BT SHOW - PT 3 - TRASPORTARE OGGI E INARRESTABILI

Scania Leader nel Trasporto Sostenibile

MAN TGE telaio cabina frigorifero LAMBERET

web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > Ruote Industriali > Nel 2017 Renault Trucks ha avuto il trend migliore del mercato europeo

Ruote Industriali

Nel 2017 Renault Trucks ha avuto il trend migliore del mercato europeo

Scritto da

A. Trapani

il 4 aprile 2018

Nel 2017 Renault Trucks ha visto aumentare il fatturato con un volume complessivo di 49.930 veicoli. Il costruttore francese rafforza le sue posizioni ed ottiene la migliore crescita in termini di quote di mercato sul mercato europeo e francese.

Per Renault Trucks il 2017 si è tradotto nell’aumento delle vendite e degli indicatori, che passano al verde con un totale di 49.930 veicoli fatturati, pari ad un aumento complessivo del 4%. Sul solo mercato dei veicoli >6 tonnellate i volumi fatturati sono aumentati del 7%. Su questo segmento Renault Trucks ha registrato i migliori indici di crescita sul mercato europeo ed il trend migliore sul mercato francese.



Ripartizione del fatturato per destinazione



  • Europa (esclusa Francia): 23.635 unità fatturate

  • Francia: 21.409 unità fatturate

  • Resto del mondo: 4.886 unità fatturate


Renault Trucks registra +0,6 punti di quota di mercato in Europa per i veicoli >16 tonnellate


Nel 2017, sul mercato europeo dei >16 t in leggera progressione (+1%), Renault Trucks cresce del +7,7% e ottiene la migliore progressione in termini di quote di mercato con +0,5 punti, ossia l’8,4%.


Sui mercati delle gamme intermedie (6-16 tonnellate) che si contrae insieme a quello dei piccoli volumi (-1,8%), Renault Trucks mantiene la sua posizione con una quota che scende solo di -0,1 punti. La leggera contrazione è dovuta essenzialmente al ritiro dell’offerta commerciale del D Cab 2m nel 2017. Questo veicolo pesava infatti per 1,1 punti di quota di mercato.


Dopo quattro anni di crescita il mercato europeo dei veicoli >6 tonnellate, in crescita del +1,4%, è tornato ai livelli del 2008. Renault Trucks è stata particolarmente efficiente su questo segmento, crescendo sulla maggior parte dei mercati europei e segnando un aumento complessivo dei volumi del 9,1%. Il costruttore francese registra la progressione maggiore rispetto a tutti i costruttori di veicoli pesanti, con +0,6 punti e portando la sua quota di mercato all’8,7%.


Alla riconquista dei mercati internazionali


All’estero Renault Trucks è attiva essenzialmente in Africa e nel Medio Oriente. Nel 2017 i volumi si sono contratti del – 4% con 4.886 unità fatturate, una riduzione che deriva dall’introduzione di quote di importazione in Algeria. Renault Trucks resta comunque il leader del mercato dei costruttori europei nell’Africa francofona, raggiungendo il 40% delle quote di mercato in Algeria nel segmento dei >16 tonnellate.


Renault Trucks ha aumentato i suoi volumi del +40% anche in Turchia, in un mercato che rimane comunque depresso. Nel 2017 il costruttore ha aperto nel paese quattro nuovi punti vendita e assistenza a Izmir, Istanbul, Denizli e Ankara.


In Iran Renault Trucks ha rinnovato la cooperazione con Arya Diesel Motors per l’importazione delle gamme T, C, K e l’assemblaggio della gamma T.


Infine, lo scorso anno è stato segnato anche dall’introduzione delle gamme T, C e K in Cile.


Veicoli d’occasione: un’attività strategica


Per l’attività dei veicoli d’occasione Renault Trucks ha mantenuto i volumi in un mercato difficile, con 6.846 camion fatturati, ed ha implementato importanti risorse.


Il costruttore ha aperto due nuovi centri di veicoli d’occasione a Dubai e a Budapest e nel cuore del sito industriale di Bourg-en-Bresse (Ain) ha creato la Used Trucks Factory, un’officina per la trasformazione dei veicoli usati.


Qui i camion vengono modificati dal costruttore per rispondere perfettamente alle esigenze dei clienti: le motrici vengono trasformate in trasportatori ed i camion per lunghe distanze in veicoli di servizio ai cantieri. Nel 2017 sono stati trasformati 230 veicoli d’occasione, ma l’azienda ha l’obiettivo di trasformare ogni anno 1.000 camion.


Infine Renault Trucks ha aperto una piattaforma online dove è possibile trovare i suoi camion d’occasione. Il nuovo strumento digitale è attualmente dedicato alla presentazione dei veicoli in vendita, ma entro il 2020 diventerà un sito di e-commerce.


Post vendita


Per Renault Trucks l’attività di post vendita è fondamentale perché è strettamente legata ai risultati attesi dai suoi clienti. Nel 2017 il costruttore ha visto aumentare il suo fatturato di pezzi di ricambio del +2,6%. Renault Trucks ha sviluppato inoltre un’offerta di contratti di manutenzione che registra anch’essa un tasso di penetrazione in crescita di +4 punti.


Una tendenza che dovrebbe continuare nel 2018


Renault Trucks dovrebbe continuare a cogliere i frutti di una situazione di mercato favorevole. L’azienda ha appena assunto 500 dipendenti (tra cui 300 operatori) e la rete commerciale ha assunto 175 nuovi addetti. Inoltre nel 2017 Renault Trucks ha aperto 35 nuovi punti vendita e assistenza.


Nel 2018 il costruttore preparerà in particolare la commercializzazione di una gamma di camion 100% elettrici ed aprirà una linea dedicata ai veicoli con zero emissioni nella fabbrica di Blainville-sur-Orne (Calvados).


Renault Trucks, numeri chiave



  • 9.500 dipendenti nel mondo

  • 4 unità di produzione in Francia a Lione, Blainville-sur-Orne, Bourg-en-Bresse e Limoges

  • Presente in più di 100 paesi

  • 1.440 punti vendita e assistenza

  • 49.930 veicoli fatturati nel 2017



Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Scopri il nuovo TGE. Non è un VAN, è un MAN.

1,290
prezzo medio gasolio

Il Convegno a Ecomondo