Volvo FH LNG

Le 1000 mission del nuovo Volkswagen Crafter

Sostenibili e Connessi - Convegno TForma

web-tv

Sei qui: Home > Sezione NOTIZIARIO > Ultim'ora > Giachino:”Atti concreti dal nuovo Piano Logistica”

Ultim'ora

Giachino:”Atti concreti dal nuovo Piano Logistica”

Scritto da

Luca Barassi

il 23 novembre 2010

«Dal 2011 – ha spiegato il sottosegretario – vogliano ridurre il gap logistico e recuperare i costi del disservizio, pari a 40 miliardi di euro»

 L'obiettivo del nuovo Piano Nazionale della Logistica, in fase di elaborazione da parte della Consulta dei trasporti e della logistica, «è quello di tradurre le linee strategiche del Piano in atti concreti: un piano operativo che dia risultati nel breve periodo e che nasca dalla concertazione con tutti gli operatori del cluster marittimo e terrestre». Lo ha detto oggi il sottosegretario ai Trasporti, Bartolomeo Giachino, chiudendo i lavori di un meeting dedicato alla green logistics nell'ambito della seconda edizione di Port&ShippingTech, in svolgimento al Palazzo Ducale di Genova.

«Una logistica inefficiente – ha spiegato Giachino – arreca danni all'intero sistema economico, perché significa costi maggiori per il sistema delle imprese produttive. Per non parlare dei costi sociali quali la congestione, l'inquinamento e l'incidentalità. Non può esserci crescita economica che non sia accompagnata da un sistema logistico efficiente». «Dal 2011 – ha aggiunto il sottosegretario – vogliano ridurre il gap logistico e recuperare i costi del disservizio, pari a 40 miliardi di euro, favorendo grazie al Piano Nazionale della Logistica la crescita del trasporto e della intermodalità per raggiungere la piena efficienza del sistema logistico nazionale».

Da Informare

Condividi questo articolo

Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on Google+

Scopri il nuovo TGE. Non è un VAN, è un MAN.

1,420
prezzo medio gasolio

Workshop Temperatura Controllata