web-tv

Sei qui: Home > Sezione TOE AfterMarket > > Intec propone due nuovi avviatori al litio

Componenti e accessori

Intec propone due nuovi avviatori al litio

Scritto da

Federica Lugaresi

il 6 Dicembre 2017

Lithium 24 HD e Lithium 24 SUPER HD, sono gli avviatori rivoluzionari nel settore dell’assistenza ai veicoli industriali grazie alla combinazione di leggerezza e potenza

Intec, azienda di Torino specializzata nella distribuzione di prodotti e accessori per il settore automotive, presenta i due nuovi avviatori professionali Lithium 24 HD e Lithium 24 SUPER HD che,prodotti interamente in Europa, sono in grado di  avviare senza fatica le applicazioni heavy-duty alimentate a 24V.

Grazie all’utilizzo di sofisticate batterie al Litio Ferro Fosfato (LiFePO4), sono allo stesso tempo estremamente leggeri e molto potenti: Lithium 24 HD pesa appena 4,4kg (cavi esclusi) ed equivale a un modello di avviatore equipaggiato con batterie al piombo da 28Kg; Lithium 24V SUPER HD, con un peso di soli 9,6Kg (cavi esclusi), è in grado di sostituire un modello tradizionale di 55Kg.
Oltre a essere strumenti professionali leggeri e molto maneggevoli, i nuovi avviatori sono estremamente sicuri anche nelle condizioni di utilizzo più pesanti, e la tecnologia di batterie innovativa che impiegano elimina ogni potenziale pericolo per l’operatore. Tutti gli avviatori proposti da Intec sono infatti dotati di protezione da sovraccarica, da corto circuiti e avvisano in caso di inversione di polarità.
Lithium 24 HD e Lithium 24 SUPER HD assicurano le stesse prestazioni degli avviatori tradizionali più potenti attualmente in commercio e presentano una durata di vita e cicli di carica maggiori rispetto ai tradizionali avviatori al Piombo. Grazie a tutte queste caratteristiche, rappresentano uno strumento professionale che si può tenere sempre con sé per prestare assistenza ai mezzi pesanti in qualsiasi situazione.

Condividi questo articolo

Citroën Gamma PRO: sa fare tutto, proprio come te

1.283
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto