web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > > Renault Trucks: dedicati all’ambiente

Ruote ecologiche

Renault Trucks: dedicati all’ambiente

Scritto da

Luca Barassi

il 6 Giugno 2011

Renault Trucks, in quanto costruttore di veicoli da lavoro, intende fornire ai suoi clienti dei mezzi che siano allo stesso tempo affidabili, performanti e rispettosi dell’ambiente. Non convinto della bontà di un’unica soluzione per rispondere alle sfide ambientali, il costruttore ha orientato i suoi sforzi nella ricerca sia sulla riduzione del consumo dei suoi veicoli Diesel che sullo sviluppo di soluzioni alternative come il gas naturale (GNV), l’elettrico al 100% o l’ibrido. Ogni tecnologia sarà più o meno adattata alla destinazione operativa del mezzo: un veicolo elettrico (del tipo Maxity elettrico) per le missioni nei centri urbani, un veicolo ibrido per i percorsi periferici (del tipo Premium Distribuzione Hybrys Tech) e dei veicoli Diesel associati alle Soluzioni Optifuel per collegare le zone periferiche di smistamento delle merci.
Renault Trucks ha quindi presentato lo scorso marzo al primo “Salone Eco Transport & Logistics”, a Parigi Porte de Versailles, da un lato le sue soluzioni alternative Clean Tech con, in primo piano, il veicolo ibrido Renault Premium Distribuzione Hybrys Tech.


La preservazione dell’ambiente è stata il motivo principale che ha spinto i visitatori del salone,
essenzialmente professionisti del settore. Questi ultimi hanno infatti confermato il loro interesse sempre più manifesto per i veicoli dalle energie alternative che, poco a poco, si concretizza attraverso gli acquisti.
La vedette, sullo stand di Renault Trucks, è stato il Premium Distribuzione Hybrys Tech nella
configurazione motrice 6×2*4. Si tratta di un veicolo della gamma Clean Tech. Il marchio Clean
Tech, presentato nel 2010, raggruppa al suo interno tutti i mezzi che beneficiano di un sistema di propulsione alternativo, sia che si tratti di motorizzazione elettrica, ibrida oppure a gas naturale per veicoli (GNV).
Il Premium Distribuzione Hybrys Tech è, attualmente, in fase di sperimentazione nel Gruppo
Colas a Lione per il trasporto di materiali edili e presso Coca Cola Enterprises Belgium, a
Bruxelles , per la distribuzione di bevande. I primi riscontri di questi differenti clienti mostrano
una diminuzione del consumo conforme a quanto era stato annunciato (fino al 20%) e un
confort d’utilizzo particolarmente apprezzato dagli autisti e dai clienti.
Il Maxity elettrico, veicolo elettrico al 100% ed a “zero rumore e zero emissioni inquinanti” destinato all’attività nei centri urbani, è attualmente in fase di pre-commercializzazione da
Renault Trucks. Questo mezzo dispone di una autonomia di 100 chilometri ed è già operativo
presso differenti clienti quali le birrerie Tafanel a Parigi ed i servizi centrali della città di Lione.
Le Soluzioni Optifuel, presentate sullo stand di Renault Trucks, raggruppano differenti elementi o strumenti destinati a ridurre il consumo di carburante sotto il nome di “Programma Optifuel”. Dal 2009 sono oltre 300 le aziende, di tutte le dimensioni e di tutti i settori, che hanno aderito al Programma Optifuel, in tutta Europa. Poco oneroso, completo e semplice da organizzare quest’ultimo è il servizio orientato al “risparmio di carburante” che, attualmente, offre il miglior ritorno sull’investimento del mercato.
Esso è composto da tre elementi complementari: una formazione alla guida economica (Optifuel Training), uno strumento di misura e di analisi del consumo (Optifuel Infomax) e un
accesso ad un sito internet che consente l’aggiornamento costante della formazione sul lungo termine (Optifuel News). Tutte queste offerte sono state concretizzate attorno al Renault Premium Optifuel.


Condividi questo articolo

1.444
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto

bola deposit pulsa bandar bola terbesar bandar bola demo slot pragmatic judi online daftar slot jadwal euro 2021