web-tv

Sei qui: Home > Sezione CONSTRUCTION > > Volvo CE abbandona il diesel e sceglie l’elettrico per i compatti

In cava

Volvo CE abbandona il diesel e sceglie l’elettrico per i compatti

Scritto da

A. Trapani

il 5 Febbraio 2019

Grazie a un impegno pionieristico a favore delle tecnologie del futuro, Volvo CE ha annunciato il lancio, entro la metà del 2020, di una gamma di escavatori compatti (EC15-EC27) e pale gommate (L20-L28) interamente elettrici, abbandonando per questi modelli qualsiasi sviluppo basato su motori diesel.

Con questa mossa, Volvo Construction Equipment risulta essere il primo costruttore di macchine per l’edilizia e la movimentazione terra a scegliere un futuro elettrico per la propria gamma compatta, in seguito alla reazione entusiastica del mercato per i prototipi presentati negli ultimi anni e alla stretta collaborazione con i clienti. Tale decisione è in linea con la focalizzazione strategica del Gruppo Volvo sulla mobilità elettrica in tutte le aree commerciali.


Le prime macchine saranno presentate ad aprile 2019, in occasione della fiera Bauma, cui seguiranno una graduale introduzione nei singoli mercati e un ramp up nel 2020.


Se, da un lato, l’azienda ribadisce che il diesel continua a rimanere la fonte di alimentazione più adeguata per le macchine grandi, dall’altro lato, la propulsione elettrica e la tecnologia della batteria si stanno rivelando particolarmente adatte alle macchine Volvo più piccole. Concentrando gli investimenti in ricerca e sviluppo sulle pale gommate e gli escavatori elettrici compatti, Volvo CE si muove nella direzione di una gamma che potrà fare a meno del diesel in futuro.


“Volvo CE sta ottenendo risultati tangibili nel proprio impegno di ‘costruire il futuro’, assumendo la leadership nell’ambito della mobilità elettrica e proponendo soluzioni sostenibili a supporto del successo del cliente”, commenta Melker Jernberg, Presidente di Volvo CE. “La tecnologia che abbiamo sviluppato è ora piuttosto solida: di conseguenza, contestualmente ai cambiamenti nel comportamento dei clienti e a un contesto normativo rafforzato, questo è il momento giusto per rendere la mobilità elettrica il futuro delle nostre gamme compatte”.


Condividi questo articolo

1,290
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto