web-tv

Sei qui: Home > Sezione NOTIZIARIO > > Stazione a LNG #22!

Stazione a LNG #22!

Scritto da

Federica Lugaresi

il 22 Giugno 2018

Inaugurata questa mattina a Salerno la prima stazione di rifornimento di gas naturale liquefatto (LNG) della Campania, ubicata sul raccordo Salerno-Avellino, nell’area di servizio Baronissi Est, fortemente promossa dal concessionario di zona IVECO MECAR

Un progetto che porta a 22 il numero totale di stazioni in tutto il territorio italiano e che acquista un’importanza strategica nello sviluppo della rete distributiva di LNG grazie alla sua ubicazione geografica, che copre un’area fino a oggi non ancora strutturata in tal senso, in corrispondenza di un’arteria di traffico fondamentale per il sud Italia e per le grandi direttrici del trasporto pesante.

Un’innovazione radicale per la regione Campania, fortemente promossa dal concessionario di zona IVECO MECAR che sposa a pieno la filosofia IVECO, da anni impegnata in una campagna di informazione e promozione sul tema dell’eco-sostenibilità dei trasporti pesanti.

Due importanti realtà imprenditoriali del territorio danno dunque il via a una partnership che vedrà da un lato la C. Galdieri & Figli gestire la stazione, erogando metano liquido, dall’altro la MECAR fornire tutti i servizi di manutenzione e riparazione necessari ai veicoli LNG che vi transiteranno.

La stazione di rifornimento si estende su 45.000 mq, interamente eco-sostenibili grazie all’impianto con pannelli fotovoltaici per la produzione di energia rinnovabile, con ampi parcheggi per la sosta dei truck, bagni con docce, rifornimento dedicato per AdBlue, e naturalmente un’isola dedicata per LNG, con personale autorizzato, che consentirà il doppio rifornimento dei camion.

Comune intento di IVECO, Mecar e C. Galdieri & Figli è favorire la diffusione di questo combustibile alternativo che permette di abbattere, nel caso specifico dell’utilizzo dello Stralis NP 460 cv, le emissioni di particolato del 99% rispetto ai limiti Euro VI, fino al 15% quelle di CO₂ rispetto all’equivalente diesel e diminuire sensibilmente l’inquinamento acustico generato dai mezzi tradizionali, nonché del Costo Totale di Esercizio (TCO) del veicolo.


La cerimonia di oggi è stata anche l’occasione per IVECO e MECAR di effettuare cinque importanti consegne per un totale di 42 Nuovi Stralis NP 460 cv, dei quali 10 alla SMET, che in questo modo fa salire al 15% la percentuale di veicoli alimentati a LNG della sua flotta; 15 a Trans Italia anch’essa con il 15% di veicoli green nel suo parco; 7 alla Casilli Enterprise che a poco meno di un anno dall’acquisto dello Stralis NP 400cv aumenta la sua flotta di 50 mezzi con 7 nuovi Stralis NP 460cv, arrivando ad avere il 28% dei veicoli ad alimentazione a gas naturale; 7 a Tran Isole e infine 3 a La Sud frigo, che raggiunge così il 31% di flotta alimentata a LNG.


Condividi questo articolo

Scopri il nuovo TGE. Non è un VAN, è un MAN.

1,452
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto