web-tv

Sei qui: Home > Sezione NOTIZIARIO > > Pneumatici e inquinamento: meno emissioni con le nuove etichette UE

Monitor UE

Pneumatici e inquinamento: meno emissioni con le nuove etichette UE

Scritto da

A. Trapani

il 15 Maggio 2020

Galleria Fotografica

L’uso di pneumatici più efficienti riduce l’inquinamento. Le nuove etichette UE aiutano i consumatori a scegliere le gomme in base a consumo di carburante, aderenza sul bagnato e rumore.

Con l’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici l’UE si è impegnata a ridurre le emissioni di gas serra di almeno il 40% entro il 2030, rispetto ai livelli del 1990. Il trasporto stradale è responsabile di circa il 22% delle emissioni di gas serra nell’UE e il settore dei trasporti è l’unico che negli ultimi trent’anni non ha ridotto le emissioni di CO2. Per raggiungere la neutralità climatica entro il 2050, l’UE vuole ridurre del 60% le emissioni legate al trasporto, rispetto ai livelli del 1990.


Gli pneumatici sono responsabili del 20-30% del consumo di carburante di un veicolo. Usare pneumatici che consumano meno carburante può quindi ridurre le emissioni causate dal trasporto su strada. Per aiutare i consumatori a scegliere le gomme in modo più consapevole, l’UE sta introducendo un nuovo sistema di etichettatura per gli pneumatici.


Nuove etichette, più informazioni


Le nuove etichette includeranno informazioni sul consumo di carburante e sull’aderenza al bagnato espressa su una scala da A a G simile all’etichettatura energetica usata per gli elettrodomestici. Con la nuova etichettatura saranno incluse anche informazioni sul livello di rumore esterno degli pneumatici in decibel.


Le informazioni relative all’aderenza sulla neve e sul ghiaccio saranno aggiunte in futuro. Non appena sarà disponibile un metodo di prova adeguato saranno incluse anche le informazioni sul chilometraggio e sull’usura. L’abrasione degli pneumatici durante la guida è una delle cause dell’inquinamento da microplastiche.


Secondo le nuove norme le etichette devono essere ben visibili ai consumatori, esposte in tutti i rivenditori, inclusi quelli online, e devono fornire un codice QR per una facile scansione delle informazioni.


Vantaggi della nuova etichettatura


Grazie alle nuove etichette dell’UE i consumatori hanno più informazioni a disposizione al momento dell’acquisto. Scegliendo pneumatici a basso consumo è possibile risparmiare sul carburante e ridurre al contempo le emissioni. Inoltre acquistando gomme con una migliore aderenza sul bagnato aumenta anche la sicurezza stradale, mentre le informazioni sul rumore degli pneumatici aiutano a ridurre l’inquinamento acustico causato dalle auto.


Prossime tappe


Il 13 maggio il Parlamento europeo ha approvato la nuova etichettatura per gli pneumatici. Le nuove norme entreranno in vigore il 1° maggio 2021.


Condividi questo articolo

1,537
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto