web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > > DAF “ATe”: protagonista a Bedrijfsauto RAI 2012

Ruote Industriali

DAF “ATe”: protagonista a Bedrijfsauto RAI 2012

Scritto da

Luca Barassi

il 16 Marzo 2012

Per DAF Trucks, alla fiera Bedrijfsauto RAI 2012 in programma ad Amsterdam dal 17 al 21 aprile, la parola d'ordine sarà “ATe” (Advanced Transport Efficiency, efficienza del trasporto avanzato), una gamma completa di soluzioni per ridurre ulteriormente i consumi di carburante e le emissioni e per ottimizzare l'efficienza dei veicoli. Accanto ai modelli CF85 e XF105 ATe, DAF presenterà gli ultimi sviluppi della filosofia ATe, tra cui un cassone aerodinamico per i veicoli da distribuzione LF e un nuovo assale a tandem leggero.


DAF ha avviato il programma ATe nell'estate del 2011 con l'introduzione di numerosi miglioramenti al motore PACCAR MX da 12,9 litri. Questi miglioramenti, che includono nuovi pistoni, l'iniezione ottimizzata del carburante e l'esclusivo collettore di scarico completamente incapsulato, garantiscono un consumo di carburante del 3% inferiore, con una conseguente riduzione delle emissioni di CO2. Anche la gamma del cambio è stata estesa con l'aggiunta di un nuovo cambio manuale e del cambio automatico a 12 marce, che permette di adattare in modo più efficace la trasmissione all'uso specifico del veicolo. Inoltre, il motore dei modelli CF e XF105 si spegne automaticamente dopo cinque minuti di regime minimo e la velocità massima è limitata a 85 anziché 89 km/h, fattore che consente di risparmiare un ulteriore 2-3% di carburante per quanto riguarda il trasporto internazionale. Per comunicare ai conducenti quanto sia importante una guida efficiente, sul display centrale del cruscotto vengono fornite di serie informazioni sul consumo di carburante corrente e cumulativo. Ma ATe non è soltanto sinonimo di risparmio di carburante, come dimostrano le nuove batterie prive di manutenzione montate di serie sui modelli CF e XF per garantire una durata maggiore, ridurre i costi di esercizio e limitare l'impatto ambientale.


Versioni ATe
I modelli CF85 e XF105 ATe che fanno parte del programma ATe di DAF sono versioni speciali completamente ottimizzate per limitare al massimo il consumo di carburante. Sono equipaggiati con un set completo di grembialature laterali, spoiler per il tetto e deflettori laterali, pneumatici con bassa resistenza al rotolamento e controllo della velocità di crociera adattativo. Il cambio automatizzato AS Tronic con sistema di cambio marcia completamente ottimizzato per la riduzione del consumo carburante è montato di serie. Esso consente al conducente di cambiare marcia manualmente solo in fase di manovra o tramite il freno motore PACCAR. A tutti i modelli CF85 e XF105 ATe è associato il training per conducenti DAF EcoDrive* che consente di ridurre in modo permanente il consumo effettivo di carburante e le emissioni di CO2 in media del 3-5%.


Cassone LF45 Aero
Oltre ai modelli CF85 e XF105 ATe , al BedrijfsautoRAI verrà presentato anche un veicolo da distribuzione LF45 con cassone PACCAR Aero. Questo cassone aerodinamico viene fornito franco fabbrica nel Regno Unito e DAF, in occasione del BedrijfsautoRAI, desidera cogliere l'opportunità di sondare il livello di interesse del mercato olandese. Il cassone PACCAR Aero è differente a causa della carenatura del tetto inclinata verso l'alto, che scende di nuovo dolcemente al centro nella parte posteriore del veicolo. I bordi del cassone sono arrotondati. Il cassone LF45 Aero viene fornito insieme a un set speciale di spoiler e deflettori che garantisce la perfetta integrazione della cabina nel cassone stesso. Queste caratteristiche riducono il consumo di carburante e di CO2 fino all'8% a velocità di crociera.


Nuovo assale a tandem leggero
Alla fiera BedrijfsautoRAI farà il suo debutto il nuovo assale a tandem SR1360T DAF che, tra le altre caratteristiche, è perfettamente in linea con gli obiettivi del programma DAF ATe. L'assale a tandem è 375 kilogrammi più leggero della versione precedente con riduzione ai mozzi e consente di risparmiare oltre il 5% di carburante. È stato sviluppato inizialmente per applicazioni pesanti dove è richiesta una doppia trasmissione ma con limitate capacità per la guida fuori strada. Esistono due varianti del nuovo assale a tandem, con capacità di carico di 21 o 26 tonnellate e un peso totale rimorchiabile massimo di 70 tonnellate. Per le applicazioni speciali, la MTC può raggiungere un massimo di 120 tonnellate. Oltre alla riduzione del consumo di carburante e del peso, si riducono anche i costi di manutenzione del nuovo assale a tandem; infatti l'assale posteriore necessita di sostituzione soltanto una volta ogni tre anni o ogni 450.000 chilometri.


Euro 6
DAF sta ovviamente lavorando in vista della normativa Euro 6 e dispone della tecnologia necessaria per farlo. DAF fornisce già motori PACCAR MX da 12,9 litri ai marchi affiliati Kenworth e Peterbilt dall'estate del 2010. Questi motori sono conformi alle normative sulle emissioni EPA10 per il Nord America, normative strettamente correlate all'Euro 6. I motori PACCAR MX per il Nord America dispongono della tecnologia SCR, del ricircolo dei gas di scarico e del filtro antiparticolato. Grazie alla notevole esperienza con le normative EPA10 nel Nord America, DAF sta facendo le scelte giuste per raggiungere i massimi livelli di affidabilità, il minimo consumo di carburante e prestazioni eccellenti. Vengono inoltre utilizzate tecnologie nuove o introdotte da DAF in ambito ATe, come pure gli sviluppi più recenti. L'obiettivo principale di DAF non è quello di presentare per prima sul mercato una nuova tecnologia, ma piuttosto quello di dedicare il tempo necessario per garantire la conformità ai requisiti Euro 6 nel miglior modo possibile. DAF ritiene che non sia opportuno affrettare il lancio di modelli Euro 6, considerando che la domanda sul mercato è ancora limitata e che la tecnologia necessaria è molto più complessa, e pertanto più costosa, sia per quanto concerne l'acquisto sia per la manutenzione. Per questo motivo DAF ha sviluppato e perfezionato la già affidabile tecnologia Euro 5 EEV, come è possibile vedere nei miglioramenti apportati ai motori nell'ambito del programma ATe.


Miglioramenti ai prodotti
Alla fiera BedrijfsautoRAI, DAF proporrà una nuova generazione di sedili per i modelli CF e XF105, sviluppata per garantire il massimo comfort e la massima facilità di utilizzo. Poiché possono essere regolati longitudinalmente di 220 millimetri, di 145 millimetri in altezza e fino a un angolo di 53°, questi sedili presentano un'ampia gamma di impostazioni che garantiscono al conducente la migliore posizione possibile e il massimo comfort. Le cinture di sicurezza hanno un'altezza regolabile per le spalle (60 mm) che contribuisce a migliorare il comfort del conducente. Per garantire una buona ventilazione nella cabina, la permeabilità dei materiali utilizzati rappresenta un fattore importante in fase di progettazione. Per assicurare un utilizzo facile del veicolo, sono state posizionate in modo intelligente delle robuste maniglie dal design accattivante. Come optional è disponibile un impianto di riscaldamento a due modalità. I nuovi sedili sono rivestiti in tessuto caldo di colore grigio scuro, con lo stesso motivo utilizzato per i pannelli delle portiere dell'XF105.
Per la serie CF, i pannelli delle portiere sono stati ridisegnati per ottenere ancora più spazio tra i sedili e le portiere, spazio da utilizzare ad esempio per la ventilazione del sistema di carico o di ribaltamento. Il nuovo pannello della portiera presenta un design accattivante e moderno che include una banda decorativa con logo DAF in argento e una combinazione di colori chiari e
scuri. Di serie sono presenti un bracciolo lungo e largo e un ampio vano portaoggetti. Gli sfiati dell'aria calda e fredda sono posizionati nella parte inferiore dei finestrini delle portiere per garantire il massimo comfort sia per il conducente sia per il secondo conducente. Nella parte inferiore del pannello è presente un nuovo sfiato dell'aria per offrire un riscaldamento aggiuntivo nel vano gambe.
Per ridurre ulteriormente il rischio di danni, sono stati montati nuovi parafanghi sui modelli delle serie CF e XF105. I parafanghi sono costituiti da tre parti separate; la parte più in alto può essere facilmente rimossa, mentre le parti esterne rimangono a un'altezza inferiore rispetto al telaio. Grazie a questa posizione, i parafanghi non subiranno più i danni causati dal rimorchio che si verificano tipicamente durante le manovre sulle banchine di carico o sulle navi. I parafanghi sono stati realizzati anche in modo da proteggere i nuovi gruppi luci posteriori.


DAF all'Europahal
Lo stand DAF all'Europahal è in posizione dominante. È di 800 m2 e conterrà ben sei veicoli:


Serie LF:


FA LF45.160 Non articolato a tecnologia ibrida 4×2 con cabina Day Cab
FA LF45.210 Non articolato 4×2 con cabina Day Cab e cassone Aero (ATe)


Serie CF:
FAD CF85.460 Non articolato 8×4 con cabina Day Cab e sistema di sollevamento a gancio VDL
FT CF85.460 versione ATe Motrice 4×2 con cabina Space Cab (ATe)


Serie XF:
FTT XF105.460 Motrice 6×4 con cabina Space Cab e nuovo assale a tandem leggero (ATe)
FT XF105.460/510 – Motrice 4×2 con Super Space Cab


Condividi questo articolo

Configura il partner giusto per il tuo business

1.444
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto

bola deposit pulsa bandar bola terbesar bandar bola demo slot pragmatic judi online daftar slot jadwal euro 2021