web-tv

Sei qui: Home > Sezione NOTIZIARIO > > Telepass arriva in Ungheria e raggiunge quota 12 Paesi

Infrastrutture

Telepass arriva in Ungheria e raggiunge quota 12 Paesi

Scritto da

Valeria Di Rosa

il 6 Ottobre 2020

Il servizio di telepedaggio SAT per i mezzi pesanti ora attivo in 12 Paesi con la prospettiva di aggiungerne altri entro la fine dell’anno

Con l’Ungheria saranno 12 i Paesi Europei coperti dal servizio di telepedaggio dedicato ai mezzi pesanti di Telepass.

Già attivo in Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Belgio, Polonia (tratto Krakow-Katowize dell’autostrada A4), Austria, Germania e Paesi Scandinavi, il dispositivo interoperabile Telepass SAT potrà essere, infatti, utilizzato per il pagamento del pedaggio dei mezzi pesanti superiori a 3,5 tonnellate su oltre 6.500 km di autostrade ungheresi a pagamento.

Con questo ulteriore passo Telepass riprende la sua crescita a livello internazionale, dopo l’approdo in Germania e nei Paesi Scandinavi nel corso del 2019, raggiungendo un totale di 101.000 km gestiti e contribuendo alla semplificazione della mobilità all’interno della rete stradale europea.

Offrendo un unico dispositivo per il pagamento in 12 Paesi, Telepass si conferma market leader in Europa nell’ambito dei servizi di telepedaggio per i mezzi pesanti.

Condividi questo articolo

Citroën Gamma PRO: sa fare tutto, proprio come te

1,463
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto