web-tv

Sei qui: Home > Sezione NOTIZIARIO > > Il Gruppo Volkswagen espande la produzione in Cina

Ultim'ora

Il Gruppo Volkswagen espande la produzione in Cina

Scritto da

A. Trapani

il 24 Settembre 2018

Con l’apertura di tre nuovi stabilimenti FAW-Volkswagen per la produzione di vetture in tre città – Qingdao, Foshan e Tianjin – e di quello Volkswagen FAW Platform Tianjin Branch dedicato ai componenti, il Gruppo Volkswagen rafforza la propria strategia di localizzazione in Cina.

In particolare, grazie all’inaugurazione della seconda fabbrica, a Foshan è ora operativo un mega-stabilimento; a Tianjin è stata invece unificata la produzione di veicoli e componenti. Oltre a quelle già in atto con l’impianto per la produzione di cambi, nella città della Cina settentrionale saranno sfruttate ulteriori sinergie e sarà incrementata l’efficienza.

Tutti e quattro i nuovi impianti aumentano significativamente la flessibilità di Volkswagen Group China nel reagire ancora più rapidamente alle esigenze dei Clienti. Solo nel nuovo stabilimento FAW-Volkswagen di Tianjin saranno prodotti più di 300.000 SUV all’anno, un dato che rappresenta la base dell’offensiva SUV di Volkswagen Group China. Con una capacità produttiva annuale portata ora a 600.000 unità, l’impianto di Foshan ha invece un ruolo pioneristico nella campagna di elettrificazione “Roadmap E” del Gruppo Volkswagen.


I veicoli elettrici saranno prodotti anche a Qingdao, parallelamente a quelli con motori a combustione. “Ci aspettiamo che il mercato automobilistico in Cina continui a svilupparsi positivamente” ha affermato Jochem Heizmann, Membro del CdA di Volkswagen AG e Presidente e CEO di Volkswagen Group China. “E Volkswagen Group China continuerà a crescere di conseguenza. Con un volume totale pari a circa 24 milioni di unità vendute, anche tassi di crescita nell’ordine di pochi punti percentuali si traducono in parecchie centinaia di migliaia di veicoli l’anno. Per questo abbiamo lanciato la campagna SUV e quella elettrica  Recentemente inaugurati quattro stabilimenti in tre città: Qingdao, Foshan e Tianjin  Heizmann, CEO di Volkswagen Group China: “Il mercato cinese gioca un ruolo fondamentale per il successo del Gruppo Volkswagen. Ecco perché abbiamo lanciato nel 2018 l’offensiva SUV e quella elettrica, che sarà rafforzata con i nuovi impianti” Collaboratori FAW-Volkswagen all’impianto di Foshan così da poter rispondere ancora meglio alle esigenze dei Clienti. L’obiettivo è mantenere un successo duraturo per il Gruppo in questo importante mercato”.


Alla fine di agosto, il Gruppo Volkswagen ha inaugurato il nuovo impianto FAW-Volkswagen a Tianjin. Qui sono prodotti SUV, incluse versioni ibride plug-in, per i marchi Volkswagen e Audi. La capacità produttiva sarà di 1.200 unità al giorno, 300.000 all’anno. A fine giugno, Volkswagen FAW Platform Tianjin Branch ha aperto uno stabilimento dedicato ai componenti, per la produzione di telai destinati a modelli SUV Volkswagen e Audi. L’inaugurazione della seconda fabbrica FAW a Foshan segna una tappa fondamentale per la strategia di elettrificazione Roadmap E in Cina. Grazie all’ampliamento dell’impianto dello scorso giugno, la capacità produttiva annuale è passata da 300.000 a 600.000 unità. Oltre ai nuovi SUV Volkswagen e Audi, anche per i veicoli attualmente costruiti su base MQB è in corso una graduale elettrificazione.


Inoltre, entro il 2020 sarà avviata la produzione sia di veicoli su base MEB (piattaforma modulare per l’elettrico) sia delle batterie ad essi destinate. Jochem Heizmann: “Vogliamo dare un contributo significativo all’elettrificazione del mercato automobilistico cinese. Entro il 2025 nel Paese saranno prodotti circa 40 modelli elettrici”.


La produzione di veicoli Volkswagen nello stabilimento FAW-Volkswagen di Qingdao è stata avviata a fine maggio. Grazie alla flessibilità della struttura, sulla stessa linea vengono costruiti sia modelli su base MQB con motori a combustione, sia sistemi di trazione elettrica. In futuro partirà anche la produzione delle batterie per la piattaforma MQB. Attualmente il Gruppo Volkswagen può contare su 23 siti produttivi in Cina, 123 in tutto il mondo.


Condividi questo articolo

1,290
prezzo medio gasolio

Ascolta la web radio del trasporto