BT SHOW - PT 2 - INARRESTABILI E TRASPORTARE OGGI

Il nuovo DAF LF

web-tv

Sei qui: Home > Blog > Pane e marketing

Blog

Pane e marketing

Scritto da

Franco Oriolo

il 19 luglio 2014

 

Sarà che sono cresciuto a pane e marketing, quello operativo non quello strategico, ma tutte le volte che ne sento parlare da alcuni tuttologi, mi viene in mente quel presidente di squadra di calcio che anni fa all’affermazione di un giornalista “Presidente la squadra c'è, ma manca amalgama” rispose con piglio deciso di chi sa il fatto suo, “Personalmente non lo conosco, ma ditemi dove gioca e quanto costa e io lo compro!”.

 

Questo per dire della saccenteria di molti, ma soprattutto di questi “facitori di miracoli” che spesso negli anni di vacche grasse hanno affascinato le PMI, poi lasciate in braghe di tela, con la testa piena di teoria, le tasche più leggere ma soprattutto i fatturati in calo. Con l'effetto collaterale che proprio nel momento in cui le PMI avrebbero bisogno di tanto marketing e di comunicazione pratica, le precedenti negative esperienze le bloccano e nuovamente i fatturati non decollano. Insomma il famoso cane che si morde la coda. Conta comunque il retaggio tutto italico che per guadagnare serve un buon prodotto e un buon venditore. Punto e basta. Invece non basta ed è ora di dirlo con forza che il marketing viene prima della vendita, non in termini di importanza ma di “precessione”: prima faccio una strategia di marketing e poi vendo, prima miro e poi sparo, prima preparo il Martini e poi aggiungo l'oliva. L’ha compreso bene un gruppo torinese di artigiani e professionisti che hanno recentemente partecipato a un ”percorso” sul marketing dedicato specificamente a loro e alle PMI in generale dal titolo “Io marketing, tu marketing, egli marketing…”. Quindici persone che per otto settimane si sono ritrovate dalle 8,30 alle 11,30 di mattina per comprendere meglio cosa fosse veramente il marketing e come potesse aiutarli a incrementare il loro business. La cosa più importante che si sono portati a casa è stata la consapevolezza che il marketing è metodo e visione. A loro e alla loro disponibilità va il mio plauso pubblico e il mio grazie. Infine una piccola soddisfazione personale: uno di loro mi ha chiamato qualche giorno fa dicendomi, “sto preparando un business plan per richiedere un finanziamento per una nuova attività, sui numeri io e il commercialista avevamo le idee chiare, ma la parte più consistente del documento è tutta legata agli argomenti di marketing che abbiamo affrontato nel corso!”. Essendo il corso finanziato, per una volta i soldi pubblici sono stati spesi bene.

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Acitoinox, acciaio per il tuo camion

1,366
prezzo medio gasolio

corsi di formazione