BT SHOW - PT 2 - INARRESTABILI E TRASPORTARE OGGI

Il nuovo DAF LF

web-tv

Sei qui: Home > Sezione TOE AfterMarket > Componenti e accessori > L’offerta Winter di Goodyear

Componenti e accessori

L’offerta Winter di Goodyear

Scritto da

Francesca Lugaresi

il 21 ottobre 2013

Nell’offerta di pneumatici Goodyear per veicoli commerciali le gamme invernali UltraGrip, specifiche per autocarro e pullman, non sono le uniche adatte alle condizioni invernali. I nuovi pneumatici Goodyear KMAX D lanciati di recente, e i nuovi Goodyear FUELMAX D disponibili da gennaio 2014 nella maggior parte dei mercati europei, sono qualificati come pneumatici invernali.
Questi pneumatici per asse trattivo non sono soltanto contrassegnati dal simbolo M+S, ma soddisfano anche la soglia di requisiti minimi di prestazioni sulla neve, in base alla quale possono vantare il simbolo fiocco di neve (3PMSF) che consente loro di offrire una reale versatilità durante tutto l’anno e di soddisfare appieno i rigorosi requisiti invernali, ben oltre la sola (e più diffusa) marcatura M+S.

Attualmente nell’Unione Europea non esiste una legislazione comune sull’uso dei pneumatici invernali e il loro utilizzo obbligatorio è stabilito e regolamentato dalle leggi nazionali. Tuttavia esiste una definizione ufficiale di “pneumatico invernale” dell’Unione Europea. Secondo il Regolamento UE 661/2009, un pneumatico invernale (o “pneumatico da neve”) è un “pneumatico, la cui scolpitura, composizione o struttura del battistrada sono progettate principalmente per ottenere su suolo innevato prestazioni migliori di quelle di un pneumatico normale riguardo alla sua capacità di avviare o mantenere il moto del veicolo”.

Cédric Pedretti, proprietario di Transports Pedretti, una delle flotte coinvolte nella fase di test delle nuove gamme, dice: “Abbiamo riscontrato una straordinaria tenuta di strada e un’eccellente trazione, così i nostri camion possono percorrere le strade invernali senza dovere montare le catene da neve. Questo ci ha aiutato moltissimo nelle condizioni molto difficili che incontriamo da molti anni, quando dobbiamo consegnare la merce nelle località sciistiche, o la sera, con molta neve e ghiaccio.” Aggiunge: “Le due nuove gamme hanno anche mostrato un buon equilibrio di prestazioni tra l’efficienza dei consumi e il chilometraggio, all’interno dei loro rispettivi segmenti. FUELMAX rappresenta la scelta migliore se si vogliono ridurre i consumi di carburante mentre KMAX è l’opzione migliore se si vogliono percorrere più chilometri.

Marcatura dei pneumatici invernali
La marcatura attualmente usata sui fianchi dei pneumatici per distinguere le coperture invernali da quelle standard è M+S (ma anche M.S or M&S), secondo quanto definito dalla legislazione europea . Il 1° novembre 2012, il regolamento UNECE  E 117-02 ha introdotto una nuova marcatura ufficiale nell’Unione europea: il simbolo “alpino” o il fiocco di neve (“3PMSF”). A differenza della marcatura M+S, il simbolo 3PMSF può essere utilizzato legalmente solo se il pneumatico supera una soglia minima di prestazioni sulla neve, il cosiddetto “indice di aderenza sulla neve”. Attualmente la marcatura M+S rimane comunque valida, ma non è collegata legalmente ai requisiti di prestazioni minime garantite in condizioni invernali. I pneumatici M+S hanno una migliore trazione sulla neve rispetto alle coperture normali, ma non superano necessariamente la soglia di aderenza sulla neve che è un requisito giuridico per potere apporre il simbolo con il fiocco di neve.

Vantaggi dei pneumatici invernali
L’utilizzo dei pneumatici invernali assicura l’ottimizzazione delle prestazioni del veicolo nella stagione invernale, soprattutto quando le strade sono innevate e ghiacciate. I pneumatici reagiscono in modo diverso alle temperature, pertanto per queste condizioni occorrono mescole e disegni del battistrada specifici. Ovviamente una buona aderenza è essenziale per il controllo della frenata e della sterzata, ma anche della trazione. E’ necessario un disegno del battistrada più aggressivo, abbinato ad una mescola con le giuste caratteristiche, per avere una buona aderenza non solo sulla neve ma anche sul ghiaccio, e per espellere in modo efficiente l’acqua sulla superficie stradale.

I vantaggi dei pneumatici invernali per veicoli commerciali sono particolarmente importanti per la mobilità in condizioni atmosferiche impegnative. Evitare di doversi fermare lungo la strada offre significativi vantaggi economici, ed evita i ritardi nelle consegne, il deterioramento della merce, ecc. Ecco perché montare i pneumatici invernali sull’asse motore è obbligatorio in molti Paesi europei.

Quali pneumatici si devono usare in condizioni invernali molto rigide?
Da un punto di vista giuridico, i pneumatici per asse motore con la marcatura M+S e/o 3PMSF sono richiesti in tutti i Paesi europei in condizioni invernali estremamente rigide. Tuttavia, quando queste condizioni si incontrano regolarmente in zone come i Paesi Nordici, la Russia e le regioni montuose, Goodyear consiglia agli operatori di usare pneumatici invernali specifici come gli UltraGrip WTS e WTD (per asse sterzante ed asse motore). Questi pneumatici invernali specifici garantiscono prestazioni invernali ancora superiori ai i KMAX D e i FUELMAX D. Sono infatti progettati e ottimizzati per essere usati prevalentemente in condizioni invernali, cioè su strade innevate e ghiacciate.

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

DAF CF/XF E' TRUCK OF THE YEAR 2018

1,366
prezzo medio gasolio

corsi di formazione