web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > > L’unione fa la forza

Ruote ecologiche

L’unione fa la forza

Scritto da

Federica Lugaresi

il 18 Aprile 2016

Una partnership a tre per donare di un’impronta sempre più green allo stabilimento Audi a Neckarsalm.

Nel cuore dell’innovazione Audi ha trovato casa la sostenibilità della tecnologia Scania. A Neckarsalm, sede di uno dei più importanti stabilimenti produttivi del marchio tedesco, le operazioni di trasporto interne vengono quotidianamente svolte da un veicolo a metano della casa svedese. Il trattore Scania a metano sta infatti attivamente aiutando Audi a fregiarsi sempre più di un’impronta green, anche per quanto riguarda i propri impianti produttivi. Ma non è tutto. Oltre a ridurre le emissioni di CO2, la soluzione Scania ha permesso anche di rispondere con successo alle stringenti normative tedesche che richiedevano un’altezza massima di quattro metri dell’intero autoarticolato. Il “mega rimorchio” utilizzato necessitava di essere trainato da un veicolo configurato con un telaio extra basso; la modularità e la possibilità di creare soluzioni su misura, tipiche dell’approccio Scania, hanno aiutato a rispettare questo vincolo.


Concetti rimarcati da Markus Schmelcher, Head Planning and Material Control dello stabilimento Audi, che sottolinea come il marchio tedesco sia: «Costantemente alla ricerca di innovazione e sostenibilità non solo per il mondo automotive ma anche in tutti gli aspetti che possono determinare il successo di un brand, incluso quindi le soluzioni tecnologiche scelte per l’impianto di produzione a Neckarsalm». Il risultato finale è il frutto della stretta collaborazione tra i tre attori coinvolti: Audi, Spedition Hans Ihro, partner nella logistica della casa tedesca, e Scania. Insieme queste realtà hanno ideato un progetto di sviluppo che ha portato alla scelta di usufruire dei vantaggi tipici dei veicoli a gas.


Rispetto alle quantità determinate dall’uso di veicoli alimentati con il diesel, la speranza di Audi di abbattere le emissioni prodotte si è trasformata in concreta realtà come conferma Markus Schmelcher: «Il trattore a metano di Scania sta contribuendo a ridurre la produzione di CO2 dello stabilimento, per non parlare dell’abbattimento della rumorosità, drasticamente ribassata rispetto agli indici registrati dai veicoli diesel utilizzati in passato».


Condividi questo articolo

1,290
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto