BT SHOW - PT 2 - INARRESTABILI E TRASPORTARE OGGI

Il nuovo DAF LF

web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > Aziende e strategie > Yokohama investe nella produzione

Aziende e strategie

Yokohama investe nella produzione

Scritto da

Luca Barassi

il 8 gennaio 2010

Yokohama ha annunciato il passaggio alla 4° fase del processo di sviluppo produttivo dello stabilimento cinese di Hangzhou, uno di più importanti siti che riforniscono il mercato interno, costantemente in crescita: infatti la Cina è diventata nel 2009 il paese con il più alto numero di immatricolazioni di auto al mondo.

Nuovi investimenti si sono resi necessari per soddisfare la domanda proveniente dalle fabbriche di automobili (è prevista la produzione, nazionale, di oltre 10 milioni di vetture) e dagli utenti, e Yokohama ha prontamente risposto a questa esigenza anche in un periodo di incertezza economica e finanziaria. Hangzhou Yokohama Tire Co. Ltd. rappresenta per la casa madre in Cina sia una filiale commerciale, sia una base produttiva. Con un investimento di oltre 7 milioni di Yen la fabbrica sarà in grado di produrre oltre 5 milioni di pneumatici all’anno, contro i 3 attuali, a partire dal gennaio 2011.

La Cina mostra oggi un mercato dell’auto in costante crescita, nonostante la crisi economica mondiale che si è manifestata soprattutto nel settore automobilistico. Anche le vendite di pneumatici hanno di conseguenza registrato un andamento positivo. Inoltre, il tasso di crescita del mercato automobilistico è previsto in ulteriore aumento. Tutti questi fattori hanno convinto la casa madre a compiere questo impegnativo investimento nella fabbrica di Hangzhou, confidando in un rapido e remunerativo ritorno.

La fabbrica di Hangzhou è operativa dal 2003, è dedicata unicamente al rifornimento di pneumatici per il mercato cinese e ha già subito due fasi di espansione produttiva: la prima nel gennaio del 2005 e la seconda nel marzo del 2008. Queste primi due step di ampliamento sono stati voluti dalla casa madre per rispondere alle richieste di un mercato che dal 2002 ad oggi ho subito rapidi e talvolta inaspettati cambiamenti. Quando fu fondata, infatti, la fabbrica di Hangzhou doveva soddisfare un mercato interessante, ma non ancora di dimensioni così importanti come quelle che rapidamente si sono generate nel corso degli ultimi 6 anni. La Cina ha avuto infatti una crescita esplosiva, oltre le aspettative. Yokohama Rubber ha quindi dovuto reagire prontamente e velocemente alle mutazioni del mercato, generando investimenti efficaci e veloci per rispondervi con prodotti di qualità e disponibili nelle dimensioni e nelle quantità necessarie.

Presso Hangzhou Yokohama Tire Co. Ltd. sono prodotti pneumatici passenger car e light-truck sia per il primo equipaggiamento, sia per l’after market. In Cina Yokohama possiede una seconda fabbrica, chiamata Suzhou Yokohama Tire Co., Ltd., in grado di produrre, sempre per il mercato interno, pneumatici per trasporto pesante. Attraverso la produzione offerta da questi due siti, Yokohama è quindi in grado di offrire una gamma completa di pneumatici, per qualsiasi utilizzo, e di soddisfare così questo mercato strategico e redditizio.

La fabbrica di Hangzhou è anche uno dei siti presso i quali il programma Forever Forest è ad uno stadio più avanzato: infatti, in ottobre si è realizzata la seconda fase di questo progetto, che ha visto la piantumazione di 2.400 arbusti nelle aree circostanti il complesso produttivo che include anche fabbriche appartenenti al così-detto Multiple Business di Yokohama Rubber: produzione di tubi marini e parabordi.

Dopo la prima fase, che ha visto la piantumazione di 12.000 semi di alberi, questa secondo step del “Forever Forest Program” sancisce un’importante passo avanti nel raggiungimento dell’obiettivo ambientale che la casa madre si è prefissata per festeggiare il centenario della fondazione, nel 2017: piantare 500.000 arbusti, suddivisi fra tutte le aree dei propri stabilimenti, per compensare le emissioni di gas dovuti al processo produttivo.

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

DAF CF/XF E' TRUCK OF THE YEAR 2018

1,366
prezzo medio gasolio

Convegno 28 novembre 2017