BT SHOW - PT 2 - INARRESTABILI E TRASPORTARE OGGI

Il nuovo DAF LF

web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > > UPS soccorre il Nepal

UPS soccorre il Nepal

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 7 maggio 2015

The UPS Foundation, la fondazione che gestisce i programmi di responsabilità sociale e filantropici di UPS (NYSE: UPS), ha annunciato un impegno iniziale di $ 500.000 (US) a supporto degli sforzi di soccorso e di recupero a seguito del devastante terremoto che ha colpito il Nepal lo scorso 25 aprile. La UPS Foundation contribuirà con un sostegno in denaro e con donazioni in natura per consentire l’invio degli aiuti di prima necessità. Inoltre metterà a disposizione il suo supporto logistico sul campo per sostenere le operazioni di recupero a lungo termine.

Attraverso l’Humanitarian Relief Program & Resilience, The UPS Foundation ha già stanziato una parte significativa di questi fondi attraverso l’attivazione immediata dei fondi di emergenza che consentono l’acquisto e la distribuzione di aiuti umanitari cruciali nella regione. Questi fondi sono andati all’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) per garantire l’approvvigionamento di ripari e lanterne solari, nonché al Programma Alimentare Mondiale per l’assistenza alimentare d’emergenza, come biscotti ad alto contenuto energetico, e a CARE per l’acquisto di kit contenenti teloni, coperte, taniche e set per l’igiene personale.

UPS sta anche coordinando le operazioni di un volo charter con beni di soccorso consolidati verso il Nepal a supporto dell’organizzazione partner Dubai International Humanitarian City (IHC). Inoltre, the UPS Foundation sta lavorando a stretto contatto con il Logistics Cluster delle Nazioni Unite e con l’Ufficio delle Nazioni Unite per il Coordinamento degli Affari Umanitari (OCHA) per individuare ulteriori esigenze di supporto logistico una volta determinate le esigenze di recupero immediate e a lungo termine.

“La devastazione in Nepal è sconvolgente, siamo vicini a tutte le persone che sono state colpite da questa terribile tragedia.” ha detto Eduardo Martinez, presidente di The UPS Foundation. “Mentre proseguono le attività di soccorso, lavoreremo fianco a fianco con le organizzazioni nostre partner e il Logistics Cluster delle Nazioni Unite per considerare in quali altri modi UPS possa aiutare fornendo il supporto logistico critico necessario.”

Impegnato recentemente nelle attività di soccorso a Vanuatu, l’Humanitarian Relief & Resilience Program della Fondazione UPS ha supportato più di 263 spedizioni di soccorso umanitario attraverso 43 paesi, in particolare a seguito del tifone Haiyan e il focolaio di Ebola nel 2014. Il programma offre alle comunità che affrontano una crisi supporto in ogni fase, dalla prevenzione delle calamità al soccorso urgente dopo un evento catastrofico fino alla ripresa che segue la crisi. Questo processo è studiato per aiutare le comunità a diventare più forti in modo duraturo dopo un evento disastroso.   

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

DAF CF/XF E' TRUCK OF THE YEAR 2018

1,366
prezzo medio gasolio

corsi di formazione