BT SHOW - PT 3 - TRASPORTARE OGGI E INARRESTABILI

Scania Leader nel Trasporto Sostenibile

MAN TGE telaio cabina frigorifero LAMBERET

web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > Ruote Industriali > Come nasce un camion? Guardando al futuro

Ruote Industriali

Come nasce un camion? Guardando al futuro

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 23 ottobre 2014

Il processo di sviluppo di un nuovo camion inizia molti anni prima del lancio sul mercato. In questo arco di tempo, molte cose possono cambiare, per questo è necessario avere lo sguardo rivolto al futuro per sviluppare un progetto non semplicemente attuale, ma innovativo.


Nel 2006 abbiamo iniziato a progettare il nuovo Volvo FH“, afferma Rikard Orell, Design Director in Volvo Trucks. “Allora nessuno aveva mai sentito parlare dell’iPhone. Al momento del lancio del Volvo FH nel 2012, tuttavia, gli smartphone erano diventati parte integrante della vita sociale. Dobbiamo essere capaci di prevedere questo genere di cambiamenti”.


Una business intelligence completa è una parte importante del processo di progettazione, fondamentale per prevedere gli sviluppi della società nei prossimi cinque, dieci e quindici anni. La business intelligence include molti aspetti, dalle interviste ai camionisti, alle indagini sulle tendenze in campo tecnologico e culturale.


Nel settore dei trasporti, il ciclo di vita dei prodotti è più lungo che in altri settori. In qualità di leader del settore, rivestiamo un ruolo importante nell’orientare lo sviluppo verso la sostenibilità“, afferma Rikard Orell.


Un anno fa, Volvo Trucks ha completato il lancio più grande nella storia del brand. Sono stati lanciati sei nuovi modelli di veicoli in meno di un anno. Ogni modello ha tre caratteristiche di design in comune con gli altri: l’iron mark, che ora ha una posizione più in vista sotto il parabrezza, la griglia a nido d’ape più grande e i fari a forma di V. La sfida più grande per il team di progettisti, tuttavia, consisteva nell’esprimere le differenze tra i vari modelli.


La nostra nuova serie di camion è come una famiglia. È composta da individui con personalità uniche. È proprio in queste differenze che risiede la vera forza della serie. Abbiamo voluto creare una personalità unica per ogni modello, che si adatta allo scopo, all’utilizzo e all’ambiente di lavoro specifici“, dice Rikard Orell.


Design appropriato


Nello sviluppo della nuova serie di camion, ci siamo concentrati soprattutto sulla determinazione dell’ambiente di lavoro specifico per ogni modello. L’utilizzo delle immagini ispiratrici si è rivelato uno strumento importante in questa fase del processo di progettazione.


Si tratta di una tecnica di progettazione tradizionale che ci aiuta a catturare la vera essenza di ciò che vogliamo esprimere“, sostiene Asok George, Chief of Exterior Design in Volvo Trucks. “Nel nostro settore, è particolarmente importante perché realizziamo un prodotto complesso, che spesso è sia un luogo di lavoro che una casa. Dobbiamo considerare i requisiti tecnici e legali, ma anche superare le aspettative dei clienti. È un compito arduo, ma dato che i designer pensano in modo visivo ci serviamo di immagini ispiratrici per stimolare il processo creativo“.


L’espressione e la personalità desiderate di ciascun nuovo modello sono state rappresentate nel processo da diverse immagini. Per il Volvo FH16, il modello di punta di Volvo, una delle immagini ispiratrici era un branco di cavalli selvaggi.


Il Volvo FH16 è il camion prodotto in serie più potente al mondo e deve trasmettere l’idea di potenza, ma allo stesso tempo non apparire troppo aggressivo. Deve piuttosto esprimere la potenza in modo raffinato. La grazia dei cavalli selvaggi è un’ottima ispirazione; questi animali esprimono forza e libertà in modo elegante“, afferma Asok George.


La raccolta ispiratrice per il nuovo Volvo FMX era una combinazione di immagini di ambienti duri e materiali sostenibili. Il risultato finale è un camion robusto, sia all’interno che all’esterno.


L’immagine di James Bond descrive bene la nuova personalità del Volvo FMX. L’agente 007 è perfetto in smoking, ma è anche affascinante dopo avere lottato. Lo stesso vale per il nuovo Volvo FMX: deve essere accattivante anche dopo qualche duro colpo“, secondo Asok George.


Un altro aspetto del lavoro consiste nel capire e integrare i requisiti legali nel processo di progettazione, che riguarda anche la funzionalità del camion.


L’aspetto della grande griglia sui nuovi camion Volvo ha una motivazione precisa. Il suo design dà ai nuovi camion un’identità distintiva di gruppo, ma soprattutto è stata modellata in modo particolare perché i motori Euro 6 richiedono più aria. Pertanto, il fatto che i nostri camion ora siano più efficienti a livello ambientale ha determinato la natura del design“, afferma.


Dallo schizzo al prodotto finito


Dopo avere definito una visione chiara per l’intera gamma, la sfida successiva consisteva nella realizzazione di ogni modello, tenendo conto di tutti i vincoli tecnici e i requisiti di produzione e senza perdere di vista il concetto originale.


Abbiamo iniziato a disegnare la nostra nuova serie di camion nel 2006 e saranno ancora sulle strade tra molti anni. Ciò richiede una grande capacità di immaginare il futuro. Il design riguarda sicuramente la creatività, ma significa anche dare forma a un futuro desiderabile. È un progetto metodico basato sulla conoscenza e sulla comprensione dei clienti e di tutta la comunità“, afferma Rikard Orell.


Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+
1,290
prezzo medio gasolio

Il Convegno a Ecomondo