web-tv

Sei qui: Home > Sezione LOGISTICA > > Da FedEx soluzione “cold shipping” per l’Health Care

Aziende e strategie

Da FedEx soluzione “cold shipping” per l’Health Care

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 21 Ottobre 2013

FedEx Corp. ha annunciato l’ampliamento del proprio portafoglio di soluzioni a temperatura controllata con la nuova opzione di “cold shipping”, con cui si potranno spedire merci che richiedono un ambiente refrigerato tra i 2 e gli 8 gradi fino a 96 ore. La novità, che implica notevoli vantaggi per il settore sanitario, grazie a fattori come la facilità d’uso, l’affidabilità, la convenienza e la sostenibilità ambientale, è attualmente disponibile
in Italia oltre ai seguenti paesi: Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Emirati Arabi Uniti, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, India, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera e Ungheria.
Il sistema brevettato, prodotto da NanoCool, raggiunge una temperatura di 4°C in meno di cinque minuti senza il bisogno di usare gel pack o ghiaccio secco, una soluzione che mantiene accuratamente i requisiti di catena del freddo durante la spedizione con uno speciale sistema di raffreddamento a rilascio graduale di vapori acquei; il processo si attiva semplicemente premendo un bottone all’interno dell’imballaggio.
“La richiesta di spedizioni globali a temperatura controllata cresce molto in fretta: eFedEx Healthcare Solutions è stata pensata per soddisfare questo tipo di esigenze,” ha detto Carlo Novi, managing director of Global Accounts, FedEx Express Europe, Middle East, Indian Subcontinent and Africa. “Grazie alla nuova soluzione per la catena del freddo, i nostri clienti non dovranno più preoccuparsi, sapendo che le loro spedizioni più sensibili che richiedono ambienti a temperatura controllata sono nelle mani sicure della rete FedEx.”
Oltre a garantire un metodo affidabile e conveniente per le spedizioni a temperatura controllata, FedEx semplifica la vita ai clienti, con vantaggi che comprendono:
• un affidabile mantenimento della temperatura tra 2 e 8°C fino a 96 ore dall’attivazione, senza gel pack o ghiaccio secco
• un prodotto semplice da usare senza necessità di refrigerazione, preparati ghiacciati
o precondizionamento
• un imballaggio più piccolo e più leggero, con un peso inferiore alla metà di alcuni sistemi che utilizzano gel pack.
• nessun bisogno di complicati assemblaggi; l’imballaggio arriva pronto per l’uso
• un imballaggio più facile da smaltire rispetto ai gel pack e che produce meno rifiuti
• la conformità normativa sia per le sostanze infettive (solo UN3373) sia per i campioni
clinici non infettivi.
Il packaging, che può anche essere usato insieme ai servizi di FedEx Priority Alert™, è parte del vasto portafoglio delle soluzioni di FedEx per il mondo sanitario, ideate per soddisfare tutte le necessità di spedizione della clientela FedEx, comprese le più delicate.
“Siamo fortemente impegnati nel tentativo di trovare soluzioni innovative nel nostro campo, e questo perché i nostri clienti, soprattutto quelli del settore sanitario, cercano sempre di superare i limiti del possibile,” ha detto Novi. “Quando si tratta di prodotti sensibili, che possono salvare le vite, il nostro obiettivo è quello di sviluppare una tecnologia all’avanguardia nella catena del freddo per proteggere queste sensibili merci in fase di transito. I nostri clienti dipendono da noi per offrire soluzioni che riflettano caratteristiche come rapidità e temperatura, fondamentali per il loro settore.”
Per maggiori informazioni sulle soluzioni FedEx a temperatura controllata, visitare il sito http://www.fedex.com/us/healthcare/.


FedEx HealthCare Solutions
FedEx HealthCare Solutions mira a garantire dei servizi specializzati alle aziende del settore sanitario. Oltre ai principali servizi di spedizione, FedEx offre anche delle soluzioni personalizzate che includono trasporto aria-terra a temperatura controllata, un alto livello di visibilità e conformità al monitoraggio 24 ore su 24 e soluzioni end-to-end per gestire lo stoccaggio, la lavorazione e la distribuzione delle giacenze. I clienti del settore sanitario che necessitano di minori tempi di transito e l’estensione dell’orario di ritiro beneficiano anche di altri vantaggi, come l’uso del nuovo Boeing 777F tra gli Stati Uniti e l’Asia.
Un team di assistenza dedicato al settore sanitario collabora fianco a fianco con le aziende per ideare nuove soluzioni e aiutarle a rimanere competitive.


Condividi questo articolo

L’edizione limitata per i 50 anni del V8 Scania

1,290
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto