostenibilità. Il presidente  Grimaldi fornisce numeri e dati e annuncia l’accordo con le segreterie nazionali di Cgil, Cisl e Uil, che conferisce all’Associazione la piena rappresentanza sindacale

L’anno scorso,  grazie alla intermodalità  “sono stati sottratti alle strade circa 1,5 milioni di camion, pari a 40 milioni di tonnellate di merci trasportate sulla rete stradale nazionale, con un abbattimento di oltre 1,2 milioni di tonnellate di emissioni di Co2 “. Così Guido Grimaldi, presidente di  (Associazione Logistica dell’Intermodalità Sostenibile), parlando nel corso di “Mobilità a impatto zero: il futuro è green. Sicurezza, sostenibilità e innovazione in Italia e in Europa”, un evento organizzato a Roma dalla stessa ALIS. “ Le 1.400 aziende associate, insieme ai 152mila lavoratori – ha continuato Grimaldi – stanno producendo davvero risultati concreti in termini di sostenibilità ambientale,  con una riduzione di emissioni di Co2 fino al 70% rispetto al tutto-strada”.


Per Grimaldi, infatti, lo scopo principale a cui Alis sta lavorando  è quello della riduzione delle emissioni di Co2: “dal 2020 – ha detto –  saremo in grado di abbatterle ulteriormente e porteremo zero emissioni in porto; su alcune navi sono state installate delle mega batterie a litio della capacità di oltre 5 megawatt ora ,


per alimentare le navi durante le soste, senza la necessità di usare  i generatori  Diesel. A partire da maggio 2020 – ha continuato Grimaldi – il nostro cluster riceverà 12 gigantesche navi ibride alimentate a litio e in grado di garantire zero emissioni in porto grazie alla modalità “eco”. I loro garage saranno in grado di imbarcare 520 camion, circa il doppio della capacità delle attuali navi ibride impiegate nel Mediterraneo”.


Ma al di la dei risultati ambientali ed economici, Guido Grimaldi ha voluto comunicare  l’ultimo successo, stavolta  in termini sindacali,  di ALIS: l’Associazione  ha sottoscritto, con le segreterie nazionali generali di Cgil, Cisl e Uil, l’accordo interconfederale sulla rappresentanza, che conferisce ad ALIS  la piena rappresentanza sindacale. “ Inoltre – ha ripreso Grimaldi – Alis ha sottoscritto un protocollo d’ intesa sulle relazioni sindacali, nel quale abbiamo condiviso con Cgil, Cisl e Uil l’impegno a sottoscrivere per adesione anche il Ccnl Spedizioni, Logistica e Trasporto Merci, nell’ambito del quale offriremo il nostro pieno supporto alle altre associazioni animati con spirito di collaborazione,  nell’interesse del benessere collettivo».


Condividi questo articolo

1,290
prezzo medio gasolio

Registrati gratis al convegno