BT SHOW - PT 3 - TRASPORTARE OGGI E INARRESTABILI

MAN TGE telaio cabina frigorifero LAMBERET

La Stella... elettrizzata

web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > Ruote commerciali > Peugeot rinnova la gamma con il nuovo Boxer

Ruote commerciali

Peugeot rinnova la gamma con il nuovo Boxer

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 24 aprile 2014

PEUGEOT prosegue il rinnovamento della sua offerta con il nuovo PEUGEOT Boxer.
La qualità, la robustezza e la durata del nuovo PEUGEOT Boxer, verificate per oltre 4 milioni di chilometri e collaudate in condizioni estreme, si esprimono anche attraverso un design moderno ed in linea con l’identità del Marchio.
Costi di utilizzo, compresi i consumi, tra i più bassi del mercato, e contratti di servizio competitivi garantiscono una grande tranquillità di utilizzo.
La vasta gamma di versioni e di capacità di carico – ai massimi livelli del segmento – associati ad equipaggiamenti moderni, pensati per i professionisti, rendono la vita e la guida semplici nell’uso quotidiano del nuovo PEUGEOT Boxer.


Un mercato dei light commercial vehicles in pieno rinnovamento
La lunga storia di PEUGEOT nella categoria dei furgoni è iniziata nel 1950 con più di 1,8 milioni di furgoni prodotti, di cui circa un milione di PEUGEOT Boxer in 3 generazioni dal 1994, e continua nel 2014 con il nuovo PEUGEOT Boxer.
Questo segmento di mercato rappresenta circa 500 000 veicoli l’anno in Europa, con una crescita dello 0,24 % tra il 2010 e il 2013.
Nello stesso periodo, il PEUGEOT Boxer di terza generazione, commercializzato dal 2006, conquista lo 0,5 % di quota di mercato in Europa – con un incremento dell’1,3 % dal lancio – e cresce del 35% in volumi di vendita nei paesi extraeuropei.
Il nuovo PEUGEOT Boxer, commercializzato a partire dal secondo trimestre 2014, permetterà di amplificare questa dinamica.
Benché riproponga il nome del suo predecessore, il nuovo PEUGEOT Boxer è stato progettato per entrare in una nuova era e soddisfare i molteplici utilizzi di una clientela professionale con esigenze elevate in materia di qualità, costi di utilizzo ed efficacia nel quotidiano.


Un veicolo commerciale deve essere pratico e solido, ma deve anche essere valorizzante per i professionisti, perché contribuisce all’immagine della loro azienda e della loro professione.
Il nuovo frontale moderno evoca potenza e robustezza. Il cofano dalle linee sporgenti è sottolineato dall’emblema del Marchio. L’ampia calandra – ispirata a quella della nuova PEUGEOT 308 – è delimitata da una guarnizione grigio metallizzato che sembra intagliata nella massa.
Il nuovo PEUGEOT Boxer ha uno sguardo molto espressivo, felino e tecnologico, sottolineato dallo sconfinamento della calandra fino nei proiettori, che ora incorporano i fari diurni di serie o a LED in opzione.
Il nuovo paraurti imponente assicura la massima protezione ed integra, nella parte inferiore, due nicchie rotonde per alloggiare, in opzione, i fari fendinebbia in policarbonato, ai fini di una maggiore robustezza. Immediatamente sopra, due nicchie rettangolari fungono da pedane per facilitare la pulizia del parabrezza.
Il posteriore si arricchisce dell’emblema del Marchio e di una nuova firma luminosa, che sottolinea la modernità del nuovo PEUGEOT Boxer e assicura una migliore visibilità laterale dell’illuminazione posteriore.
All’interno, funzionale e confortevole, il nuovo PEUGEOT Boxer migliora anche l’eleganza e la qualità percepita. Il volante adotta un design più moderno e dà una sensazione di robustezza sin dal primo contatto.
La plancia, ha una nuova interfaccia tecnica con una nuova gamma di radio, mentre i sedili adottano il nuovo tessuto Darko nero punteggiato di rosso e di grigio e, in opzione sulle versioni Combi Premium, il nuovo rivestimento Achille scuro. L’insieme contribuisce all’aspetto qualitativo e moderno dell’abitacolo.


Una guida semplice e sicura
Per garantire la sicurezza e la facilità di guida, il nuovo PEUGEOT Boxer propone una vasta gamma di equipaggiamenti di aiuto alla guida e di sicurezza, moderni e tecnologici.
L’ABS, l’ESP, l’AFU (Assistenza alla Frenata di Emergenza), l’airbag conducente e gli alzacristalli elettrici fanno parte degli equipaggiamenti di serie, al pari del separatore vano cabina in lamiera con vetro scorrevole che contribuisce al comfort acustico e permette di poter visionare in ogni momento il vano di carico.
Per la protezione contro i furti, è dotato di:
 chiusura centralizzata delle porte;
 bloccaggio e sbloccaggio supplementari del vano di carico separato da quello dell’abitacolo;
 superchiusura e allarme perimetrale (in opzione);
 visualizzazione automatica della zona posteriore del veicolo al momento dell’apertura delle porte posteriori,
sul touch screen, grazie alla telecamera posteriore (in opzione).


Per proteggere gli occupanti e per soddisfare i diversi utilizzi della clientela, il nuovo PEUGEOT Boxer offre numerosi sistemi di sicurezza attiva e passiva:


La funzione LAC (Load Adaptative Control ) regola l’intervento dell’ESP in funzione del carico del veicolo e della sua ripartizione. In tal modo permette al veicolo di mantenere con maggiore sicurezza la sua traiettoria nelle situazioni critiche;
 L’ASR (antipattinamento), integrato nell’ESP, individua il pattinamento di una o di entrambe le ruote motrici, agisce sulla frenata e sul regime del motore per recuperare l’aderenza. A bassa velocità, l’ASR facilita le partenze, soprattutto su fondo scivoloso. Garantisce una partenza dolce senza strappi, senza bloccare la frizione, ma preservandola a vantaggio della sua durata nel tempo. A velocità più alte, evita il pattinamento, soprattutto in caso di forte accelerazione su fondo scivoloso;
 L’AFIL (Avviso di superamento involontario della linea di carreggiata) è un sistema che legge costantemente la strada grazie alla telecamera posizionata sopra il retrovisore interno. Se il guidatore supera una linea longitudinale continua o discontinua senza avere inserito l’indicatore di direzione, sul cruscotto appare una spia luminosa e un allarme acustico suona dal lato in cui è stata superata la linea. Questo nuovo equipaggiamento, di serie sui furgoni da 4 tonnellate, è disponibile in opzione sulle altre versioni;
 Con il DSG (Indicatore di perdita di pressione pneumatici), di serie sui Combi e in opzione sulle altre versioni, ogni ruota è dotata di un sensore di pressione e in caso di calo di pressione o di foratura, al conducente viene comunicato qual è la ruota interessata mediante un messaggio sul cruscotto o sullo schermo centrale;
 Un airbag passeggero (di serie sui Combi e in opzione sui VU), 2 airbag laterali e 2 airbag a tendina (in opzione solo sui Combi).


Il nuovo PEUGEOT Boxer dispone anche di sistemi di sicurezza e di aiuto alla guida come:
 L’Hill Assist (assistenza alla partenza in salita), anch’esso integrato nell’ESP, si attiva quando il veicolo è fermo, con il motore acceso, e il conducente ha il piede sul freno, in una pendenza superiore al 5 %, in marcia avanti in salita, o in retromarcia in discesa. In queste condizioni la pressione di frenata viene mantenuta per circa 2 secondi dopo che il guidatore ha tolto il piede dal pedale del freno e offre un comfort e una facilità
nella partenza in salita, senza che il veicolo arretri, a prescindere dal carico;
 L’Intelligent Traction Control, disponibile in opzione, è un sistema di assistenza alla motricità su terreni a scarsa aderenza (fango, neve o ghiaccio). Quando la funzione è attivata mediante il pulsante sul cruscotto e viene individuata una situazione di scarsa aderenza, l’ ITC subentra all’ASR trasferendo la coppia sulla ruota che ha più aderenza al terreno per ottimizzare la motricità e seguire la traiettoria. Si disattiva automaticamente quando la velocità supera i 30 km/h ;
 L’ITC integra anche una nuova funzione, la Hill Descent Control, attivabile premendo un pulsante sulla plancia. Permette al conducente di mantenere una velocità costante al di sotto dei 30 km/h e di controllare il veicolo in una discesa – soprattutto se fangosa o ghiaiosa – con una pendenza di almeno l’8 %, senza che debba agire sull’acceleratore o sul freno. La funzione si disattiva automaticamente quando il conducente accelera oltre i 30 km/h.


Altri sistemi di aiuto alla guida e alle manovre completano questi equipaggiamenti:
 Un nuovo regolatore e limitatore di velocità programmabile è proposto in opzione sulle versioni con motorizzazione 2.2 HDi. Permette di mantenere o limitare la velocità del veicolo alla velocità programmata in tutti i tipi di percorsi stradali, senza che il conducente debba agire sul pedale dell’acceleratore se ha impostato il regolatore di velocità;
 Il rilevatore di ostacoli posteriore è disponibile in opzione con 4 sensori della retromarcia a ultrasuoni integrati nel paraurti posteriore. Il sistema si attiva automaticamente con l’inserimento della retromarcia.
Individua gli ostacoli in prossimità della parte posteriore del veicolo, che vengono segnalati al conducente mediante un segnale acustico intermittente, la cui frequenza aumenta man mano che il veicolo si avvicina all’ostacolo, diventando un segnale continuo quando il veicolo si trova a pochi centimetri di distanza da esso.
Per maggiore sicurezza, anche i pedoni vengono avvisati da un segnale acustico esterno appena il veicolo inizia a fare retromarcia;
 Per facilitare ulteriormente le manovre, il nuovo PEUGEOT Boxer propone una nuova retrocamera. Posizionata al livello della terza luce degli stop, trasmette automaticamente – al momento dell’inserimento della retromarcia – l’immagine del posteriore del veicolo sul touch screen della radio. Fornisce informazioni molto precise, grazie a linee di colori diverse in funzione della distanza dal paraurti posteriore. La retrocamera può essere associata al rilevatore di ostacoli;


 Il servosterzo ad assistenza variabile, di serie con la motorizzazione 3.0 HDi 180 FAP® e sulla gamma 4 (435 e 440). Adatta la servoassistenza alla velocità del veicolo. Alle alte velocità lo sterzo è più rigido per maggiore sicurezza e diventa più morbido a bassa velocità per facilitare le manovre.


Equipaggiamenti moderni pensati per i professionisti
Per trasformare la cabina in un vero ufficio mobile, il nuovo PEUGEOT Boxer propone una vasta scelta di equipaggiamenti.
L’abitacolo funzionale offre numerosi vani portaoggetti, nonché un tavolino portadocumenti e uno scrittoio integrato nello schienale ripiegabile del posto centrale.
La nuova gamma di impianti audio, propone la funzione telefono viva voce Bluetooth e una presa USB già sul primo livello di radio.
In esclusiva in questo segmento un touch screen a colori da 5’’, permette di comandare tutte le funzioni come lo streaming audio, la lettura degli SMS e in opzione una nuova offerta di navigazione integrata, e la visualizzazione della retrocamera.


Per permettere ad ogni professionista di trovare la risposta più adatta alle sue esigenze specifiche, il nuovo PEUGEOT Boxer propone ora una gamma strutturata con un unico livello e molteplici pack di opzioni:


 pack cantiere: comprende una lamiera di protezione sotto il motore, l’Intelligent Traction Control e l’Hill Descent Control;
 pack look: disponibile solo su Combi, comprende i proiettori fendinebbia, le luci diurne a LED, i copriruota;
 pack affaire: è costituito dal climatizzatore manuale, dai retrovisori esterni elettrici e riscaldabili e dal rivelatore d’ostacoli posteriore;
 pack affaire plus: aggiunge a quanto proposto dal pack affaire i retrovisori esterni ribaltabili elettricamente e la radio FM con presa usb, comandi al volante e Bluetooth;
 pack ambulanza: aggiunge a quanto proposto dal pack affaire la predisposizione del climatizzatore posteriore, la presa per i trasformatori, i vetri laterali seconda fila scorrevoli, il carter sedili, i paraspruzzi
anteriori e posteriori, il sedile passeggero singolo e l’airbag passeggero;
 pack robustezza: offre sospensioni bilama e retrovisori esterni con visione di 2,35 metri;
 pack comfort: particolarmente adatto alle regioni con climi molto rigidi, mette a disposizione un comfort di riscaldamento ottimale, grazie al Webasto programmabile. La cabina viene riscaldata prima dell’inizio della giornata e viene mantenuta ad una buona temperatura, soprattutto con il sedile riscaldabile.


Costi di manutenzione e consumi tra i più bassi del mercato
Il nuovo PEUGEOT Boxer è equipaggiato con 6 motorizzazioni Diesel di ultima generazione con FAP®, conformi alla normativa Euro 5 :
 Il 2.2 HDi FAP® 110 sviluppa 81 kW e 250 Nm a 1750 g/min. Questo 4 cilindri turbo è dotato di monoblocco in ghisa, testata in alluminio, 16 valvole e due alberi a camme in testa. Offre una buona vivacità pur rimanendo risparmioso, due vantaggi apprezzabili nella circolazione urbana;
 Il 2.2 HDi FAP® 130 e il 2.2 HDi FAP® 150 sviluppano rispettivamente 96 kW e 320 Nm a 1800 g/min e 110 kW e 350 Nm a 1750 g/min. Rispetto alla versione da 110 CV, adottano un modo di raffreddamento dei pistoni e una cartografia del motore specifici. Queste caratteristiche sono gli alleati migliori in città e su strada, per tragitti più lunghi. Entrambi i motori possono essere abbinati alla tecnologia Stop & Start ;
 Il 3.0 HDi FAP® 180 eroga 130 kW e 400 Nm a 1400 g/min, una coppia eccezionale per la sua categoria. Il suo sistema di iniezione Common Rail è in grado di regolare la pressione tra 450 e 1800 bar in funzione della domanda. Questa tecnologia offre tutte le prestazioni necessarie per lunghi tragitti su strada e per un utilizzo con veicolo molto carico.
L’arrivo della tecnologia Stop & Start sulle motorizzazioni 2.2 l HDi 130 e 150 offre consumi di carburante tra i migliori del mercato, con un ulteriore risparmio di 0,5 l/100km nelle aree urbane e una riduzione media delle emissioni di CO2 di 5 g/km nel ciclo misto.


I costi di manutenzione del nuovo PEUGEOT Boxer sono tra i più bassi del mercato grazie a:
 motori dotati di una catena di distribuzione che non deve essere cambiata e il cui intervallo di manutenzione è stato esteso a 48 000 km o 2 anni;
 un impianto frenante ridimensionato per migliorare le prestazioni e l’usura;
 una buona ripartizione delle masse e un sistema di trasmissione a trazione anteriore che permette di montare i pneumatici standard da 15’’ più economici del mercato.


Contratti di servizio competitivi
Con il nuovo PEUGEOT Boxer vengono proposte anche formule personalizzate e competitive, adatte a ciascun mercato. Questi contratti di estensione della garanzia e/o di manutenzione permetteranno ai professionisti di guidare in tutta serenità fino a 8 anni.
Le loro tariffe, orientate al ribasso nella maggior parte dei Paesi, rispecchiano la fiducia del mercato per la qualità e la durata del nuovo PEUGEOT Boxer.
Dall’assistenza alla riparazione in caso di guasto, dalla sostituzione dei componenti usurati alla manutenzione, il professionista definisce il livello di intervento di cui desidera usufruire per il suo veicolo e beneficia sempre della garanzia di qualità PEUGEOT.


Un’efficacia di carico record
Per quanto riguarda la facilità di carico, il nuovo PEUGEOT Boxer non è da meno.
Offre il massimo volume utile con una lunghezza fuori tutto di soli 6,36 m, ossia da 50 cm a 1 m in meno rispetto alla concorrenza.
Dispone anche di una grandissima varietà di Peso Totale a terra (PTT) o Massa Complessiva (compreso tra 2,8 e 4) da 2,8 a 4 tonnellate con una gamma di 6 PTT :
 Gamma 3 : 328 (2,8 tonnellate) / 330 (3 tonnellate) /333 (3,3 tonnellate) / 335 (3,5 tonnellate),
 Gamma 4 : 435 (3,5 tonnellate) / 440 (4 tonnellate),
Questa gamma propone carichi utili migliori dei veicoli a trazione posteriore, penalizzati dalla massa dell’albero di trasmissione.


Il nuovo PEUGEOT Boxer offre anche una grande facilità di carico grazie a:
 una larghezza utile record di 1,87 m e 1,42 m tra i passaruota;
 una soglia di carico bassa tra 493 e 602 mm ;
 l’apertura delle porte posteriori a 96° che può arrivare fino a 180° grazie al tirante retrattile e, in opzione, persino a 270° ;
 una o due porte laterali scorrevoli.
La soglia di carico può essere abbassata da 60 a 70 mm, in base al passo, grazie alla sospensione posteriore a compensazione pneumatica. Permette di mantenere un assetto costante in tutte le condizioni di carico e di migliorare  il comfort durante la guida. Il comando si trova sulla plancia e l’indicazione della posizione è riportata sul quadro strumenti; il veicolo ritorna al suo assetto nominale a partire da una velocità di 20 km/h.


Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
1,290
prezzo medio gasolio

Il Convegno a Ecomondo