web-tv

Sei qui: Home > Sezione NOTIZIARIO > > Eurocombi: parere favorevole della Ue ma…

Eurocombi: parere favorevole della Ue ma…

Scritto da

Luca Barassi

il 23 Aprile 2012

Il commissario Kallas ha annunciato il parere favorevole della U. E. per consentire la circolazione anche nei traffici transfrontalieri dei veicoli Eurocombi. La decisione di fatto penalizzera' l'economia italiana, le imprese di trasporto nazionali e il sistema alternativo al tutto gomma. “Le garanzie di sicurezza necessarie per il transito dei trafori che collegano il Paese ai mercati europei saranno soddisfatte ? – si domanda Paolo Uggè, Presidente della Fai Conftrasporto. “E  potranno circolare in condizioni di sicurezza  sull infrastrutture esistenti nel sistema di adduzione all'arco alpino? – ha proseguito poi Uggé.
 
La decisione gravera' sul traffico via ferrovia che risulterà ancor meno competitivo rispetto alla strada e vanifichera' gli aiuti concessi per favorire lo spostamento in favore delle modalita' alternative.
 
“I veicoli kilometro continueranno ad incrementarsi, contrariamente a quanto sostiene il Commissario europeo, causa la sottrazione dei traffici che derivera'  per effetto della maggior competitivita' che il trasporto stradale otterra' proprio dall'incremento dei volumi di merce che i nuovi veicoli riusciranno a trasportare. La decisione produrrà un  elemento di negatività anche in termini di sicurezza e di congestione alla luce della evidente inadeguatezza del sistema viario. In conclusione: la decisione non solo danneggera' l'economia ma peggiorera' le condizioni di sicurezza per i cittadini. Il Governo chieda subito una sospensione della annunciata decisione” ha concluso il Presidente FAI Conftrasporto.


Da Conftrasporto


Condividi questo articolo

1,290
prezzo medio gasolio

Registrati gratis al convegno