9 March 2018, the preview of the new Global Research & Technology Centre

Volvo FH LNG

Sostenibili e Connessi - Convegno TForma

web-tv

Sei qui: Home > Sezione NOTIZIARIO > Monitor UE > Repubblica ceca: soluzioni Kapsch in autostrada

Monitor UE

Repubblica ceca: soluzioni Kapsch in autostrada

Scritto da

Luca Barassi

il 22 settembre 2009

Già incaricata del sistema di pedaggio elettronico per i veicoli superiori alle 12 tonnellate, Kapsch Telematic Services GmbH, consociata di Kapsch TrafficCom, riceve un nuovo ordine dalla Repubblica Ceca

 

Lo scorso 14 settembre il Direttorato dell'Amministrazione delle Strade e Autostrade (RSD) della Repubblica Ceca ha firmato un contratto con Kapsch Telematic Services, consociata di Kapsch TrafficCom, per la fornitura e la gestione di 30 nuovi pannelli a messaggio variabile destinati all'installazione sulle autostrade ceche D1, D2 e D5 entro il 2010 per tenere costantemente informati e aggiornati gli automobilisti circa la situazione del traffico. Il valore della commessa è pari a 950 milioni di corone (ovvero 37,2 milioni di euro) e include anche l'implementazione di un sistema per il calcolo dei tempi di percorrenza.

 

La rete autostradale della Repubblica Ceca ospita già 46 pannelli a messaggio variabile prodotti da Kapsch, di cui 33 installati su una tratta particolarmente frequentata, l'autostrada D1 che collega Praga a Brno. L'autostrada D1 aggiungerà altri 4 pannelli, la D2 che porta fino al confine con la Slovacchia ne installerà 8, mentre la D5 diretta a Pilsen ne riceverà 18. Kapsch provvederà a sistemare 4 pannelli già entro l'anno in corso, e i rimanenti 26 entro la metà del 2010.

 

L'ampliamento del sistema di info-traffico, il cui ruolo è assolutamente rilevante per il miglioramento dei livelli di sicurezza stradale, soprattutto sulle arterie autostradali particolarmente utilizzate, avrà un costo pari a 950 milioni di corone (€ 37,2 milioni); una commessa che include anche la gestione del sistema e che verrà equamente condivisa fra Kapsch TrafficCom e i suoi partner locali.

 

Il sistema di info-traffico è impiegato per la raccolta di dati sul traffico e opera insieme al sistema elettronico di riscossione dei pedaggi, sempre fornito da Kapsch TrafficCom e perfettamente operativo dal 1° gennaio 2007. I dati sul traffico vengono inviati al Centro Nazionale ceco per le Informazioni e il Traffico, che provvede ad analizzarli e trasmetterli ai conducenti che viaggiano in autostrada tramite i pannelli a messaggio variabile di Kapsch TrafficCom o attraverso dispositivi mobili, come cellulari, radio e sistemi di navigazione.

 

Durante la scorsa settimana la Camera dei Deputati della Repubblica Ceca ha approvato un progetto di legge in base al quale a partire dal gennaio 2010 la riscossione elettronica dei pedaggi interesserà anche tutti i veicoli al di sopra delle 3,5 tonnellate; verrà inoltre introdotta una tassa stradale elettronica a partire dal gennaio 2011. L’attuale contratto relativo al sistema di info-traffico non è associato in alcun modo a questi provvedimenti.

In Italia

Kapsch TrafficCom è attiva anche in Italia, dove propone le proprie più avanzate tecnologie per realizzare efficienti soluzioni di controllo degli accessi alle aree urbane e di gestione del traffico. Kapsch-Busi, la joint venture fra Kapsch TrafficCom e Busi Impianti nata nel 2008, è oggi uno dei leader di mercato nel segmento dei sistemi di controllo degli accessi urbani, con 245 varchi per le ZTL installati in 22 città.

Nei prossimi anni Kapsch TrafficCom punta a crescere in Italia anche nell’ambito dei sistemi per l'esazione elettronica non canalizzata dei pedaggi autostradali (MLFF, Multi-Lane Free-Flow), proponendo soluzioni simili a quelle impiegate con successo in Repubblica Ceca.

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Acitoinox, acciaio per il tuo camion

1,420
prezzo medio gasolio

corsi di formazione