web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > > Nuovo centro logistico ecosostenibile per DHL

Aziende e strategie

Nuovo centro logistico ecosostenibile per DHL

Scritto da

Luca Barassi

il 1 Luglio 2010

DHL Global Forwarding, Freight, la divisione del Gruppo DHL leader europeo nei servizi di logistica aerea, marittima e via terra, ha inaugurato oggi i lavori per la costruzione del nuovo centro logistico eco-sostenibile “GO GREEN” che verrà realizzato su un’area di 80.000 metri quadri del comune di Pozzuolo Martesana.


L’investimento complessivo di 40 milioni di euro è finalizzato a concentrare 500 addetti delle due divisioni del gruppo Global Forwarding (trasporto aereo e marittimo) e Freight (terra) in un unico hub in cui facilitare l’intermodalità dei vari servizi, aumentare la semplificazione e la rapidità della movimentazione delle merci.


Il nuovo centro logistico sorgerà in un’area strategica vicina alle tre nuove grandi arterie regionali in fase di realizzazione in Lombardia: la BreBeMi, la Pedemontana e la Tangenziale Est Esterna di Milano.-


“Con questo investimento confermiamo il nostro interesse per un’area logistica di assoluto valore e in grandissima crescita – dichiara Alessandro Trapolino, CEO Southern Europe DHL Global Forwarding. Vogliamo contribuire, insieme alla Regione Lombardia, alla Provincia di Milano, alle istituzioni a livello locale e alle società impegnate nella costruzione delle nuove arterie stradali, a svilupparla ulteriormente”.


In questa direzione DHL Global Forwarding, Freight, si appresta con la realizzazione del nuovo impianto di Pozzuolo Martesana, a produrre:


• 2.000 spedizioni cargo al giorno
• 450.000 spedizioni cargo all'anno
• 100.000 metri cubi movimentati dal gateway LCL
• 52.000 tonnellate movimentate dal gateway Airfreight
• 66.000 tonnellate movimentate dal gateway Road


Inoltre continua il percorso di focalizzazione sui settori merceologici: nell’Hub sono state progettate aree dedicate al settore Fashion, con un impianto automatico sviluppato “in verticale” per gli abiti appesi, cosi come per i settori Farmaceutico e Food che disporranno di impianti di refrigerazione dedicati a conservare i prodotti nel rispetto delle norme internazionali.


Il nuovo centro logistico è stato progettato nel rispetto del programma avviato a livello di Gruppo denominato Go Green, che pone al centro i temi della responsabilità verso l’ambiente. L’impianto infatti consentirà di ridurre del 85% le emissioni di CO2 grazie ad un attento lavoro sui sistemi di illuminazione ed energia elettrica, riscaldamento, utilizzo delle acque calde e fredde.


“Il nostro obiettivo in questo senso – commenta Antonio Lodi, Vice President Real Estate DHL Global Services – è di arrivare al 100% attraverso la realizzazione di un impianto fotovoltaico, ora in fase di studio, che renderebbe il building completamente eco-stenibile a beneficio dell’intera comunità”.


Il nuovo centro logistico di Pozzuolo Martesana rappresenta, infine, un consolidamento ulteriore della presenza di DHL nell’area, dove è già presente con i due impianti di Liscate e Settala.


“La rilevanza strategica dell'area est di Milano – conclude Trapolino – ci porta oggi a realizzare, con la progettazione del nuovo centro logistico di Pozzuolo Martesana e l’integrazione con gli altri due impianti di Liscate e Settala della nostra divisione DHL Supply Chain, quello che noi chiamiamo il DHL Village. Si tratta di un’area in cui si concentrano in pochi chilometri 275.000 Mq di magazzini e dove lavorano circa 1200 addetti”.


Condividi questo articolo

1,290
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto