BT SHOW - PT 3 - TRASPORTARE OGGI E INARRESTABILI

MAN TGE telaio cabina frigorifero LAMBERET

La Stella... elettrizzata

web-tv

Sei qui: Home > Sezione VEICOLI > Ruote Industriali > Arriva Access Renault Trucks, a cabina ribassata

Ruote Industriali

Arriva Access Renault Trucks, a cabina ribassata

Scritto da

Luca Barassi

il 7 marzo 2011

Il Renault Access, erede del Puncher, dopo il lancio avvenuto in Francia l’estate scorsa ed una prima accoglienza molto positiva da parte della stampa specializzata e dai clienti, viene progressivamente commercializzato a livello europeo secondo piani previsti da Renault Trucks. Ad oggi, Renault Access è disponibile in cinque nuovi paesi: Italia, Spagna, Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo. Principalmente destinato alla raccolta dei rifiuti solidi urbani, a caricamento posteriore, Renault Access ha la particolarità di avere la cabina ribassata con il gradino d’accesso più basso del mercato, a soli 435 millimetri dal suolo, ed il parabrezza panoramico con la superficie vetrata più ampia fra quelle disponibili: 1,554mq.
Elementi essenziali, questi, per la sicurezza ed il confort degli uomini che lavorano a bordo. Renault Access, inoltre, è disponibile in due larghezze delle quali una, di 2,29 metri, gli consente di transitare nei luoghi più inaccessibili dei centri urbani.


Renault Access, nuovo modello della gamma Distribuzione di Renault Trucks , verrà progressivamente commercializzato in Europa secondo un piano previsto dal costruttore.
Attualmente, esso è distribuito in Francia, in Italia, in Spagna, in Belgio, nei Paesi Bassi e in
Lussemburgo. La copertura a livello europeo proseguirà durante l’anno 2011, in funzione delle richieste dei clienti.


Renault Access, come ben indicato dal nome, è stato concepito per attività che richiedono
innumerevoli salite e discese dalla cabina. Esso dispone quindi dell’altezza del gradino di
accesso più bassa del mercato, a soli 435mm dal suolo, e di un solo gradino per accedere
all’interno della cabina.


Il pavimento di quest’ultima è perfettamente piano e facilità quindi la salita e la discesa da
entrambi i lati: molto pratica nel caso che un ostacolo ne impedisca l’accesso da un lato.
Il conducente, all’interno, può rimanere in piedi senza problemi grazie ad un’altezza interna
superiore ai 2 metri. Il sedile del conducente è a sospensione pneumatica e può essere
accompagnato da altri due sedili (terzo sedile in opzione) per altri due operatori. Gli spazi di
custodia, nella cabina, raggiungono i 740 litri. L’ergonomia del cruscotto è stata sviluppata
perché il conducente possa concentrarsi meglio sulla guida.
Renault Access, studiato appositamente per potersi districare dappertutto, specialmente negli
ambienti urbani più inaccessibili, è disponibile in due profili: motrice 4×2 (18 ton di MTT) o
motrice 6×2*4 (26 ton di MTT) con assale posteriore direzionale. Due larghezze, di 2,29 metri
e 2,50 metri, un raggio di sterzata di 6,60 metri soltanto, fra i marciapiedi, per un passo corto
di 3.250 millimetri (motrice 4×2).
I professionisti la cui attività si svolge nei centri urbani e che hanno veramente bisogno di un
veicolo che passi dappertutto possono scegliere la versione “stretta” di soli 2,29 metri, quale
che sia il profilo.
Va sottolineata, inoltre, la possibilità di regolare l’altezza del telaio da +70 a –90 millimetri in
rapporto all’altezza di marcia.
I passi vanno da 3250 a 5000 millimetri (4×2) e da 3300 a 4200 millimetri (6×2*4).


Sul versante sicurezza nulla è stato lasciato al caso: Renault Access è equipaggiato con
frenatura ABS e antipattinamento ASR di serie che consente di mantenere la gestione del
mezzo anche su suoli sdrucciolevoli. L’ampio parabrezza di 1,564 mq. di superficie vetrata, i
due retrovisori grandangolo, l’antevisore e il retrovisore di accostamento forniscono all’autista
una visibilità ottimale. Gli consentono di anticipare e di affrontare tutte le situazioni
evidenziando alla perfezione tutto ciò che avviene attorno al mezzo. Due girofari, infine, sono
direttamente integrati nel tetto della cabina e quindi ben protetti dagli urti. Renault Access
risponde perfettamente alle esigenze dell’attività di raccolta dei rifiuti solidi urbani. (norma
CEN 1501-1).
Il modello è equipaggiato con il motore Dxi7 Euro5 proposto a 270cv (1010Nm) o 310cv
(1150Nm) e con il cambio automatico Allison 3000 che ottimizza il consumo e garantisce un
buon confort di guida agli occupanti. Il cambio propone due modi di guida: “eco”, che
privilegia il consumo e “dynamique” per gli utilizzi severi che richiedono il massimo di briosità.
Lo stesso cambio si mette automaticamente nella posizione “folle” ad ogni fermata del mezzo
senza l’intervento dell’autista, per adattarsi meglio alle necessità dell’attività di raccolta dei
rifiuti, sottoposta ad incessanti arresti e ripartente.


Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Il viaggio continua dal 21 al 24 feb 2019

1,290
prezzo medio gasolio

Il Convegno a Ecomondo