Volvo FH LNG

Le 1000 mission del nuovo Volkswagen Crafter

Sostenibili e Connessi - Convegno TForma

web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > Aziende e strategie > Geodis: nuovo contratto con il Gruppo Zobele

Aziende e strategie

Geodis: nuovo contratto con il Gruppo Zobele

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 20 maggio 2014

Il Gruppo Zobele, player mondiale nel campo dei profumatori e insetticidi ad uso domestico, affida a Geodis la gestione delle attività logistiche e distribuzione su gomma della Business Unit Zobele Retail Solutions, per il triennio 2014-2016.

Con 5.000 dipendenti, 6 stabilimenti industriali, 4 centri di sviluppo e 2 poli di innovazione in 8 Paesi, il Gruppo Zobele, con HQ a Trento, ha trovato nelle divisioni logistica e trasporto su gomma del Gruppo Geodis il partner più adatto a supportare le gestione delle attività di supply chain e di distribuzione per l’Italia e l’Europa, grazie soprattutto alla capacità di Geodis di studiare soluzioni ad hoc sulla base delle particolari esigenze della Business Unit di Zobele Group per lo stoccaggio dei suoi prodotti e di consegna.

Le attività di warehousing si svolgeranno presso due siti logistici in cui opera Geodis: Castel San Giovanni (Piacenza) e Copiano (Pavia).

Nato nel 2004, il polo logistico di Castel San Giovanni, che si colloca tra le autostrade A21 e A1, grazie alla sua posizione strategica è diventato in pochi anni uno dei siti più appetibili da parte delle aziende. Sono infatti molti i grandi marchi che lo hanno scelto come punto di riferimento per le proprie merci appoggiandosi, tra gli altri, a Geodis, società del Gruppo SNCF che si posiziona tra i primi quattro Global Logistics Services Provider in Europa e che grazie alla divisione logistica di  Geodis svolge all’interno di questo polo le attività di gestione logistica nei magazzini che occupano quasi il 70% dell’intera area di Castel San Giovanni.

Il polo Logistico di Castel San Giovanni, non solo rappresenta una delle più grandi aree logistiche presenti in Italia, ma spicca anche per l’attenzione verso la sicurezza interna che viene garantita da procedure particolarmente rigide grazie ad un sistema di sorveglianza tramite video telecamere di ultima generazione e differenti sistemi che garantiscono, grazie anche ad un servizio di vigilanza operante 24 ore su 24, 7 giorni su 7 all’interno dell’intera area, un elevato standard di sicurezza e affidabilità. – commenta Francesco Cazzaniga, Presidente e Amministratore Delegato di Geodis in Italia – I plus di questa location ci permettono di essere sempre più competitivi sul mercato non solo per il nostro approccio verso il cliente ma anche per le garanzie di sicurezza che offriamo nei confronti della sua merce che quotidianamente stocchiamo e movimentiamo”.

A Castel San Giovanni, in un’area di circa 4.000 mq  – con possibilità di picchi fino a 6.000 posti pallet – verranno svolte le attività di logistica relative ai prodotti inerti di Zobele Group, mentre le categorie di prodotti infiammabili saranno gestite presso il sito di Copiano (Pavia) dove sarà gestito lo stoccaggio di 150 pallet presso un’apposita cella compartimentata dedicata allo stoccaggio di materiali R12.

In un impianto completamente operante in Radio Frequenza, Geodis offrirà a Zobele Group la possibilità di usufruire di un servizio differenziabile a seconda delle esigenze del cliente con prelievi a Full pallet o Mixed pallet (attività di picking) per ogni tipologia di ordine, sarà garantita inoltre la possibilità di rilavorare i colli  secondo i criteri richiesti dalla GDO (ad esempio, stratificazione per singola SKU prelevata, altezza massima del pallet etc…).

Gli obiettivi del progetto erano fondamentalmente tre – evidenza Pietro Rossato, Supply Chain Director di Zobele Group – semplificare e rendere più efficiente il network distributivo della BU, con centralizzazione delle scorte prima presenti in più siti, garantire un servizio ottimale al mercato retail, con evasione degli ordini nella stessa giornata di ricevimento e partenze quotidiane per i principali Paesi Europei, beneficiare di economie di scala e sinergie di cui in particolare il business degli insetticidi, caratterizzato da elevata stagionalità, necessita.
La scelta di Geodis e del sito di Castel San Giovanni, al termine di un tender che ha coinvolto i principali operatori logistici presenti sul territorio nazionale, è stata la risposta più consona alle esigenze sopra citate”.

Dal medesimo impianto di Castel San Giovanni partono inoltre i flussi distributivi della Business Unit Zobele Retail Solutions, verso tutti i destinatari italiani ed europei.

Dopo un’attenta analisi delle principali esigenze di ciascun traffico, Geodis ha studiato una gestione ‘ad hoc’ delle delivery e dei processi relativi a prenotazioni, tassative, consegne con sponda, etc.  Il mese di dicembre 2013, ancor prima che venisse effettuato il trasferimento ufficiale presso il polo Logistico di Castel San Giovanni (Piacenza), è stato quindi il “banco di prova”  per la divisione Groupage & Espresso di Geodis, che ha gestito con successo una parte di flussi dalla Spagna, secondo Paese in Europa per importanza per Zobele Group, ritirando il materiale dal suo sito logistico a Barcellona.

E da gennaio 2014, a trasferimento effettuato, anche la gestione trasporti può dirsi a 360° in carico a Geodis: circa 6000 le spedizioni, 5 milioni di kg, due i customer service dedicati in ciascuna delle filiali Geodis coinvolte (la filiale di Castel San Giovanni per il traffico di messaggeria domestica, e l’hub internazionale di Milano per la distribuzione groupage in Europa), e 300 le piattaforme del network europeo Geodis a servizio di Zobele Group…  to deliver “Smart solutions for an easy life” !

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Acitoinox, acciaio per il tuo camion

1,420
prezzo medio gasolio

Workshop Temperatura Controllata