BT SHOW - PT 2 - INARRESTABILI E TRASPORTARE OGGI

Il nuovo DAF LF

web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > Ruote ecologiche > Iveco con Gazprom punta a diffondere i veicoli a metano in Russia

Ruote ecologiche

Iveco con Gazprom punta a diffondere i veicoli a metano in Russia

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 17 giugno 2013

Iveco e la società russa Gazprom PLC stanno collaborando allo sviluppo di veicoli alimentati a gas naturale compresso (CNG) in Russia.
Alla base di questa collaborazione, la convinzione che il mercato del metano abbia un grande potenziale di crescita nel Paese. Con un passaggio decisivo dall’utilizzo di motori Diesel a quello di motori alimentati a metano, le società russe che operano in settori chiave dell’economia potrebbero ottenere importanti riduzioni nel consumo di carburante, con notevoli benefici sia per l’ambiente sia per la sicurezza energetica
nazionale.
Gazprom Group – il più grande estrattore e fornitore di gas naturale nella Federazione Russa e titolare delle più grandi riserve del mondo – sta attivando programmi per promuovere l’uso del metano ed è alla ricerca di opportunità di collaborazione con partner strategici per lo sviluppo, la produzione e la promozione di veicoli a metano nel Paese.
Iveco, che offre una gamma completa di veicoli alimentati a gas naturale, è fortemente impegnata a favorire l’allargamento del parco circolante di questi veicoli ed è pronta a fornire soluzioni competitive con motorizzazione a metano e veicoli per imprese che operano in svariati settori economici, dai trasporti pubblici alle applicazioni off-road pesanti.
Iveco e Gazprom porteranno avanti programmi di sperimentazione e di sviluppo per veicoli con motore a metano. Nell’ambito di questa collaborazione, rientrano lo sviluppo di proposte economiche per incentivare un utilizzo più ampio di questi veicoli sia a livello regionale sia nazionale, nonché l’organizzazione di campagne per promuovere l’uso del metano quale miglior carburante alternativo per veicoli industriali.
Il programma per la costruzione di nuove stazioni di rifornimento di metano, intrapreso da Gazprom PLC, sarà allineato alla distribuzione geografica di questi veicoli sul territorio russo. Per parte sua, Iveco fornirà veicoli alimentati a gas naturale per le operazioni di prova di Gazprom e per la partecipazione a manifestazioni locali e internazionali.
Alfredo D’Errico, responsabile Iveco Russia LLC, ha sottolineato come questa collaborazione contribuirà a rafforzare la cooperazione tra le due società e ad aumentare il rinnovamento delle flotte nel settore russo dei trasporti con veicoli commerciali alimentati a metano.
Iveco, leader europeo nel settore dei veicoli a gas naturale, offre una gamma completa di veicoli CNG: dalle 3.5 tonnellate del Daily Natural Power alle 16 tonnellate dell’Eurocargo, fino alle 40 tonnellate dello Stralis CNG. In totale sono circa 12 mila i veicoli Iveco a gas naturale che oggi circolano nel parco veicoli di aziende private e della pubblica amministrazione di tutta Europa.
Con il sostegno di FPT Industrial, Iveco offre in Russia una vasta gamma di veicoli industriali alimentati a metano, nonché soluzioni a metano per il trasporto urbano. Grazie a queste tecnologie all’avanguardia, un veicolo come il nuovo Stralis CNG soddisfa già le norme Euro VI sulle emissioni ed è in grado di percorrere fino a 400 chilometri con un pieno di carburante. La protezione della bombola del gas e l’aspetto complessivo dei veicoli con motore a metano, pressoché identico agli equivalenti modelli Diesel, sono stati ritenuti i migliori da Gazprom.

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

DAF CF/XF E' TRUCK OF THE YEAR 2018

1,366
prezzo medio gasolio

Convegno 28 novembre 2017