Volvo FH LNG

Le 1000 mission del nuovo Volkswagen Crafter

Sostenibili e Connessi - Convegno TForma

web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > Aziende e strategie > Tesla e UPS, l’elettrico avanza

Aziende e strategie

Tesla e UPS, l’elettrico avanza

Scritto da

Federica Lugaresi

il 22 dicembre 2017

UPS (NYSE:UPS), che gestisce una delle più grandi flotte di veicoli commerciali al mondo, ha annunciato di aver effettuato il pre-ordine di 125 nuovi camion Tesla Semi completamente elettrici

Uno degli obiettivi di UPS è portare al 25% entro il 2025 la quota di elettricità da fonti energetiche rinnovabili. UPS si impegna inoltre affinché entro il 2020 il 25% dei nuovi veicoli acquistati ogni anno sia a carburante alternativo o tecnologia avanzata, in aumento rispetto al 16% del 2016. La società ha anche fissato un nuovo traguardo: entro il 2025 il 40% di tutto il carburante per il trasporto via terra proverrà da fonti non convenzionali, diverso da benzina e diesel, con un miglioramento rispetto al 19,6% del 2016.

In questo senso, l’ordine dei 125 nuovi camion Tesla andrà ad ampliare l’estesa flotta di veicoli a carburante alternativo e tecnologia avanzata di UPS che comprende furgoni e camion alimentati a elettricità, gas naturale, propano e altri carburanti alternativi.
Da oltre un secolo UPS è alla guida del settore in termini di sperimentazione e introduzione di nuove tecnologie volte ad incrementare l’efficienza delle operazioni della flotta veicoli. Con Tesla prevediamo di rafforzare ulteriormente il nostro impegno verso la realizzazione di una flotta di eccellenza” ha sottolineato Juan Perez, Chief Information and Engineering Officer. “Questi rivoluzionari camion elettrici sono pronti a inaugurare una nuova era caratterizzata da maggiore sicurezza, minore impatto ambientale e costi di gestione inferiori”.

Il camion Tesla Semi assicura una percorrenza fino a circa 800 km con una singola ricarica, un’esperienza di cabina unica per il guidatore, una maggiore sicurezza su strada e costi di gestione a lungo termine notevolmente ridotti. I dispositivi di sicurezza includono la frenata automatica di emergenza, cruise control adattivo, sistema automatico per il mantenimento della corsia, freno Brake-by-Wire e sterzo Steer-by-Wire ridondanti. Secondo il governo statunitense le funzionalità di guida assistita di Tesla hanno permesso una riduzione del 40% del tasso di incidenti. Tesla prevede di avviare la produzione dei veicoli nel 2019 e UPS sarà tra le prime aziende a metterli su strada.

UPS gestisce una delle più grandi flotte di veicoli a carburante alternativo e tecnologicamente avanzati degli Stati Uniti, con oltre 8.500 veicoli in tutto il mondo. La flotta include veicoli completamente elettrici, elettrici ibridi, ibridi a motore idraulico e veicoli alimentati a etanolo, gas naturale compresso (CNG), gas naturale liquefatto (LNG), propano e gas naturale rinnovabile (RNG)/biometano.
Il

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Scopri il nuovo TGE. Non è un VAN, è un MAN.

1,420
prezzo medio gasolio

Workshop Temperatura Controllata