web-tv

Sei qui: Home > Sezione ASSOCIAZIONI > > Cresce l’ecosistema SOS-LOGistica

Cresce l’ecosistema SOS-LOGistica

Scritto da

Valeria Di Rosa

il 6 Maggio 2021

A-LOG, Koiné, Tarros, Vanguard Logistics, Gruppo Maganetti e le start up innovative SiWeGO e CalBatt aderiscono all’associazione per la Logistica Sostenibile

SOS-LOGistica – la prima e storica associazione per la logistica sostenibile – che rappresenta oltre 100 soci tra aziende e singoli professionisti impegnati nel miglioramento della sostenibilità ambientale, sociale ed economica dei processi di supply chain e trasporto – continua a crescere nel 2020 e in questi primi mesi del 2021, con l’ingresso di nuove imprese: A-LOG, Koiné, Gruppo Tarros, Vanguard Logistics, Gruppo Maganetti – pioniera nell’adozione del marchio di sostenibilità logistica – e le start up innovative SiWeGO e CalBatt.


Sos-Logistica ha firmato un protocollo di intesa con CID e Interporto della Toscana Centrale


Con CID (Consorzio Italiano implementazione Detox) e il socio Interporto della Toscana Centrale, è stato appena sottoscritto un protocollo di intesa volto a supportare e sviluppare un approccio sostenibile alla logistica partendo dalla filiera produttiva della moda.


Più in particolare, CID, SOS-LOGistica e Interporto hanno individuato le seguenti tematiche sulla quali sviluppare iniziative comuni, collaborazioni e progetti speciali.


1. Realizzazione di progetti e iniziative per lo sviluppo della cultura d’impresa sull’importanza di un nuovo approccio alla logistica sostenibile che tenga conto dell’impatto ambientale, sociale e economico. In particolare, progettazione e realizzazione di iniziative di sensibilizzazione attraverso convegni, formazione degli addetti, seminari, realizzazione di strumenti divulgativi e azioni di comunicazione.


2. Scambio di buone pratiche al fine di implementare gli obiettivi comuni anche attraverso lo sviluppo di ricerche, case study e progetti pilota in collaborazione con Università, associazioni, enti di ricerca.


3. Sviluppo di processi di certificazione attraverso iniziative di formazione, realizzazione di progetti speciali anche attraverso collaborazioni con enti di certificazione nazionali e internazionali.



Siglati accordi di partenariato anche con Confetra, ASviS; all’estero, con Global Logistics Emissions Council


Nel corso del 2020 sono state inoltre siglate due partnership strategiche in Italia con Confetra, la Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica, e ASviS, l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile fondata da Enrico Giovannini, di cui siamo diventati associati. In virtù della partnership con Confetra, il Presidente Daniele Testi è stato nominato Coordinatore Commissione Logistica Green e Sostenibilità.


A livello internazionale, Sos-Logistica è diventata è entrata a far parte del Global Logistics Emissions Council (GLEC), gestito da Smart Freight Center, un’organizzazione internazionale no-profit che si occupa di stabilire buone pratiche e standard di riferimento per il trasporto merci sostenibile. Una partnership importante per lo sviluppo del marchio di Sosteniblità Logistica.


All’inizio del 2021, con l’obiettivo di attivare la base soci per incrementare l’impatto dell’associazione nei suoi ambiziosi obiettivi di cambiamento, sono stati attivati dei gruppi di lavoro nell’ambito della transizione energetica, delle start up, dei finanziamenti europei, delle relazioni istituzionali e della formazione di giovani ambassador della sostenibilità.


Altri due progetti in fase di avvio sono il cantiere e la biblioteca della sostenibilità.


Il cantiere è un ciclo di incontri aperti e gratuiti con manager di alto profilo che racconteranno la loro esperienza di creazione di valore tramite la sostenibilità.

La biblioteca è uno spazio sul sito web dell’associazione che ospiterà recensioni di libri e ricerche in tema di sostenibilità, gestito da Luca Vecchio, professore del dipartimento di Psicologia dell’Università Bicocca di Milano e Vicepresidente dell’associazione.


“Nonostante la peculiarità dell’anno appena trascorso, l’associazione ha continuato nel suo percorso di crescita e guarda con fiducia al futuro in un momento in cui non solo la sostenibilità è finalmente in cima alle agende della politica e del business, ma sono altresì disponibili molti finanziamenti e risorse per implementarla.” ha dichiarato Daniele Testi, Presidente di SOS-LOGistica in occasione dell’assemblea dei soci 2021 tenutasi lo scorso 27 aprile.


“Come prima e storica associazione per la logistica sostenibile, osserviamo però anche il rovescio della medaglia, sia a livello associativo sia aziendale, ovvero un maggiore rischio di iniziative estemporanee senza visione di lungo periodo, sulle quali sarà importante vigilare, per evitare che si scada in azioni di tipico green washing finalizzate esclusivamente ad accaparrarsi una quota dei fondi disponibili ma con scarso impatto di cambiamento sulla realtà.” ha continuato Testi “Il nostro impegno, oggi, con il nostro marchio di sostenibilità logistica, è invece quello di supportare in modo tangibile tutte quelle aziende che intendono oggettivare il proprio impegno strategico nella sostenibilità.”


Condividi questo articolo

Configura il partner giusto per il tuo business

1.444
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto

bola deposit pulsa bandar bola terbesar bandar bola demo slot pragmatic judi online daftar slot jadwal euro 2021