Volvo FH LNG

Le 1000 mission del nuovo Volkswagen Crafter

Sostenibili e Connessi - Convegno TForma

web-tv

Sei qui: Home > Sezione EVENTI > Appuntamenti > Fare Rete: le Associazioni si incontrano a Modena

Appuntamenti

Fare Rete: le Associazioni si incontrano a Modena

Scritto da

Luca Barassi

il 9 febbraio 2016

CNA-Fita, Confartigianato Trasporti, Gruppo Federtrasporti, Unatras insieme a FAI, FIAP e Assotir si sono dati appuntamento presso l’Autodromo di Modena martedì 16 febbraio prossimo per un Workshop organizzato da TForma (www.tforma.eu) in collaborazione con SCANIA.

L’incontro ha il titolo: “FARE RETE: Come utilizzare gli itnerventi della Legge di Stabilità 2016 per creare un sistema di trasporto Italia efficiente” ed è promosso da UNIPOL.
Lo scopo del convegno è, ovviamente, quello di analizzare quanto introdotto nella nuova Finanziaria a favore del comparto. Una serie di interventi sicuramente utili, ma mai sufficienti a dare un vero impulso al settore e, soprattutto, renderlo competitivo rispetto agli altri mercati.

Nell’attesa che la UE si decida ad emanare un organico provvedimento in materia, la Legge di Stabilità 2016 reintroduce per tre anni i contributi per le imprese che scelgano di utilizzare le autostrade del mare e la ferrovia per trasportare le merci ad esse affidate (45,4 milioni per i cosiddetti Marebonus). L’intermodalità, infatti, è forse uno degli ambiti in cui il contratto di rete d’impresa si applica meglio e il settore dove vi possono essere le opportunità di business. Ma altri 65 milioni di euro sono stati destinati ad un altro importantissimo intervento: l’esonero dell’80% dei contributi previdenziali dovuti per gli autisti che per almeno 100 gg annui, sono stati utilizzati in servizi di trasporto internazionale sui veicoli muniti di tachigrafo digitale.
Sono questi gli argomenti che Cinzia Franchini, presidente nazionale di CNA-Fita, tratterà evidenziando soprattutto, però, le lacune della nostra normativa.

Per Amedeo Genedani, invece, una battaglia da portare avanti è il mancato controllo, da parte delle forze dell’ordine, del rispetto delle regole sul cabotaggio. Troppo spesso, infatti, sulle nostre strade viaggiano TIR stranieri che approfottano della poca volontà delle autorità ad apprfondire documenti, deroghe e autorizzazioni.
Mentre una boccata di ossigeno per le piccole imprese di autotrasporto è data dalla certezza che sono salve le deduzioni forfetarie relative alle spese non documentate riconosciute agli autotrasportatori delle ditte individuali o delle S.n.c., che guidino personalmente i propri camion.

Terzo intervento istituzionale sarà da parte di Claudio Villa, presidente del Gruppo Federtrasporti, che affronterà il tema delle reti d’impresa, strumento che sempre di più pare essere l’elemento per uscire dalle inefficienze del nostro sistema. In particolare questo tipo di contratto può essere sfruttatto anche all’interno dei consorzi e alle cooperative.

Al termine degli interventi della prima parte della mattinata, si aprirà una Tavola Rotonda a cui parteciperanno Leonardo Lanzi (cice presidente FAI), Claudio Donati (segretario nazionale Assotir) e Roberto Galanti (coordinatore nazionale FIAP).
Sarà compito loro commentare le dichiarazioni fatte nella prima parte, dando i propri punti di vista e le proprie vie di uscita da una crisi che sta sì finendo, ma stenta ad allontanarsi definitivamente.

Tirerà le somme degli interventi Franco Fenoglio, amministratore delegato di Italscania ma anche presidente della Sezione Veicoli Industriali UNRAE.
Oltre ad illustrare quanto il concetto di Rete sia importante per lo sviluppo di una azienda come un Costruttore di camion, focalizzerà l’attenzione sugli interventi e le normative di cui il nostro Paese ha bisogno per essere competitivo a livelllo internazionale.

L’incontro sarà moderato da Luca Barassi, direttore di Trasportare Oggi in Europa, e da Paolo Volta, coordinatore didattico di TForma, mentre la tavola rotonda sarà moderata da Ferdinando Tagliabue, giornalista di settore.

 

PER REGISTRARSI ALL’EVENTO (PARTECIPAZIONE GRATUITA): www.trasportale.it/workshop-reti

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Scopri il nuovo TGE. Non è un VAN, è un MAN.

1,420
prezzo medio gasolio

Workshop Temperatura Controllata