Volvo FH LNG

Le 1000 mission del nuovo Volkswagen Crafter

Sostenibili e Connessi - Convegno TForma

web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > Ruote Industriali > Nuovo Mercedes-Benz OM 471

Ruote Industriali

Nuovo Mercedes-Benz OM 471

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 10 luglio 2015

1100 litri di carburante risparmiati ogni anno e circa tre tonnellate di CO2 in meno: sono due dei principali dati orientativi di una motrice per semirimorchio di linea spinta dall’ultima generazione del motore Heavy Duty OM 471 di Mercedes-Benz su una percorrenza annua di 130.000 km. Quattro anni dopo il lancio di questa rivoluzionaria generazione di motori arriva il successivo stadio di sviluppo, con cui l’Actros Mercedes-Benz di Daimler Trucks fa un altro balzo in avanti sul terreno dell’efficienza. Con questo propulsore gli ingegneri Mercedes-Benz sono riusciti a fare la quadratura del cerchio: il consumo di carburante scende nuovamente, anche del 3%, mentre aumentano la coppia e la dinamica di marcia. A incoronare la serie costruttiva c’è ora una nuova potenza massima da 390 kW (530 CV), con una coppia di 2600 Nm. Da non dimenticare poi la robustezza, anch’essa migliorata. In altre parole, l’ultima generazione dell’OM 471 fissa un’altra volta nuovi parametri di riferimento tra i motori Heavy Duty per i veicoli industriali pesanti.

Sei cilindri in linea OM 471: un capitolo nuovo della tecnologia motoristica

L’unione perfetta di economia ed ecologia: nella primavera del 2011, in anticipo sul livello di emissioni Euro VI e sul successivo lancio dei nuovi autocarri pesanti Actros, Antos e Arocs per il trasporto di linea, la distribuzione e il cantiere, Mercedes-Benz presenta una generazione di motori completamente nuovi. Il primo membro di questa nuova famiglia di propulsori è il modello OM 471.

Con la sua tecnica, e con le capacità e caratteristiche che ne derivano, questo propulsore Heavy Duty apre un nuovo capitolo nella storia della costruzione dei motori destinati ai veicoli industriali pesanti. Il sei cilindri in linea da 12,8 litri di cilindrata convince per la struttura robusta e le innovazioni tecniche che apportano grandi benefici per i Clienti. Le sue caratteristiche principali sono i due alberi a camme compositi in testa, l’innovativo sistema di iniezione common rail con amplificatore di pressione X-PULSE, il turbocompressore a gas di scarico asimmetrico, il potente freno motore e la depurazione dei gas di scarico con tecnologia SCR, il sistema di ricircolo dei gas di scarico e il filtro antiparticolato per ottemperare alle severe direttive Euro VI.

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Scopri il nuovo TGE. Non è un VAN, è un MAN.

1,420
prezzo medio gasolio

Workshop Temperatura Controllata