web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > > IVECO e Gazzotti, la storica partnership tra le due aziende si consolida con 7 nuovi IVECO S-Way

Ruote Industriali

IVECO e Gazzotti, la storica partnership tra le due aziende si consolida con 7 nuovi IVECO S-Way

Scritto da

Valeria Di Rosa

il 19 Giugno 2020

IVECO ha consegnato alla casa di spedizioni Gazzotti, presso la sede dell’azienda a Sassuolo, una fornitura di veicoli composta di sette IVECO S-Way, tre dei quali nella versione trattore AYAS440S51 T/P e quattro in quella motrice stradale AS260S51 Y/PS allestiti con ribaltabile trilaterale, nonché di un Eurocargo ML150E25P e un Daily 70C14N.

La casa di spedizioni Gazzotti si occupa di autotrasporti nazionali e internazionali di merci su strada per il nord Italia – in prevalenza Emilia-Romagna, Lombardia Piemonte e Liguria – e l’Europa – Francia e Svizzera – e può contare su di un parco veicolare di 115 unità, tra mezzi leggeri, medi e pesanti, interamente a marchio IVECO, a testimonianza del rapporto di fiducia che si è instaurato con il costruttore nel corso degli anni.


Carlo Gazzotti, presidente della Gazzotti, ha dichiarato: “Il nostro obiettivo è quello di continuare a mantenere vivo, costante e proficuo il rapporto con IVECO e incoraggiare lo sviluppo di mezzi sempre più performanti, che ben si adattino alle diverse tipologie dei servizi di ciascun cliente in un mercato in continua evoluzione. Confidiamo che i nuovi IVECO S-Way possano confermare e superare le già eccellenti prestazioni degli Stralis in termini di affidabilità, così da permetterci di puntare al rinnovamento graduale di tutto il nostro parco mezzi.”


I pesanti stradali, acquistati tramite la concessionaria Evicarri, sono destinati a servire la tratta Italia – Francia, dove il cliente si aspetta di ottenere maggiore efficienza sotto l’aspetto non solo dei consumi ma anche della qualità del servizio e un maggior confort per i conducenti. I mezzi più piccoli, dotati di gru e sponda idraulica, sono invece destinati alle filiali di Pero (MI) e Orbassano (TO) e verranno utilizzati per effettuare consegne e ritiro merce nelle regioni piemontese e lombarda, con attività prevalente nei due capoluoghi.


Condividi questo articolo

1,537
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto