BT SHOW - PT 2 - INARRESTABILI E TRASPORTARE OGGI

Il nuovo DAF LF

web-tv

Sei qui: Home > Blog > Che fatica…ma che soddisfazione

Blog

Che fatica…ma che soddisfazione

Scritto da

Sabina Fumarola

il 3 giugno 2013

A pochi giorni dall’appuntamento storico del Week end del Camionista 2013 (data in cui scriviamo), è interessante provare a descrivere il mix di emozioni che porta con sé l’organizzazione di un evento del genere.

Ciò che appare al pubblico è il risultato di un enorme lavoro da parte del reparto marketing di ogni azienda impegnata nei preparativi. Si tratta non solo di un lavoro entusiasmante e stimolante, ma anche molto faticoso soprattutto in periodi complicati come quelli che stiamo attraversando, periodi in cui approvazioni di budget, risorse e creatività arrivano con fatica e in ritardo. Ritardi che si tramutano in corse affannose, adrenaliniche in cui tutto deve comunque essere perfetto, ogni dettaglio deve essere considerato e studiato. Consegne che slittano causa scioperi, materiali promozionali e forniture non più disponibili, lotte ai preventivi, fornitori ed allestitori sotto pressione, previsioni meteo allarmanti sono solo alcune delle problematiche che si sviluppano in fase organizzativa. La capacità di trovare soluzioni alternative, tempestive ed allo stesso modo soddisfacenti è la sfida più grande da affrontare: il tuo pubblico non può e non deve rimanere deluso, è necessario trasmettergli energia e positività. Un evento, una manifestazione, una

presentazione istituzionale devono anche essere un’arma contro la crisi e

la negatività, un’occasione per distrarsi e divertirsi.

L’attenzione ai dettagli è la chiave di volta per un evento di successo, ma l’impegno e la professionalità profusa non basteranno. Ci sarà sempre qualcosa a cui non avrai pensato; nella migliore delle ipotesi il tuo pubblico non se ne accorgerà, nella peggiore il tuo collega e/o cliente, libero dalla frenesia dei pensieri, ti farà delle osservazioni con una nonchalance disarmante.

Noterà l’unico particolare che avevi trascurato. Quel "magico" momento potrebbe smorzare il tuo entusiasmo oppure potrebbe semplicemente arricchire il tuo bagaglio di esperienza.

L’importante è non perdere di vista l’obiettivo prefisso: fare in modo che i partecipanti possano apprezzare, rallegrarsi, conoscere qualcosa di nuovo e ricordarsi del marchio che rappresenti. La passione con cui provi a raggiungere il traguardo non potrà che essere riconosciuta e premiata. Ai posteri l’ardua sentenza!

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Acitoinox, acciaio per il tuo camion

1,366
prezzo medio gasolio

corsi di formazione