web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > > Toyota “corre” a Monza

Toyota “corre” a Monza

Scritto da

Federica Lugaresi

il 10 Ottobre 2016

La Casa giapponese sceglie TruckEmotion e VanEmotion  per presentare al mercato la sua completa linea di veicoli commerciali leggeri e di pick-up, con possibilità di test drive.

Toyota presenterà nell’ultima edizione di VanEmotion, la sua nuovissima linea di veicoli commerciali Proace. Lanciata in Italia lo scorso luglio, la nuovissima linea è stata disponibile per i test drive dei partecipanti alla manifestazione più innovativa del settore veicoli commerciali e industriali.


La linea Proace si inserisce nell’offerta Toyota come una gamma completa mirata al trasporto merci e passeggeri (Proace Verso). Disponibile in tre diverse lunghezze, due passi, cinque motorizzazioni, tre trasmissioni e sei allestimenti (due per il trasporto merci e quattro per il trasporto persone), la nuova linea si differenzia per la presenza in gamma della versione COMPACT, che grazie alla lunghezza di soli 4,6 metri e al raggio di sterzata di 11,3 metri, garantisce le capacità di carico di 5,1 metri cubi e 1,025 tonnellate, tipica di un Medium Duty Vehicle con gli ingombri di un Compact Duty Vehicle.


La presenza di Toyota alla manifestazione si completerà con il pick-up Hilux, modello storico della Casa, venduto finora in 18 milioni di esemplari in tutto il mondo e reduce dal conseguimento delle 5 stelle nei test di sicurezza EuroNCAP.  Sarà presente anche l’ultima generazione di Hilux, che sarà disponibile per il test drive sull’apposito percorso off-road nella versione 4X4.


Per venire incontro alle esigenze diversificate del mercato dei veicoli commerciali leggeri, Toyota incontrerà nel corso di truckEmotion vanEmotion un selezionato gruppo di allestitori di ogni dimensione in ciascun segmento: coibentato, refrigerato, isotermico, congelati, trasporto alimenti, trasporto farmaci.


 


 


Condividi questo articolo

Festeggiamo i 50 anni del V8 con un grande evento!

1,452
prezzo medio gasolio

Registrati gratis al convegno