web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > > Peugeot e il Pick-up “tunisino”

Peugeot e il Pick-up “tunisino”

Scritto da

Federica Lugaresi

il 27 Dicembre 2016

Groupe PSA e STAFIM, partner storico di Peugeot in Tunisia, hanno sottoscritto una lettera d’intenti per assemblare e commercializzare in Tunisia un modello di Pick-up del marchio Peugeot.

Il progetto di assemblaggio  tra PSA e STAFIM prenderà il via a metà del 2018 per un volume annuo previsto di 1 200 unità destinate a coprire le esigenze del mercato tunisino.


Quest’accordo si inserisce nell’ambito della core model strategy del piano di crescita organica redditizia « Push to Pass » e concretizza l’ambizione del Gruppo di essere presente nel segmento dei Pick-up.


In occasione della Conferenza Internazionale sull’Investimento « Tunisia 2020 » che si è tenuta a Tunisi, alla presenza del Presidente della Repubblica tunisino, Béji Caïd Essebsi e del Primo Ministro francese, Manuel Valls, Jean-Christophe Quémard, Direttore della regione Medio Oriente e Africa, ha ribadito gli impegni e l’ambizione di Groupe PSA in Tunisia e nella regione, soprattutto in materia di investimenti. Con un volume di acquisti annuo superiore a 250 M€, Groupe PSA è un grande protagonista dello sviluppo dell’industria automobilistica in Tunisia.


In quest’occasione, Jean-Christophe Quémard ha dichiarato: « Partner storico dello sviluppo della filiera automobilistica in Tunisia con i suoi 3 marchi, PEUGEOT, CITROEN e DS, Groupe PSA, con questo progetto, ha l’intenzione di confermare la sua posizione di leader »


Condividi questo articolo

Accessori in acciaio inox per il tuo truck.

1,452
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto