Volvo FH LNG

Le 1000 mission del nuovo Volkswagen Crafter

Sostenibili e Connessi - Convegno TForma

web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > Ruote commerciali > Il nuovo Ford Transit Connect debutta ad Hannover

Ruote commerciali

Il nuovo Ford Transit Connect debutta ad Hannover

Scritto da

Luca Barassi

il 18 settembre 2012

L’elegante Ford Transit Connect, completamente rinnovato rispetto al modello attuale, stabilisce un nuovo punto di riferimento nel segmento dei van compatti per capacità di carico, affidabilità e bassi costi di esercizio.
Il nuovo Transit Connect ha debuttato al Salone dei Veicoli Commerciali di Hannover, ed è stato sviluppato nell’ambito della strategia globale One Ford, e si inserisce all’interno del rinnovamento dell’intera gamma dei veicoli commerciali Ford, che si completerà entro il 2014.
Sarà in vendita in Europa, Nord America e altri mercati in tutto il mondo.
Caratterizzato da un design innovativo ed elegante, da soluzioni intelligenti per lo spazio di carico e da tecnologie avanzate come l’Active City Stop e il Ford SYNC, il nuovo Transit Connect sarà disponibile anche con motore EcoBoost 1.0, e sarà un compagno di lavoro affidabile, resistente ed elegante.
“E’ un van esteticamente emozionante ed estremamente affidabile, ed è un compagno di lavoro su cui poter fare affidamento per un’ampia serie di attività,” ha dichiarato Barb Samardzich, Vice Presidente Sviluppo Prodotti, di Ford Europa.
“Abbiamo portato avanti la tradizione di robustezza dell’attuale modello, aggiungendo nuove soluzioni per lo spazio di carico, migliorando l’efficienza e rinnovando lo stile, dentro e fuori. Siamo sicuri che questo Transit Connect sarà in grado di conquistare molti nuovi clienti.”

Elegante e versatile
Il nuovo Transit Connect vanta un design moderno e dinamico grazie alle forme e agli stilemi del linguaggio estetico Ford globale, come l’ampia griglia trapezoidale anteriore, il profilo affilato dei fari anteriori, e le linee aerodinamiche del tetto, richiamate dai fari posteriori verticali.
L’elegante van è disponibile nelle versioni a passo corto (SWB) e lungo (LWB), entrambe caratterizzate da un’area di carico spaziosa e pratica, con un volume, rispettivamente, di 2,9 m3 e 3,6 m3 (SAE). I clienti potranno scegliere tra le versioni Van, Double Cab e Combi, in base alle proprie necessità di trasporto.

Un design intelligente e soluzioni innovative garantiscono al Transit Connect la migliore capacità di carico della classe: un portellone che si apre nella paratia divisoria e il sedile passeggero completamente reclinabile permettono, per esempio, di caricare oggetti lunghi fino a 3,0 (SWB) e 3,5 (LWB) metri.
Diverse caratteristiche sono state sviluppate per migliorare la produttività e la versatilità, come il doppio sedile anteriore per i passeggeri, che permette all’abitacolo di ospitare tre persone anche nei modelli van.
Le versioni Combi e Double Cab possono accogliere invece fino a cinque (SWB) e sette (LWB) persone, mentre i sedili posteriori completamente configurabili e una paratia divisoria mobile permettono di personalizzare all’occorrenza lo spazio di carico.
Gli interni del nuovo modello, il cui stile elegante è derivato dalle auto, si avvalgono di materiali ad alta resistenza, e integrano una serie di utili spazi portaoggetti intelligentemente ricavati. Il Transit Connect si distingue per la dotazione di tecnologie di sicurezza e assistenza alla guida, come l’Active City Stop, una novità per il segmento, e il sistema di connettività e comandi vocali avanzati SYNC con Emergency Assistance.

Efficiente e affidabile
Nel corso dello sviluppo del Transit Connect, una delle priorità del progetto è stata garantire i più bassi costi di esercizio e manutenzione, con lunghi intervalli tra i tagliandi, e la massima efficienza nei consumi, che sarà la migliore del segmento.
L’offerta di motori per l’Europa include l’efficiente diesel Duratorq TDCi 1.6 da 75, 95 e 115 cavalli, nonché l’acclamato motore a benzina EcoBoost 1.0, il Motore dell’Anno 2012, nella versione da 100 cavalli. E’ disponibile inoltre una soluzione con cambio automatico a sei velocità, accoppiata a un motore a benzina EcoBoost 1.6. Il Transit Connect è dotato delle tecnologie ECOnetic di Ford, che migliorano l’efficienza e riducono i consumi, come lo Start&Stop, disponibile sia per i motori diesel che a benzina.
In Nord America sarà disponibile con una serie di motori efficienti con cambio automatico, in un range di soluzioni adatte al mercato locale.
Da quando è stato lanciato, nel 2002, il Transit Connect si è guadagnato una solida reputazione in quanto ad affidabilità e robustezza. Il nuovo modello è stato progettato per portare avanti questa tradizione, avvalendosi anche del feedback dei clienti di tutto il mondo, e per assicurare la migliore resistenza e la più elevata affidabilità della sua classe.
A differenza di molti veicoli concorrenti, i cui test seguono i medesimi standard delle auto, i veicoli commerciali Ford sono soggetti a criteri estremamente più rigorosi, tarati sull’utilizzo del mezzo in condizioni di lavoro e sollecitazioni normalmente più pesanti rispetto alle vetture. Ai test condotti in laboratorio sono stati aggiunti diversi milioni di chilometri di prove in condizioni di utilizzo reale da parte di clienti fleet.

Una piattaforma globale di nuova generazione
Il nuovo Transit Connect è costruito sulla base di una nuova piattaforma globale derivata da quella per il segmento C, utilizzata da modelli come la Focus e la Kuga (Escape in Nord America).
Le tecnologie innovative comprendono il programma elettronico di stabilità (ESP) con controllo adattivo del carico, un sistema che regola l’intervento dell’ESP tenendo in considerazione il carico trasportato. In questo modo l’ESP è efficace in ogni condizione, anche quando il veicolo è completamente o parzialmente carico.
Il veicolo è stato progettato nei centri di sviluppo Ford europei per i veicoli commerciali, che vantano diverse decadi di esperienza nello sviluppo dei modelli leader di mercato della famiglia Transit, e con il supporto dei centri di sviluppo Ford di tutto il mondo. Nel corso della progettazione, il Transit Connect è stato accuratamente personalizzato sulla base delle necessità dei clienti dei diversi mercati, offrendo, per esempio, caratteristiche speciali e motorizzazioni tarate sui diversi requisiti locali.
In Europa le consegne del Transit Connect inizieranno alla fine del 2013, e contemporaneamente sarà in vendita anche in Nord America.

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Scopri il nuovo TGE. Non è un VAN, è un MAN.

1,420
prezzo medio gasolio

Workshop Temperatura Controllata