web-tv

Sei qui: Home > Sezione FORMAZIONE > > Brivio & Viganò, nuovo progetto di formazione

Corsi e appuntamenti

Brivio & Viganò, nuovo progetto di formazione

Scritto da

Federica Lugaresi

il 18 Novembre 2019

Il nuovo progetto di formazione sviluppato dal Gruppo Brivio & Viganò coniuga l’acquisto del top di gamma Mercedes-Benz Actros alla formazione in continuo del personale viaggiante in tema di guida predittiva e di sistemi ausiliari alla guida

Da sempre caposaldo delle politiche aziendali di Brivio & Viganò, la formazione si pone come strumento principe per sviluppare comportamenti virtuosi e perseguire lo stile del Gruppo nell’agire quotidiano. La vocazione dell’Azienda verso l’innovazione è invece il motore che spinge le diverse aree aziendali a ricercare le soluzioni più efficienti e performanti, a vantaggio della produttività e del benessere del proprio personale.


Dall’unione fra questi due elementi nasce il progetto dell’Area Automezzi dedicato alla formazione del personale viaggiante e mirato al miglioramento dello stile di guida in termine di sicurezza e di riduzione dei consumi. “Da sempre siamo attenti a fornire ai nostri autisti gli strumenti migliori per il loro lavoro, ma stavolta abbiamo voluto fare un passo in più: il corso iniziato a gennaio 2019 ha lo scopo di rendere il personale viaggiante consapevole delle potenzialità del mezzo che utilizzano tutti i giorni.” afferma Alessandro Viganò, responsabile dell’area Automezzi del Gruppo “La guida predittiva e il corretto utilizzo della tecnologia a bordo possono davvero aiutare a rendere il lavoro quotidiano più agevole ed efficiente.”


Nel concreto il corso, che comprende sia ore di spiegazione teorica da parte degli istruttori, sia ore di pratica con guida assistita del veicolo, è rivolto a tutti gli autisti del gruppo Brivio & Viganò (circa 657 dipendenti) e abbraccia tutti gli aspetti della loro giornata lavorativa come ad esempio la posizione da mantenere al volante durante la guida, il corretto e sicuro utilizzo dei sistemi frenanti, o le procedure per le operazioni di carico e scarico del mezzo.


Durante le lezioni, è dedicata un’attenzione particolare allo stile di guida in ottica di riduzione dei consumi. “Il corso ha una finalità ECO” ci spiega Aurelio Manta, responsabile del progetto di formazione “intesa come ECOlogica ed ECOnomica; l’obiettivo di ridurre il consumo di carburante ha infatti conseguenze dirette sulla produzione di CO2 e quindi sull’ambiente ma anche sul conto economico del mezzo stesso, con benefici per l’Azienda e per i nostri Clienti.”


In linea con questa politica aziendale, Brivio & Viganò ha concluso il mese scorso l’acquisto dei primi 7 veicoli Mercedes-Benz Actros con equipaggiamento per l’“Intelligent Driving Experience” presenti sul mercato italiano (entro il 2019 faranno parte della flotta arancione anche 5 motrici con le stesse specifiche e dotazioni optional). Il consumo di carburante di questi nuovi modelli è stato, infatti, ulteriormente ridotto rispetto ai precedenti, grazie alle migliorie apportate al sistema Tempomat e al Predictive Powertrain Control, in grado di impostare uno stile di guida che si adatta alle caratteristiche del terreno e consente di risparmiare fino al 5% di carburante in più sulle autostrade e sulle strade extraurbane.


L’acquisto di veicoli dotati di sistemi di assistenza alla guida innovativi risponde anche alle richieste sempre più pressanti che il mercato impone in termini di sicurezza: un mezzo sicuro ed efficiente tutela tutti i soggetti coinvolti nella circolazione stradale, in contesti extraurbani o urbani.


Nonostante l’acquisto di questi mezzi sia recente, Brivio & Viganò ha voluto immediatamente aggiungere al proprio percorso di formazione ECO dei moduli ad hoc: un trainer specializzato Mercedes ha collaborato a stretto contatto con gli istruttori, così da poter integrare dei momenti di teoria e di pratica sull’utilizzo dei nuovi sistemi all’interno delle lezioni. La decisione di dedicare parte della didattica alla formazione sui nuovi sistemi riflette la scelta di Brivio & Viganò di anticipare le necessità del mercato: entro qualche anno infatti, in linea con lo standard aziendale mantenuto negli ultimi anni, l’intera flotta di proprietà sarà rinnovata e dotata di questa tecnologia. Inoltre, la risposta del personale viaggiante che sta già utilizzando i nuovi veicoli è stata entusiasta: la formazione in aula ma soprattutto la prova su strada hanno fatto comprendere fin da subito l’utilità pratica dei nuovi dispositivi e quindi il valore dell’investimento fatto dall’Azienda.


Condividi questo articolo

1,537
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto