web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > > EcoTwin lascia Westerlo e arriva a Rotterdam

Ruote Industriali

EcoTwin lascia Westerlo e arriva a Rotterdam

Scritto da

Federica Lugaresi

il 6 Aprile 2016

Il Belgio supporterà fortemente il continuo sviluppo dei convogli di camion in Europa”. Con questo impegno, Christophe Leurident, consulente del Ministro della Mobilità belga Jacqueline Galant, ha dato ieri il via libera al convoglio di veicoli “EcoTwin”, con partenza da Westerlo, nell’ambito dell’ European Truck Platooning Challange. Oggi, mercoledì 6 Aprile, la combinazione EcoTwin, risultato di una stretta collaborazione tra DAF, TNO, NXP e Ricardo, è stato salutato, intorno a mezzogiorno, dal Ministro delle Infrastrutture e dell’Ambiente Olandese, Schultz van Haegen, a Maasvlakte, vicino Rotterdam.

La European Truck Platooning Challenge è un’iniziativa che è stata presentata dal Ministro delle Infrastrutture e dell’Ambiente Olandese, ed ha l’intento di ottenere l’approvazione ad eseguire un test paneuropeo su larga scala delle combinazioni di veicoli (“convoglio”) collegati in modalità wireless. Questo consente a combinazioni di più veicoli di procedere a breve distanza uno dall’altro, con vantaggi in termini di consumo di carburante e, di conseguenza, di emissioni di CO2, sicurezza e flusso di traffico.

La Truck Platooning prevede veicoli che procedono a breve distanza uno dall’altro mediante una tecnologia di guida automatizzata. Il secondo veicolo è tecnicamente in grado di seguire la vettura che lo precede utilizzando la tecnologia Wifi-P, radar e videocamere.

Un aspetto unico della combinazione “EcoTwin” è la connessione Wifi-P, sviluppata da NXP. Questa consente al secondo camion di rispondere 25 volte più velocemente di un essere umano; grazie a ciò, il secondo veicolo potrà rallentare ancor prima che l’occhio umano percepisca che il veicolo di fronte sta frenando. Il Wifi-P consente inoltre ai conducenti a bordo dei camion DAF di comunicare tra di loro, e un grosso schermo all’interno del secondo veicolo mostra quello che l’autista del primo sta vedendo davanti a se (“See Through”).

Non c’è bisogno di dire che sono richiesti ancora numerosi sviluppi prima di poter introdurre la nuova tecnologia dei convogli sulla rete stradale” ha dichiarato Ron Borsboom, membro del Board of Management e responsabile dello sviluppo prodotti di DAF Trucks. “Questo processo non sarà certamente ultimato prima del 2020. Molto deve ancora essere risolto in termini di legislazione , responsabilità e accettazione”.

Il Belgio farà del suo meglio per permettere i test dei convogli sulle strade pubbliche, in maniera tale da aumentare l’esperienza“, ha spiegato Christophe Leurident, consigliere del ministro Galant. “Ora tocca ai politici Europei rendere possibile ciò, ed insieme al Ministro Olandese Schultz van Haegen, vorremmo unire le nostre forze per arrivare ad un risultato.”


Vogliamo ricordare ancor una volta cosa sia”EcoTwin”. E’ un consorzio che riunisce DAF Trucks, TNO, NXP e Ricardo, ognuno dei quali fornisce il proprio contributo in termini di conoscenze ed esperienze specifiche. NXP si occupa dei sistemi di comunicazione wireless all’avanguardia tra i veicoli mediante l’uso di videocamere, sensori, radar e Wifi-P. Come principale società di consulenza, Ricardo fornisce consigli per quanto riguarda la sicurezza funzionale dei sistemi. TNO apporta un importante contributo al completamento del progetto, tramite i software e la sinergia di tutte le nuove tecnologie. Oltre all’integrazione di tutti i sistemi presenti nei veicoli, DAF Trucks si occupa di tutte le attività di test. La fabbrica DAF di Assali e Cabine a Westerlo era stata selezionata come punto di partenza per il viaggio combinato dell’EcoTwin poiché questo anno segna il 50esimo anniversario dell’inizio della produzione in Belgio.


Condividi questo articolo

L’edizione limitata per i 50 anni del V8 Scania

1,290
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto